Nel dormitorio normanno

Silvia Mazza |  | Monreale (Pa)

Il 31 maggio si è aperto come spazio museale il Dormitorio dei Benedettini, costruito in epoca normanna, parte del grande complesso del Duomo e del Convento, all’interno del percorso Arabo Normanno, da luglio 2015 dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Collocato a ridosso del lato sud-orientale del celebre Chiostro di Santa Maria la Nuova, è stato oggetto, dalla fine degli anni ’90, di un recupero curato dalla Soprintendenza, in collaborazione con il Museo Diocesano di Monreale, per convertirlo in spazio espositivo. La sua apertura al pubblico è stata rinviata nel corso degli anni per problematiche relative alla sicurezza antincendio, non secondarie date la grandi struttura lignee presenti all’interno del dormitorio, e sulle quali la Soprintendenza è intervenuta grazie a un finanziamento di 500mila euro Po-Fesr 2007-13.

I lavori sono stati conclusi nel dicembre 2015, termine ultimo concesso
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Silvia Mazza