Parlano i direttori dei venti supermusei: la Reggia di Caserta

Olga Scotto di Vettimo |  | Caserta

Già dirigente al Comune di Bologna, dove ha ricoperto, tra gli altri, gli incarichi di capo Dipartimento Economia e promozione della città e di direttore ad interim Settore Marketing urbano e turismo (dal 2011), Mauro Felicori (Bologna, 1952), manager culturale e promotore della candidatura di Bologna a Capitale europea della cultura nel 2000, è il nuovo direttore della Reggia di Caserta, tra i siti italiani più visitati ma meno valorizzati. 

Ritiene che la stampa spesso assai negativa sul territorio abbia potuto penalizzare la Reggia?

È un problema di immagine che investe sia questo straordinario monumento sia la città. Da uomo del Nord, le posso raccontare che cosa si dice dalle mie parti: che si è aperto il Parco per far correre l’onorevole Cosentino, che sono stati concessi alloggi nella Reggia a prezzi di favore, che si fa il bagno nelle fontane. Esiste certamente un accanimento mediatico legato alla
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo