ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Aste

Sotheby's disperde la collezione de Ribes

Mondanità proustiana e status symbol in un’asta sensazionale di una coppia che rappresentava il vertice massimo dell’eleganza europea

Una veduta dell'abitazione di Jacqueline e Edouard de Ribes. © Sotheby’s/Art Digital Studio

L’asta delle collezioni de Ribes che si tiene a Parigi da Sotheby’s l’11 e il 12 dicembre sarà un clamoroso successo. Raramente la personalità dei venditori e il contenuto del catalogo hanno raggiunto un tale livello. Edouard e Jacqueline de Ribes erano una coppia mitica della scena mondana parigina tra gli anni Cinquanta e Ottanta, al livello di Guy e Marie-Hélène de Rothschild, dei Lopez-Willshaw, delle diverse coppie Patiño e Guinness o dei David-Weill.

Un gruppo di persone con grandissimi mezzi, una vita mondana esagerata con case eleganti stracolme di arredi costosi, gli uomini che si dedicavano alle loro scuderie e le donne dedite alle prove di abiti di alta moda rigorosamente da Balenciaga, Dior, Givenchy o più tardi da Saint Laurent. Un mondo che appartiene più alla Recherche di Proust che alla nostra epoca.

Edouard e Jacqueline de Ribes hanno sempre insistito sulla nobiltà del loro casato, ma si parla di una media aristocrazia che non avrebbe mai potuto acquisire direttamente arredi così importanti.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Bruno Muheim, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012