714mila euro d’arte al giorno

Michela Moro |  | Italia

Nonostante un mercato più «passista» che «scattista», in 183 giorni 16 società che agiscono entro i nostri confini hanno incassato 130,6 milioni

Meno timidezza, più risultati. Sarà forse per la presenza meno territoriale delle ammiraglie internazionali, ma sempre più case d’asta italiane accolgono l’invito a pubblicare i dati delle proprie vendite, e per questa «semestrale» il nostro giornale è in grado di pubblicare una lista di sedici società che offrono all’incanto opere d’arte in Italia. Non è una lista completa ma abbastanza indicativa di un mercato che pare avere in generale un andamento da passista più che da scattista, per usare termini olimpionici, ma che comunque continua nel proprio percorso. Meeting Art da Vercelli è al primo posto anche per il numero di aste online: novantadue su centodue aste tenute nei primi sei mesi del 2016, con medaglia d’oro all’Arte moderna e contemporanea che raccoglie
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Michela Moro