Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com
opinioni

Italia interrotta: i fantasmi esistono e ci insegnano qualcosa

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«Quando si parla di tutela del paesaggio, il mito principale è che tutela del paesaggio voglia dire lasciare la natura intatta. Ma la natura intatta non esiste più da molto tempo, in particolare in un Paese come l’Italia dove la natura, i nostri paesaggi più ...

Salvatore Settis, gennaio 2019

Italia interrotta: fenomenologia dello stile

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«Che cos’è uno stile? Tratto che accomuna e distingue, che identifica e coglie il segno di un’epoca. Ricaduta estetica, etica, antropologica. Pratica ripetibile, che sedimenta, stratifica, trova epigoni e variazioni. Fenomeno che fa scuola pur in assenza di un’accademia.

Wu Ming, gennaio 2019

Italia interrotta: le rovine anticipate

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«Anche se l’arresto [dei lavori], lungi dall’essere conseguenza di qualche cataclisma naturale, era quello della sconsideratezza politica ed economica, conferiva però una bellezza particolare a tutte le imprese fallite della capitale di questo apparente scandalo; ...

Marc Augé, gennaio 2019

Italia interrotta: monumenti negativi alla sconfitta

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«Cantieri abbandonati, strutture obsolete, nessun culto moderno avvolge questi monumenti senza vita, che non sono rovine di strutture un tempo complete, ma edifici in perenne stato di “incompimento”. Come ferri d’armatura in attesa della colata di cemento, ognuno di essi si apre al cielo.

Paul Virilio, gennaio 2019

Italia interrotta: l'antro del Minotauro

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«Sotto molti punti di vista, le rovine sono un invito a sognare. Altrimenti servono a poco. [...] Esistono vari tipi di sogno, a volte nel presente, a volte in un passato vicino, ma sono comunque sogni. [...] Non c’è Paese più ricco di rovine, e quindi di sogni, dell’Italia.

Robert Storr, gennaio 2019

Il mercato dell’arte è il luna park della finanza

Bruno Muheim: «Il 2019 sarà un anno difficilissimo per le case d’asta, nessuna collezione importante è stata annunciata né da Christie’s né da Sotheby’s»

L’articolo di Anna Brady e Anny Shaw pubblicato a dicembre descrive alla perfezione i meccanismi delle garanzie delle case d’asta. Sarebbe interessante capire due cose fondamentali: ...

Bruno Muheim, gennaio 2019

Italia interrotta: tra questi frammenti e monconi, vizi e virtù di un paese

Le opere iniziate e mai finite non si contano in Italia

«La considerazione di cui godono le opere di architettura incompiute solitamente non è mai molto alta, e la miglior sorte a cui sembra possano andare incontro è quella di essere rase al suolo al più presto oppure dimenticate. L’affermazione che l’incompiuto ...

Marco Biraghi, gennaio 2019

Niente Amazon se non avete musei

Per attrarre le grandi aziende le città americane investono nella cultura

Nel settembre 2017 Amazon annunciò l’intenzione di aprire una seconda sede negli Stati Uniti: 238 città si candidarono per attirare un’azienda che avrebbe portato 50mila nuovi posti di lavoro, molti dei quale ben remunerati. La prima short list fu annunciata ...

Marta Sancho Arroyo, gennaio 2019

Hamish Fulton, camminare è la sua opera d'arte

«Come Walking Artist, non produco oggetti da introdurre nel mercato, ma trasformo le idee in realtà vissute»

André Leroi-Gourhan, antropologo, proponeva la tesi secondo cui lo sviluppo e il progresso dell’umanità partivano non tanto dal cervello ma dai piedi. In sintesi identificava l’inizio dell’umanità dal momento in cui si sviluppò una posizione bipede costante.

Massimo Melotti, dicembre 2018

Preah Vihear, Cambogia

Un osservatore privilegiato, Francesco Bandarin (Unesco), scruta il Patrimonio mondiale

Mille anni fa, al tempo della massima estensione dell’Impero Khmer nel Sud-Est asiatico, i sovrani della grande città di Angkor decisero di costruire un importante santuario in una zona che per secoli era stata utilizzata da piccoli eremitaggi monastici, in ...

Francesco Bandarin, gennaio 2019
 

Ricerca


GDA gennaio 2019

Vernissage gennaio 2019

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Vedere in Campania 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012