ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Archeologia

Il teatro-stadio di Aizanoi è un unicum

Nel centro dell'Anatolia è partito il progetto per il suo recupero

Un grande edificio unico al mondo: teatro da un lato e stadio dall’altro, perfettamente sullo stesso asse, uniti da un muro di scena condiviso. Si trova ad Aizanoi, cittadina prima frigia, poi ellenistica e romana, al centro dell’Anatolia; è famosa per uno ...

Giuseppe Mancini, gennaio 2021

L’Egizio di Milano tornerà nel Castello Sforzesco

Approvato il progetto di riallestimento delle sale viscontee finanziato da Fondazione Cariplo

Se la tabella di marcia potrà essere rispettata, nel 2022 il Museo Egizio tornerà nelle sale viscontee del Castello Sforzesco, in cui apriva fino al 2017. Il 31 ottobre scorso la giunta del Comune di Milano ha approvato le linee guida per il riallestimento, ...

Ada Masoero, dicembre 2020

Stonehenge: via libera al tunnel

Gli oppositori hanno tempo fino a Natale per chiedere una revisione della decisione

Dopo ripetuti rinvii e nonostante innumerevoli proteste di ambientalisti e storici, la decisione è presa: sotto il sito archeologico di Stonehenge verrà costruito un tunnel di oltre 3,2 km a due corsie. Catalogato come progetto di interesse nazionale del valore ...

Flavia Foradini, dicembre 2020

Al posto del garage, mosaici e pavimenti romani

Nel cosiddetto «Quadrato», isolato residenziale torinese nel Quadrilatero romano

La continuità abitativa che caratterizza la città inevitabilmente deve fare i conti con le tracce del proprio passato. E se il più delle volte imbattersi in resti e strutture antiche significa blocco dei lavori con conseguente aumento di costi e tempi, per ...

Laura Giuliani, novembre 2020

Le archeologhe che reinterpretano la storia

Si chiamano Pastwomen: rivisitano l'antichità per riconfigurare il ruolo e la funzione sociale delle donne

Secondo alcuni stereotipi nella preistoria le donne si occupavano solo di attività domestiche e di procreare. I cliché arcaici le relegano a un ruolo inesistente o nel migliore dei casi subalterno a quello maschile, ma la verità è ancora un’incognita. La storia ...

Roberta Bosco, novembre 2020

L’arena per i giochi di Teanum Apulum

Alla fine di settembre a San Paolo di Civitate (Fg) ne sono state rinvenute le strutture

Alla fine di settembre nel sito di Teanum Apulum nel comune di San Paolo di Civitate (Fg), durante gli scavi nell’area dell’antica città romana condotti dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia ...

Massimiliano Cesari, novembre 2020

Il nuovo Museo Archeologico di Castellammare di Stabia

Ospitato nella Reggia di Quisisana, è dedicato a Libero d'Orsi, che riscoprì Stabiae

Il panorama dei musei italiani si è appena arricchito: è stato, infatti, aperto al pubblico il Museo Archeologico di Castellammare di Stabia (Na) allestito negli spazi restaurati della Reggia di Quisisana e intitolato a Libero D’Orsi. Va, innanzitutto, ricordato ...

Giuseppe Maria Della Fina, novembre 2020

Gioielli di principi sciti

Scoperti 850 pezzi sull'altopiano di Eleke Sazy, nelle steppe kazake

L’altopiano di Eleke Sazy, nelle steppe del Kazakistan nord-orientale, continua a restituire corredi funerari con gioielli e lamine in oro di sovrani e principi degli Sciti Saka, popolazione nomade indoeuropea conosciuta per le sue abilità nell’oreficeria. ...

Giuseppe Mancini, novembre 2020

A Fiumicino imbarcazioni in 3D

Tre barche del Museo delle Navi ricostruite in digitale

In vista della riapertura del Museo delle Navi di Fiumicino, chiuso da tanti anni per importanti lavori di ristrutturazione, sono stati digitalizzati e restituiti in 3D tre dei suoi antichi e fragili tesori: tre imbarcazioni romane di tipo diverso, una piccola ...

Luana De Micco, novembre 2020

Sulle rive del Mar Nero

Un nuovo sito archeologico di età ellenistica a Capo Chiroza in Bulgaria

La Bulgaria ha un nuovo sito archeologico. Si trova a Capo Chiroza nella baia di Burgas, nella regione storica della Tracia che si affaccia sul Mar Nero. Sono state rinvenute strutture sia sul promontorio sia in acqua, fino a una profondità di 4 metri; della ...

