Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 18 novembre 2019

Italia e Cina testa a testa nella graduatoria Unesco | Traffico di beni archeologici in Calabria | La scomparsa di Terry O'Neill | La giornata in 14 notizie

La Cina ha raggiunto l'Italia ai vertici della classifica dei Paesi più tutelati dall'Unesco

Italia raggiunta dalla Cina nella classifica dei siti Unesco. Grazie all'ingresso quest'estate del sito dell'antica Liangzhu nella lista del Patrimonio mondiale Unesco, la Cina con 55 luoghi ha raggiunto l'Italia al vertice della classifica dei Paesi più tutelati dalla prestigiosa istituzione internazionale. Sono dati emersi alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, che si è chiusa ieri. [La Stampa]

Traffico di beni archeologici in Calabria: 123 indagati, 23 misure cautelari.
I Carabinieri del Comando Tutela patrimonio culturale, coordinati dalla Procura di Crotone, hanno eseguito 23 misure cautelari per traffico di beni archeologici contro presunti componenti di una holding criminale. I reperti, frutto di scavi clandestini in Calabria, erano esportati illegalmente fuori Italia. Complessivamente sono 123 le persone indagate. Secondo quanto riportato dai Carabinieri quattro dei soggetti coinvolti nell'inchiesta sono domiciliati all'estero. Le indagini, iniziate due anni fa, hanno permesso di recuperare numerosi reperti, per un valore di alcuni milioni di euro. Sono ancora in corso decine di perquisizioni. [AgCult]

L'uomo che immortalò la «Swinging London»
. Scomparso a 81 anni il fotografo inglese Terry O'Neill: a partire dagli anni '60, quando fu il primo a ritrarre i Beatles, si è imposto come il fotografo delle star del rock e del cinema della «Swinging London». In seguito hanno posato per lui, ad esempio, Frank Sinatra, David Bowie, Brigitte Bardot, Sean Connery, Audrey Hepburn e molti altri. [La Stampa]

Il braccio della discordia. Installata davanti al ponte di Brooklyn a New York l'enigmatica installazione «Unity», dello scultore Hank Willis Thomas. Si tratta di un braccio nero alto sette metri, che evoca quello della Statua della Libertà, senza però sostenere una fiaccola: è un semplice dito puntato verso il cielo, al quale alcuni hanno già attribuito significati provocatori. [La Stampa]

Quando il Tar tutela il paesaggio. I giudici del Tar della Sardegna bloccano l'iniziativa di un circolo nautico che voleva realizzar un porto turistico davanti alla costa di Su Pallosu, oasi naturalistica e paesaggistica della penisola del Sinis, dichiarata dalla Soprintendenza di Cagliari e Oristano luogo di elevato interesse pubblico. [il Fatto Quotidiano]

Torna a Oxford l'anello di Wilde. L'ultima impresa di Arthur Brand, l'investigatore olandese specializzato nel rintracciare opere d'arte scomparse, è stata il recupero di un anello appartenuto a Oscar Wilde, rubato nel 2002 dal Magdalene College di Oxford. [El País]

Due appuntamenti in via Pontaccio. Sono dedicate ai gioielli e ai dipinti e alle sculture del XIX e XX secolo le sessioni di vendita di Il Ponte Casa d'Aste, previste per il 19 e 20 (gioielli) e per il 21 novembre (Otto e Novecento). Tra i gioielli, un anello in oro bianco con smeraldo a goccia di 20,50 ct ca e due diamanti triangolari è valutato 170-200mila euro, mentre una scatola Fabergé in oro con orologio a tre quadranti è stimata 90-140mila. Nella sezione di Ottocento compare tra gli altri lotti una «Marina» di Pietro Fragiacomo del 1910-15, valutata tra 40 e 50mila euro, mentre «Alba in montagna», di Angelo Morbelli, parte da 18-20mila. [Il Giornale dell'Arte]

Si chiama «District 2020» la città costruita per l'Expo. Riuscirà l'Esposizione Universale dell'anno prossimo a Dubai a evitare gli errori di Hannover e Milano? Per l'evento, che prevede di attirare 25 milioni di visitatori per vedere 192 padiglioni nazionali, è stata costruita in mezzo al deserto una piccola città di 4,34 kmq di superficie (costata 7,5 miliardi di euro), con l'obiettivo di trasformarla in seguito in una città intelligente dove potranno insediarsi numerose aziende tecnologiche. [El País]

Il futuro dell'arte è donna ed è nero. La 24enne Joy Labinjo, una delle giovani sorprese dell'ultima edizione di Frieze London, appartiene alla nuova ondata di pittori figurativi (molti dei quali donne di colore) che stanno dando nuova vita a una forma d'arte tradizionalmente dominata da artisti maschi bianchi, oltre a contribuire a ridurre lo squilibrio di genere (le inchieste di quest'anno dicono che solo l'11% di tutte le acquisizioni e il 14% delle mostre in 26 grandi musei americani negli ultimi dieci anni erano opera di artisti donne). [The Guardian]

I Leoni britannici stramazzano sulla spiaggia. Installato sulle spiagge di Dover il complesso scultoreo «L'orgoglio della Brexit», dell'artista Jason deCaires Taylor. Si tratta di tre leoni dall'aspetto malato ed esausto che sembrano strisciare fino alla morte, e rappresentano l'uscita del Paese dall'Unione europea come il fallimento di una Nazione. [The Guardian]

Molti ragazzi francesi dovranno aspettare per ottenere il «Pass culture». Fatica a decollare in Francia il fondo di 500 euro destinato ai neomaggiorenni per spese orientate sul settore della cultura. Per entrare a regime, e coinvolgere gli 800mila giovani all'anno previsti, occorrerà aspettare il 2022 a causa di un problema con l'algoritmo che governa il censimento automatico. [Le Monde]

La silenziosa guerra dei musei. Quasi nessuno ne parla, ma i musei di tutto il mondo sono costantemente alle prese con il problema delle infestazioni da parte di insetti, che rappresentano una notevole minaccia per le loro collezioni. In Germania negli ultimi 12 anni la questione si sta facendo sempre più rilevante. [Frankfurter AZ]

Articolo 5: «L'arte e la scienza, la ricerca e l'insegnamento, sono liberi». Un articolo di Reinhard Merkel, docente di Diritto criminale e Filosofia del diritto all'Università di Amburgo, approfondisce i fondamenti filosofici di una delle libertà fondamentali garantite dalla Costituzione tedesca, in occasione del 70mo anniversario della sua entrata in vigore. [Frankfurter AZ]

Fondi europei per Stupinigi. In arrivo dall'Europa 25 milioni di euro per far rinascere la Palazzina di Caccia di Stupinigi (Torino), e l'annesso borgo, in attesa ormai da quattro anni di un intervento di ristrutturazione in grado di rilanciare il complesso come polo turistico. [Corriere della Sera]

Redazione, edizione online, 18 novembre 2019


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012