Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

La prima casa del poster in Usa

A New York una collezione di circa 7mila manifesti internazionali, dagli anni ’70 dell'Ottocento alle espressioni più recenti

Una sala della Poster House di New York

Il primo museo statunitense dedicato ai manifesti, la Poster House, ha aperto al pubblico il 20 giugno in una sede da 1.300 metri quadrati a livello della strada e seminterrato. «Non vogliamo essere un museo d’arte, ha spiegato la direttrice Julia Knight, che ha fondato il museo con sovvenzioni private nel 2016 insieme alla pittrice Valerie Crosswhite. Anche se la bellezza e l’artisticità di ciò che esponiamo è evidente, lo consideriamo comunque design».

Il museo ha collezionato circa 7mila manifesti internazionali, dagli esordi del medium, negli anni ’70 dell’Ottocento, alle espressioni più recenti. La Poster House apre con una mostra di prestiti, la prima rassegna newyorkese dell’artista e maestro della grafica Art Nouveau Alphonse Mucha. Una mostra di manifesti recentemente acquisiti dalla Women’s March è prevista per quest'autunno.

Victoria Stapley Brown, da Il Giornale dell'Arte numero 399, agosto 2019


Ricerca


GDA settembre 2019

Vernissage settembre 2019

Il Giornale delle Mostre online settembre 2019

Ministero settembre 2019

Guida alla Biennale di Firenze settembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012