Giuseppe Mancini, novembre 2020

Come si moriva a Pompei

Riemergono i corpi di due uomini travolti dall’eruzione del 79 d.C.

La scoperta del calco di due corpi, vittime dell'eruzione del 79 d.C., è avvenuta durante gli scavi nell’area della grande villa suburbana di Civita Giuliana, 700 metri a nord ovest di Pompei, dove già nel 2017 furono rinvenuti e resti di tre cavalli bardati e di una lussuosa abitazione.

Tina Lepri, 22 novembre 2020

Turchia: le figurine di Myra

Ne sono state ritrovate circa 50, insieme a ceramiche, bronzi e argenti

Nella campagna estiva a Myra di Licia, di cui fu vescovo san Nicola, l’obiettivo principale degli archeologi era lo scavo delle strutture del teatro ellenistico che si trovano due metri e mezzo sotto quello romano. Come previsto, sotto l’orchestra sono emerse ...

Giuseppe Mancini, novembre 2020

Un giardino botanico nell'Archeologico di Atene

Ispirato ai giardini della Grecia antica secondo la tradizione omerica

Il Museo Archeologico di Atene ha un nuovo giardino, ispirato a quelli della Grecia antica come raccontati nell’epica omerica. È un autentico giardino botanico, con specie arboree selezionate così da illustrare e contestualizzare le collezioni museali. La Ecoscapes, ...

Giuseppe Mancini, novembre 2020

Luci sull’Acropoli

Una nuova illuminazione su 14 monumenti, commissionata dalla Fondazione Onassis

L’Acropoli più famosa al mondo ha una nuova illuminazione, suggestiva e rivelatrice. Realizzata dall’artista delle luci Eleftheria Deko e commissionata dalla Fondazione Onassis, è stata presentata a fine settembre con un entusiasmante spettacolo in cui il Partenone, ...

Giuseppe Mancini, novembre 2020

Una scatola archeologica ai piedi dell'Aventino

Un complesso residenziale ospita una struttura abitativa testimone di secoli dell'antica Roma

La capitale è città di stratificazioni millenarie, un gioco di scatole temporali in cui il presente poggia direttamente sul terreno del passato. Non deve stupire quindi che un moderno complesso residenziale possa ospitare, grazie a un progetto della Soprintendenza ...

Arianna Antoniutti, novembre 2020

Una dozzina di siti celtiberici distrutti

In Spagna colpite da saccheggi e razzie professionali le zone ai piedi dei Pirenei

Il patrimonio celtiberico è in pericolo. Lo spoglio distruttivo e ininterrotto durante decenni ha colpito e danneggiato irreparabilmente sia le città fortificate costruite in luoghi elevati sia necropoli e santuari celtiberici. Lo denuncia «La destrucción del patrimonio celtiberico.

Roberta Bosco, ottobre 2020

Alla ricerca dell’oro a Gebel Maragha

Distrutte in parte dalla malavita locale le vestigia del sito nel deserto sudanese

Il sito di Gebel Maragha sorge in pieno deserto del Bayuda, circa 270 chilometri a nord di Khartoum (Sudan). Il fatto che l’insediamento si trovi in una località così remota ha lasciato supporre che la sua funzione fosse quella di luogo di sosta lungo la pista ...

Francesco Tiradritti, ottobre 2020

Il Nilo Azzurro invade i Bagni di Meroe

Per la prima volta a memoria d’uomo le acque del fiume hanno raggiunto l'antica città

A causa delle piogge torrenziali dell'inizio d'autunno, il Sudan è stato flagellato da una delle inondazioni più disastrose degli ultimi cento anni. Le acque del Nilo Azzurro si sono innalzate fino a raggiungere un livello di 17 metri di altezza. Sono anche ...

Francesco Tiradritti, ottobre 2020

Il lato oscuro della pax romana

Gli scavi del Cerro de la Cruz (Cordova) riaprono il dibattito sulla romanizzazione

Lo studio «Vita e morte nel Cerro de la Cruz» di Fernando Quesada della Facoltà di Archeologia dell’Università autonoma di Madrid, rivela il lato oscuro della famosa pax romana. Infatti, malgrado portassero una certa stabilità e tranquillità alle regioni annesse ...

Roberta Bosco, ottobre 2020

A casa di Tito Macro

Inaugurata la domus nel Fondo Cossar dopo gli interventi della Fondazione Aquileia

«Famosissima per mura e porto», come scriveva il poeta Ausonio nel IV secolo d.C. (Ordo urbium nobilium, 67), Aquileia, fondata secoli prima nel 181 a.C. come colonia romana e avamposto contro le popolazioni transalpine, divenne nei secoli città importantissima ...

