«Voglio i musei gratuiti»

Stefano Miliani |  | Roma

Si reputa «militante storico» dal 1971, e allievo di Antonio Cederna, il nuovo presidente di Italia Nostra Oreste Rutigliano: con la sua elezione a fine maggio al posto del dimissionario Marco Parini (presidente dal 2012) e il rinnovo dei vertici l’associazione conta di uscire da un periodo di turbolenze.

Come si descrive e come intende condurre Italia Nostra?
Non è diversa da prima, anche se la mia esperienza romana è più combattiva e movimentista. Mi butto nelle battaglie senza guardare in faccia nessuno. Sono stato apprendista manager, poi impiegato statale, poi una carriera politica in Consiglio comunale. Sempre libero da condizionamenti. Ora in pensione, ho 75 anni.

In cima alla sua agenda che cosa c’è?
In questo momento c’è lo stadio a Tor di Valle a Roma che non va costruito. Io sono per un’urbanistica rigorosa, estremamente controllata, non quella contrattata che non porta bene alla
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Miliani