Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Le tribolazioni di Michelangelo

Un excursus sull'asta di stampe antiche e moderne di Swann Galleries

«Le tribolazioni di sant’Antonio» di Martin Schongauer (particolare)

New York. Il 2 maggio Swann Galleries propone un’asta di stampe antiche e moderne. La stima più alta (88-130mila euro) è assegnata al bulino di Martin Schongauer con «Le tribolazioni di sant’Antonio» (1469-73 ca), la cui «mostruosa» perfezione tecnica e iconografica (il forte contrasto tra l’imperturbabile fissità del santo e la scomposta agitazione dei demoni) ammaliò anche il giovane Michelangelo il quale, come narra Vasari, «la ritrasse di penna di maniera... e quella medesima con i colori dipinse».

La visionarietà di Schongauer influenzò anche il giovane Albrecht Dürer, il cui bulino «Mostro marino» (1500 ca) è proposto a 35-53mila euro. Stessa stima per un altro pezzo forte dell’asta, la parte sinistra della «Zuffa degli dèi marini» (1485-88), un’incisione a bulino e puntasecca di Andrea Mantegna.

Non manca Rembrandt, con l’acquaforte e puntasecca «Omval» (1645) a 18-26 mila euro, cui sono affiancati, tra gli altri, Hans Baldung Grien, Giovanni Battista Piranesi e Goya. La sezione moderna del catalogo include, tra gli altri, la più ampia selezione di stampe dell’America Latina mai proposta da Swann: dalla litografia di Diego Rivera, «El sueño (La noche de los pobres)» (1922; 26-44mila) alle mixografie di un altro muralista messicano, Rufino Tamayo.

Cristina Valota, da Il Giornale dell'Arte numero 396, aprile 2019


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012