Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Apre al pubblico la Cité des Electriciens

È la più antica «città mineraria» del nord della Francia, dal 2009 monumento storico

Bruay-La-Buissière (Francia). La Cité des Electriciens, la più antica «città mineraria» del nord della Francia, iscritta nella lista dei monumenti storici francesi dal 2009, apre al pubblico il 17 maggio. È stata costruita nel 1856-61 dalla Compagnie des mines, ...

Luana De Micco, maggio 2019

Ci chiamiamo Italian Council, eroghiamo premi

Federica Galloni rilancia il programma di sostegno all’arte contemporanea italiana

Roma. Era l’autunno 2016 quando il Mibac annunciò l’istituzione dell’Italian Council, progetto di sostegno all’arte contemporanea italiana nato sull’esempio di British ...

Federico Castelli Gattinara, maggio 2019

Ecco i vincitori del quinto Italian Council

Sono sei: Arena, Benassi, Berta, Linke, Rovaldi e Sieff

Roma. Sono sei i vincitori appena annunciati della V edizione di Italian Council, che ha messo a disposizione 621mila euro. Il finanziamento andrà ai progetti di Francesco Arena, presentato dal Parco Archeologico del Colosseo, Riccardo Benassi dall’Associazione ...

Federico Castelli Gattinara, maggio 2019

Il Cavaliere di Jacopo

In un fiabesco castello ottocentesco è stato identificato un ritratto equestre realizzato da Jacopo della Quercia

Grizzana Morandi (Bo). Profilo greco e testa incoronata d’alloro, sguardo volitivo, armatura e spada brandita a cavallo di un destriero scalpitante: del ritratto equestre di Niccolò Ludovisi, insigne capitano bolognese morto nel 1406, adesso finalmente sappiamo che non è mai andato perduto.

Valeria Tassinari, maggio 2019

Alla Biennale di Venezia la leggenda del santo curatore

Nella mostra di Rugoff l'arte è anestetizzata in un allestimento che rischia di ridurre le opere a puro ornamento

La scelta di Ralph Rugoff, direttore della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, di affidarsi a un numero limitato di artisti (79) ha forse involontariamente messo in luce alcune criticità dell’arte prodotta oggi e della stessa Biennale.

Franco Fanelli, 10 maggio 2019

SPECIALE BIENNALE | I padiglioni scelti da «Il Giornale dell’Arte» e «The Art Newspaper»

Il linguaggio e l’incomunicabilità fra i temi dominanti dei 90 Paesi partecipanti

Betlemme, in un anno imprecisato del futuro, in un pianeta devastato da un disastro ecologico. Al capezzale di un’anziana in punto di morte, fondatrice di un vivaio sotterraneo, una giovane donna che non ha mai visto la luce naturale ne riceve l’eredità spirituale, ...

Autori Vari, maggio 2019

SPECIALE BIENNALE | Il curatore del Padiglione Italia, Milovan Farronato, racconta la sua mostra

Le opere di Enrico David, Chiara Fumai e Liliana Moro in un percorso ispirato a Italo Calvino

A  Milovan Farronato piacciono le sfide: nel 2011, alle pendici del vulcano di Stromboli, ha creato il progetto «Volcano Extravaganza» per Fiorucci Art Trust, di cui è attualmente direttore e curatore. Per il Padiglione Italia alla prossima Biennale di Venezia, ...

Franco Fanelli, 7 maggio 2019

SPECIALE BIENNALE | 79 artisti tra Padiglione Centrale e Corderie

La presenza massiccia dell’Asia, una maggioranza di artiste e un ritorno al piacere visivo

Già il titolo «May You Live In Interesting Times», scelto concordemente dal presidente Paolo Baratta e dal direttore Ralph Rugoff, volutamente sospeso tra ottimismo e pessimismo, suggerisce la volontà di coinvolgere i visitatori, veri protagonisti di questa edizione.

Lidia Panzeri, maggio 2019

Arshile Gorky, nomade nella vita e nella pittura

A Ca' Pesaro 80 opere a cura di Gabriella Belli e Edith Devaney

Venezia. Il primo dipinto di Arshile Gorky a essere visto dal pubblico europeo fu la grande tela senza titolo del 1944, acquistata da Peggy Guggenheim dall’artista e presentata nella Collezione di Peggy Guggenheim alla Biennale di Venezia del 1948 nel Padiglione statunitense ai Giardini.

Franco Fanelli, maggio 2019

Il particolare rapporto di Baselitz con Venezia

La prima retrospettiva di un artista vivente alle Gallerie dell'Accademia

Venezia. Per la prima volta nella storia le Gallerie dell’Accademia dedicano, dall’8 maggio all’8 novembre, una retrospettiva a un artista vivente, Georg Baselitz, al secolo Hans-Georg Kern, nato a Kamenz (1938) nel distretto Deutschbaselitz che gli ha ispirato ...

Francesca Petretto, maggio 2019
 

Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012