Laura Giuliani, ottobre 2020

Il satiro di Izmir

Un grande bassorilievo rinvenuto durante gli scavi nella città turca

La nuova campagna di scavi nell’antica Smyrna, pur procedendo a rilento a causa del Covid, ha consentito di localizzare alcune strutture termali e un ginnasio nella zona dell’agorà, nell’area del teatro invece, già oggetto di scavo a partire dal 2018 con lo ...

Giuseppe Mancini, ottobre 2020

Tre archeologhe per l’Umbria

Le nuove direttrici a Perugia, Orvieto e Gubbio raccontano priorità e progetti

L’Umbria conta tre nuove direttrici archeologhe. Una commissione della Direzione regionale museale presieduta da Marco Pierini ha nominato questa estate Maria Angela Turchetti al timone del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria (Manu) insieme all’ipogeo ...

Stefano Miliani, ottobre 2020

Il Louvre restaura l'Atena voluta da Napoleone

La scultura entrò nel museo francese nel 1803

Il Louvre ha restaurato l’Atena di Velletri, monumentale statua romana del I secolo d.C. (alta 3,05 m), replica di un originale greco di bronzo attribuito a Kresilas (430 a.C), e tra le opere maggiori del dipartimento delle Antichità del museo. La statua della ...

Luana De Micco, ottobre 2020

Luce nel tufo

Una nuova illuminazione per la chiesa rupestre della Madonna del Parto di Sutri (Vt)

Grazie alla collaborazione tra Comune di Sutri e Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale, la chiesa rupestre della Madonna del Parto di Sutri ha un nuovo sistema di ...

Arianna Antoniutti, ottobre 2020

Si farà il discusso tunnel di Stonehenge?

Un recente ritrovamento nel famoso sito megalitico rimanda la decisione a novembre

L’ultima scoperta nel sito di Stonehenge occuperà a lungo il gruppo di ricercatori anglo-austriaci che l’ha resa nota il 21 giugno, una data simbolica che ogni anno richiama nel celebre luogo preistorico migliaia di appassionati per celebrarvi il solstizio d’estate.

Flavia Foradini, settembre 2020

Le enormi piattaforme maya di Aguada Fénix

I sorprendenti risultati di una scoperta fatta da una squadra di specialisti in Messico

Il 3 giugno scorso la rivista «Nature» ha presentato i risultati di una scoperta fatta da una squadra internazionale di specialisti diretti da Takeshi Inomata, archeologo nippo-statunitense dell’Università dell’Arizona. L’articolo ha presentato i sorprendenti ...

Antonio Aimi, settembre 2020

Archeologo sì, ma non specialista

Mario Torelli era uno dei massimi archeologi mondiali

L'etruscologia ha perso una delle figure più importanti: è morto a Palermo il 15 settembre all'età di 83 anni Mario Torelli. Allievo di Ranuccio Bianchi Bandinelli e di Massimo Pallottino, ha insegnato Archeologia e Storia dell'Arte greca e romana a Cagliari e poi a Perugia.

Edek Osser, 16 settembre 2020

Nel sottosuolo di Sepino

Individuato un grande impianto termale di epoca romana

In prossimità dell’antico teatro di Altilia-Sepinum è stato individuato un grande impianto termale di epoca romana grazie alle prospezioni geofisiche effettuate dal gruppo di studio coordinato da Paolo Mauriello, ordinario di Geofisica applicata presso la Facoltà ...

Carlo Avvisati, settembre 2020

Entro l’autunno fine dei restauri per Alba Fucens

I tecnici al lavoro per facilitare le vie d’accesso a foro, teatro, anfiteatro e pianta urbana

Visitare Alba Fucens, la città fondata dai Romani nel IV secolo a.C. che conserva un fascino remoto esaltato dal paesaggio tra il brullo Monte Velino e la vallata dei Piani Palentini, sarà più agevole. I restauri attesi da tempo sono finalmente in corso: i ...

Stefano Miliani, settembre 2020

Di chi erano i cavalli?

Il ritrovamento di una stalla in seguito agli scavi nella villa «Imperiali» a Pompei

Un ambiente affrescato della villa suburbana detta «Imperiali», dal nome del proprietario che ne scavò alcuni settori tra il 1907 e il 1908, è venuto alla luce in seguito alle indagini che il Parco Archeologico di Pompei sta conducendo con la Procura della ...

