Un compianto di De Mura e la frutta di Ruoppolo

La vendita del 7 dicembre di pittura antica e dell'Ottocento di Blindarte a Napoli

«Compianto su Cristo» di Francesco De Mura
Olga Scotto di Vettimo |  | NAPOLI

Il 7 dicembre, dalle ore 17, nella sede napoletana di Blindarte si svolge l’asta di «Arredi, Sculture da presepe, Dipinti antichi e Dipinti del XIX-XX secolo», nelle forme di offerta scritta, per e-mail e in modalità «live auction». Oltre a una nutrita selezione di prestigiosi arredi e oggetti d’arte, tra i quali si distinguono figure presepiali che provengono da collezioni storiche napoletane, l’asta presenta un’ampia rassegna di dipinti antichi, che divergono per cronologia e ambito geografico.

Tra questi il «Compianto su Cristo» di Francesco De Mura (stima 20-25mila euro), che vanta una significativa bibliografia; un’inedita coppia di «Nature in posa di frutta varia» di Giovan Battista Ruoppolo (20-25mila); il «Canestro di frutta sopra un tappeto damascato» (20-30mila) di Francesco Fieravino, detto il Maltese, e «Mosè salvato dalle acque» (10-12mila) di ambito senese. Infine, il catalogo dei dipinti antichi include un «Ecce Homo» riferibile a un pittore della stretta cerchia di Ribera (12-18mila).

Numerosi sono, infine, i dipinti ottocenteschi, tra cui «Concertino in una grotta presso il Golfo di Napoli» (20-30mila), raro olio su tela di Saverio della Gatta; «Borgo» di Anton Sminck van Pitloo (10-12mila) e una coppia di vedute di Salvatore Fergola (12-18mila).

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo
Altri articoli in ASTE