Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

La scomparsa di Giulio Ometto

Era il presidente della Fondazione Accorsi-Ometto e dell'omonimo museo

Giulio Ometto

Torino. È scomparso a 76 anni, questa mattina, Giulio Ometto, presidente della Fondazione Accorsi-Ometto e dell’omonimo museo di arti decorative. Nato a Legnago (Vr) ma trasferitosi a Bra (Cn) da bambino con la propria famiglia, vi frequentò le scuole elementari e medie e l’Istituto Tecnico Industriale e completò i propri studi a Torino.

Appassionato d’arte, nel 1963 conobbe, in occasione della storica mostra dedicata al Barocco Piemontese, Pietro Accorsi, con cui iniziò fin da subito a collaborare, in un sodalizio professionale e umano che durò per 19 anni, divenendone in progresso di tempo segretario e poi erede di un cospicuo patrimonio, comprendente alcuni immobili e pregiati arredi.

Negli ultimi anni Ometto ha dato un contributo fondamentale allo sviluppo della Fondazione che presiedeva dal 1983 e che portava anche il suo nome, con l'acquisto di diversi arredi e oggetti d'arte in genere legati a nomi celebri dell'ebanisteria e delle arti decorative settecentesche del Piemonte. Nel dicembre 1999 ha aperto le collezioni al pubblico. Come ha dichiarato alcuni anni dopo, «Accorsi mi lasciò, alla sua morte, il compito di predisporre un museo che potesse ospitare la sue collezioni d’arte. Lo volle come un atto d’amore per la sua città. Oggi è una casa museo arredata secondo il suo ed il mio gusto».

Redazione, edizione online, 18 giugno 2019


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012