Carlo Avvisati, agosto 2020

50 sfumature di lapislazzuli | 5

Amore e desiderio nell'antico Egitto: il tempo delle tilapie in fiore

Una delle più famose raccolte egizie di testi a carattere amoroso è tracciata in ieratico sui trentuno frammenti di un’anfora recuperati in un arco di tempo di oltre sessant’anni. I primi tre furono acquistati alla fine del XIX secolo a Luxor e, incollati insieme, ...

Francesco Tiradritti, 25 agosto 2020

I tori alati di Ninive

La distruzione della moschea di Giona ad opera dell'Isis porta alla scoperta di uno strato archeologico più profondo

Il vandalismo devastante dell’Isis ha inconsapevolmente portato a un’interessante scoperta in Iraq, nell’antica Ninive nei pressi di Mosul. I terroristi dello Stato islamico hanno fatto saltare in aria l’importante moschea di Giona, costruita su quella che ...

Giuseppe Mancini, agosto 2020

Da restaurare con «somma urgenza»

Si è aggravato lo stato di conservazione dell'anfiteatro di Lecce

Sono iniziati lo scorso maggio i lavori di restauro in «somma urgenza» dell’anfiteatro romano (I-II secolo) di pertinenza della Direzione Regionale Musei, diretta da Mariastella Margozzi. Il monumento, collocato nella centrale piazza Sant’Oronzo, fu messo in ...

Massimiliano Cesari, agosto 2020

Ad Aléria la tomba della signora etrusca

È datata al IV secolo a.C. Gli archeologi francesi la definiscono «eccezionale»

L’ultima campagna di scavi portata avanti nel sito di Aléria dall’Institut national de recherches archéologiques préventives (Inrap) ha permesso di aggiungere un nuovo tassello nelle conoscenze sulla presenza degli Etruschi in Corsica. In una necropoli etrusca ...

Luana De Micco, agosto 2020

La più antica scultura cinese ha 13mila anni

È alta 12 millimetri e rappresenta un volatile

La più antica scultura cinese, databile tra 13.800 e 13mila anni fa, è stata rinvenuta nel sito archeologico di Lingjing, nella provincia di Henan in Cina. La scoperta si deve a un team di ricercatori internazionali, tra cui un gruppo di archeologi dell’Università ...

Luana De Micco, agosto 2020

Nel 2020 è il turno di Patara

In Licia le attività di scavo e di restauro non si sono mai fermate e i ritrovamenti si susseguono

Dopo Troia e Göbeklitepe, nel 2020 è la volta di Patara. Dal 2018, la Turchia ha istituito una formula per attirare l’attenzione mediatica internazionale sui suoi siti archeologici più rappresentativi attraverso iniziative culturali e pubblicistiche condensate ...

Giuseppe Mancini, agosto 2020

Cinquanta sfumature di lapislazzuli | 4.2

Amore e desiderio nell’antico Egitto: l’antica bellezza | 2

La bellezza assume forme adolescenziali anche nella decorazione asportata dalla cappella funeraria di Nebamun (metà del XIV secolo a.C.) attualmente conservata al British Museum di Londra. Su uno dei frammenti di intonaco dipinto si stagliano le immagini di ...

Francesco Tiradritti, 10 luglio 2020

Una battaglia vinta

Vincolata la vallata di Muglia, per cui si era battuto l'archeologo e assessore Sebastiano Tusa

Nell’aprile 2019 in occasione della scomparsa dell’archeologo e assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Sebastiano Tusa, ricordavamo il suo impegno per la difesa del patrimonio locale, focalizzando la vexata quaestio della vallata di Muglia (En).Nonostante ...

Elena Franzoia, luglio 2020

Nuove tecnologie per la tutela dei siti archeologici

Da un convegno di studi tenutosi a Roma, un libro esamina gli ultimi ritrovati a basso impatto

Il volume Monitoraggio e manutenzione delle aree archeologiche, curato da Alfonsina Russo e Irma Della Giovampaola per L’Erma di Bretschneider, raccoglie gli interventi presentati nel corso del convegno internazionale di studi, organizzato dal Parco ...

Arianna Antoniutti, settembre 2020

In Spagna niente contratti per 2 archeologi su 3

Più di 3mila persone perderanno circa 14.500 euro a testa

Un sondaggio rivela che la pandemia ha paralizzato l’attività del 55% degli archeologi spagnoli. L’archeologia è la Cenerentola della cultura spagnola. Lo rivela un’inchiesta condotta per conoscere l’impatto economico e sociale della pandemia, dalla Plataforma ...

Roberta Bosco, luglio 2020
 
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012