La decima volta di Palazzo Venezia

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Giunge alla decima edizione la Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Roma, che si terrà a Palazzo Venezia dal 29 settembre al 3 ottobre. Vale la pena di ripercorrerne la storia

Nasce nel 1998, in un periodo di profonde mutazioni nel sistema dell’arte, ma anche di una crisi che si annuncia incisiva. Ha un precedente: una manifestazione tenutasi nel 1966 negli spazi di Palazzo Braschi, ideata da Fabrizio Apolloni con Massimo Tuena, Leonardo Lapiccirella e Peppino Antonacci, con la collaborazione dell’allora sovrintendente capitolino Carlo Pietrangeli e la benedizione del sindaco di Roma Rinaldo Santini.

Alla fine del XX secolo, manca a Roma una mostra mercato del livello delle altre capitali europee. Raccolgono la sfida Fabrizio Apolloni, Cesare Lampronti e il lungimirante soprintendente dell’epoca, Claudio Strinati. È pensata in alternanza, negli anni pari, alla Biennale di Firenze, nata nel
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli