Palermo, al via la prima Biennale Arcipelago Mediterraneo

Liu Bolin, «Migrants», 2015
Giusi Diana |

Palermo. Inaugura venerdì 10 nella chiesa dei Santi Euno e Giuliano, con «Al Araba Al Madfuna III» dell'artista egiziano Wael Shawky, il cartellone di BAM prima edizione della Biennale Arcipelago Mediterraneo, promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune, in collaborazione con associazioni, enti e istituzioni culturali. Un festival di teatro, musica, cinema e arti visive, che fino al 12 marzo mette al centro l'auspicabile dialogo tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, in un momento non certo facile per gli equilibri geo-politici di quest'area.

Si parte dalla cultura, dunque, per riflettere insieme su un'identità composita, e lo si fa nella meticcia Palermo, che nel 2018 sarà Capitale della cultura italiana e sede di Manifesta 12. La mostra di Shawky curata da Laura Barreca e Beatrice Merz in doppia sede (l'altra è Palazzo Branciforte) è il primo appuntamento di «Punte brillanti di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino Wael Shawky, «Al Araba al Madfuna III» Liu Bolin, «Migrants», 2015
Altri articoli di Giusi Diana