Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 8 dicembre 2019

Un thriller tedesco: i capolavori rubati a Gotha nel 1979 | I conti del Mose | Kathryn Weir direttrice artistica del Madre di Napoli | La giornata in 6 notizie

Uno dei dipinti rubati a Gotha nel 1979, Hans Holbein il vecchio «Ritratto di Caterina Schwartz con gli attributi della santa omonima» (1510, particolare)_Castello Friedenstein a Gotha_Foto_Wikipedia.jpg

Riappaiono misteriosamente a 40 anni dal furto. In Germania non è solo il recente furto di gioielli dal Museo delle Volte Verdi di Dresda, di cui non vi è ancora nessuna traccia, a tenere banco. Il più clamoroso furto di opere d'arte nella storia della Repubblica Democratica Tedesca, che vide scomparire dallo Schloss Friedenstein a Gotha in Turingia il 14 dicembre 1979 opere di Holbein, Van Dyck, Hals, Lievens e Bruegel il Vecchio, vive un'inaspettata svolta a quarant'anni di distanza. Le cinque tele sono infatti riapparse da un collezionista che sostiene di averle acquistate senza sapere che erano state rubate. [El País]

Kathryn Weir è il nuovo direttore del Madre. Trovato il successore di Andrea Viliani come direttore artistico del Museo Madre di Napoli: l'australiana Kathryn Weir è stata scelta all'unanimità dalla giuria fra quattro finalisti. Proviene dal Dipartimento di sviluppo culturale del Centre Pompidou di Parigi, e assumerà l'incarico a gennaio. [la Repubblica - Napoli]

I conti del Mose. Un servizio di due pagine racconta come sia stato possibile che il Mose di Venezia, in 37 anni abbia visto aumentare il suo costo fino a 17 volte la cifra iniziale. [il Fatto Quotidiano]

Istituita la Soprintendenza di Viterbo. Con il nuovo regolamento del Ministero dei Beni culturali, presentato da Dario Franceschini e approvato nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri, viene istituita anche la nuova Soprintendenza archeologica per Viterbo, Rieti ed Etruria Meridionale. «Si tratta di un segnale di grande attenzione verso un territorio che custodisce uno straordinario patrimonio culturale e paesaggistico» ha dichiarato il ministro, «forte di una sua specificità storicamente riconosciuta». [viterbonews24]

Orléans si contrappone a Venezia. È in corso a Orléans la seconda edizione della Biennale di Architettura, declinata dal curatore Abdelkader Damani in base al principio del diritto alla solitudine. Non è difficile cogliere il riferimento all'analoga manifestazione di Venezia del 2020, che ruota invece attorno al concetto di «vivere assieme». [Le Monde]

Quando l'arte unisce le religioni. La chiesetta cattolica di Thoureil, situata sulle rive della Loira, si segnala per le sue vetrate, disegnate dallo scrittore e pittore musulmano Tahar Ben Jelloun con l'approvazione di politici e religiosi locali. Questo gesto di tolleranza e rispetto è stato ideato dall'ex patron del canale televisivo «Arte» Jérôme Clément, a sua volta figlio di padre cattolico e madre ebrea. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 8 dicembre 2019


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012