Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 18 settembre 2019

Un progetto da 100 milioni di $ del Getty | I vincitori del Praemium Imperiale | Un'altra scoperta a Paestum | La giornata in 13 notizie

Il Getty Museum

Il Getty per il patrimonio mondiale della Cultura. Il J. Paul Getty Trust ha annunciato un progetto decennale per complessivi 100 milioni di dollari (intitolato «Mondi antichi oggi: un futuro per il passato») per promuovere l'approfondimento della comprensione dell'antico patrimonio culturale mondiale e per richiamare l'attenzione internazionale su casi concreti di minaccia di monumenti e sulle ambiziose strategie per conservare ciò che rimane. [The Art Newspaper]

A Kentridge, Hatoum, Williams e Tsien il Praemium Imperiale. Nominati i vincitori dell'edizione 2019 del Praemium Imperiale giapponese, istituito nel 1988 dalla Japan Art Association: William Kentridge per la pittura, Mona Hatoum per la scultura, Tod Williams e Billie Tsien per l'architettura, e Anne-Sophie Mutter per la musica riceveranno ciascuno una medaglia d'oro e la somma di 15 milioni di yen (circa 122mila euro). Premiazione il 16 ottobre a Tokyo. [Corriere della Sera]

Paestum: scoperta una testa in travertino. «Un'estate che ricorderemo per molto tempo», ha dichiarato il direttore del Parco Archeologico di Paestum Gabriel Zuchtriegel, commentando la notizia della scoperta di una testa in travertino, la prima del genere rinvenuta nell'area archeologica dell'antica Posidonia, pochi giorni dopo un'altra scoperta, quella di un frammento di testa tardo arcaica. Autori del rinvenimento, gli archeologi dell'università tedesca di Bochum, impegnati in una campagna di scavo in collaborazione con il Parco Archeologico di Paestum su concessione del Mibact. [Ansa]

Stupore e scomparsa dell'arte. Francesco Bonami prova a dare credito a chi ipotizza che il furto dell'opera di Maurizio Cattelan «America» sia stato organizzato dall'artista stesso. In tal caso, secondo il critico d'arte, sarebbe una provocazione che denota una mancanza di idee: è vero che l'arte deve stupire, ma qui c'è lo stupore senza l'arte. [la Repubblica]

Un furto di cimeli storici in Inghilterra. Una banda di scassinatori ha fatto irruzione nel castello cinquecentesco di Sudeley, località presso Winchcombe, nel Gloucestershire, appropriandosi in soli 16 minuti di una preziosissima collezione di cimeli storici. Supponendo che i ladri abbiano effettuato più di un sopralluogo, si cerca tra le immagini dei visitatori dei giorni precedenti. [The Daily Telegraph]

Dopo Piano, Boeri. Scelto ieri tra i sei finalisti il progetto per realizzare il parco del Ponte a Genova, attorno alla zona dove sorgeva il viadotto Morandi, crollato l'anno scorso. La giuria internazionale ha dato la sua preferenza alla proposta dell'architetto milanese Stefano Boeri, denominata «Cerchio rosso», che prevede anche un percorso ciclopedonale che si estenderà per 28 ettari passando sotto il nuovo ponte disegnato da Renzo Piano. [Corriere della Sera]

La realtà aumentata sbarca a Frieze. Nata qualche anno fa per il videogioco «Pokémon Go», ora la tecnologia della realtà aumentata trova anche la sua applicazione artistica. Alla prossima edizione di Frieze a Londra le sculture di ghiaccio dell'artista sudcoreano Koo Jeong potranno essere ammirate solo da chi visualizzerà il panorama attraverso un'app messa a disposizione per i telefoni cellulari dei visitatori. [The Guardian]

In vendita cimeli di Oliver Hoare. Il 25 ottobre Christie's metterà all'asta a Londra una collezione di 150 pezzi appartenuti all'influente collezionista e mercante d'arte inglese Oliver Hoare, scomparso nel 2018 a 73 anni. [The Daily Telegraph]

L'autunno caldo del Mart. Il neopresidente Vittorio Sgarbi lancia la stagione del Museo d'arte moderna e contemporanea di Rovereto: sono dodici gli appuntamenti da qui a giugno 2020, e sulla sua recente attività che coniuga l'arte e il teatro dichiara che «arte visiva e teatrale sono molto legate e si potrebbe ipotizzare, perché no, un festival tipo quello di Spoleto a Rovereto». [Corriere della Sera]

Alla ricerca della moda dimenticata negli armadi. Daniela Fedi ha intervistato Margherita Maccapani Missoni, 36 anni, che debutta oggi come direttore creativo della celebre azienda di famiglia. Viene da un'esperienza di cinque anni negli Stati Uniti come ambasciatrice del brand, e punta molto su un progetto per ridar vita agli abiti usati. [il Giornale]

Taormina rilancia il suo passato. Con la riapertura dell'Odeon romano di Taormina (Me), fissata per il 21 settembre, comincia per l'antica Tauromenion un percorso di riappropriazione di vestigia, monumenti e palazzi storici su cui il Comune e la Regione intendono investire ingenti fondi nei prossimi anni. [il Quotidiano di Sicilia]

Addio a Lutz Colani. È scomparso a Karlsruhe all'età di 91 anni, dopo una lunga malattia, il designer industriale tedesco Lutz (o Luigi) Colani. Le sue auto lunghe a affusolate, dal profilo futuristico, sono da molti considerate vere e proprie opere d'arte. Ma è stato un talento eclettico, che ha disegnato anche mobili, occhiali, televisori, macchine fotografiche e vestiti in Germania, Italia, Messico, Stati Uniti, Russia, Cina e Giappone. Tra le sue creazioni più note, la Ferrari Testa d'oro e la fotocamera Canon T90. [Frankfurter AZ]

Il fragile avvenire dei maestri vetrai francesi. I recenti restauri di Notre-Dame, della Cattedrale di Reims e dell'Hotel Crillon a Parigi potrebbero far pensare a un «superlavoro» per i maestri vetrai francesi. In realtà, tra messe in liquidazione di storiche aziende, diminuzione dei sussidi e concorrenza sleale, il settore è in grave crisi. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 18 settembre 2019


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012