Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 18 settembre 2019

Aperture: il Palacio de Liria a Madrid | Il Théâtre du Châtelet a Parigi | Il Salone del Restauro a Ferrara | La giornata in 15 notizie

Il Salón Goya nel Palacio de Liria

È la maggior pinacoteca storica di Spagna in mani private. Apre al pubblico giovedì il Palacio de Liria, la dimora madrilena dei duchi di Alba, la maggior pinacoteca storica di Spagna in mani private. 250 persone al giorno, a gruppi di 20, visiteranno le 14 sale dell'edificio aperte al pubblico. Sono circa 45 i minuti della visita, durante la quale non si possono scattare fotografie. [El País]

La casa inglese dei duchi d'Alba a Madrid

La 26ma edizione del Salone del restauro (e gli 80 anni dell'Iscr)
. Apre domani a Ferrara il tradizionale salone dedicato al restauro, una professione antica che in Italia ha radici solide e sforna da sempre maestri riconosciuti in tutto il mondo. Quest'anno in particolare si festeggia l'ottantesimo anniversario della creazione a Roma dell'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, che ebbe come primo storico direttore Cesare Brandi. [Corriere della Sera]

Il nuovo Châtelet. Ha riaperto i battenti con una nuova gestione, dopo due anni di lavori di restauro costati 31,5 milioni di euro, il Théâtre du Châtelet di Parigi, realizzato nel 1862 e apprezzato da molti nomi celebri dell'arte moderna all'inizio del XX secolo. L'intervento lo ha riportato alle condizioni ottocentesche, dopo gli ammodernamenti apportati negli anni '80. [Le Figaro]

Firmato l'accordo per una super-mostra su Modigliani a Livorno. Ieri pomeriggio è stato firmato il contratto per la mostra «Modigliani e l'avventura di Montparnasse», con la collezione di Jonas Netter, che sarà allestita al Museo della Città di Livorno dal prossimo 7 novembre fino al 16 febbraio 2020, in occasione del centenario della morte dell'artista livornese, scomparso a Parigi il 24 gennaio 1920. [Ansa]

Il mistero wc d'oro si infittisce. Nonostante le indagini continuino, è stato misteriosamente rilasciato l'uomo di 66 anni arrestato per il furto dell'opera di Maurizio Cattelan «America». Sull'identità dell'uomo ci sarebbero incongruenze, tali da far sospettare ad alcuni che tutta la vicenda sia una performance ideata dallo stesso artista. [Corriere della Sera]

Banksy ringrazia la Brexit. Andrà all'asta il prossimo 3 ottobre da Sotheby's a Londra l'opera di Banksy «Devolved Parliament» che, a causa della piega presa dalla vicenda Brexit, ha visto aumentare le sue quotazioni che ora sfiorano i 2 milioni di sterline. La grande tela rappresenta la Camera dei Comuni con delle scimmie al posto dei parlamentari. [il Fatto Quotidiano]

La Tate Modern madre di tutte le riconversioni. Se la Tate Modern è ufficialmente l'attrazione più popolare del Regno Unito, il motivo non è solo la splendida arte esposta, ma anche l'eccezionale riconversione architettonica operata sull'edificio nel 2000 da Herzog & de Meuron, che hanno trasformato l'ammasso di mattoni dell'ex centrale elettrica di Bankside in uno dei musei d'arte più maestosi del mondo. [The Guardian]

Berlino, via l'Arte povera dal nuovo museo ultracostoso. Dopo le recenti dichiarazioni del Ministro della Cultura Monika Grütters, che ha cercato di gettare un po' d'acqua sul fuoco della polemica per gli eccessivi costi di realizzazione del Museum der Moderne di Berlino, progettato dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron, una nuova notizia peggiora la situazione: vista la malaparata, il collezionista Erich Marx potrebbe ritirare dal museo la sua collezione, che contiene significative opere di Arte povera. [Frankfurter AZ]

Le classifiche del Guardian dell'arte e dell'architettura di questo secolo. Il servizio precedente fa da lancio ad altre due pagine dedicate alle migliori architetture e alle migliori opere d'arte del XXI secolo: è iniziato da appena 19 anni, ma è già sufficiente per stilare delle graduatorie.

L'Europa sarà poco attenta alla cultura? Secondo il presidente della Stiftung Preussischer Kulturbesitz (Fondazione prussiana per i beni culturali) Hermann Parzinger, la futura presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è portata a trascurare la politica culturale: «non vedo la cultura nel portafoglio del nuovo Governo di Bruxelles», avrebbe affermato. [Frankfurter AZ]

Un compleanno solitario per Humboldt.
Lo scorso fine settimana, l'Humboldt Forum ha festeggiato il 250mo anniversario della nascita di Alexander von Humboldt. Ma a causa di ritardi nei lavori di ristrutturazione dell'edificio barocco, il programma di mostre celebrative è stato rinviato. [Frankfurter AZ]

L'arte contemporanea invade Istanbul. Le inaugurazioni nei giorni scorsi della 16ma Biennale di Arte Contemporanea, di un nuovo museo privato e della 14ma edizione della fiera di arte contemporanea  Contemporary Istanbul sono gli ultimi esempi di come, grazie soprattutto a iniziative private, l'arte contemporanea si stia diffondendo con prepotenza nella megalopoli turca. Finora il Governo ha lasciato fare, ma il rischio di censura aleggia. [Le Monde]

In Sudafrica l'arte per non pensare alla violenza. Dopo le recenti esplosioni di violenza, in un contesto di crisi politica ed economica, in particolare a Johannesburg, il direttore della Fiera d'arte contemporanea della città, in programma in questi giorni, spera che l'evento contribuisca a riportare un clima disteso e pacifico. [Le Monde]

Il lato sociale della protesta contro la Gare du Nord di Parigi. Non c'è da sorprendersi se la protesta dei firmatari di una recente petizione contro il progetto di riqualificazione della Gare du Nord di Parigi, lanciata da una ventina tra i più importanti architetti, urbanisti e storici francesi, stia facendo più rumore di analoghe iniziative prese in passato. L'edificio infatti non è solo un monumento ma costituisce anche un delicato punto di contatto tra un quartiere precario e la sua prospera metropoli. [Libération]

Un artista selvaggio e autentico. Scomparso sabato scorso Sam Szafran, noto pittore francese di origine polacca, artista bohémien e riservato, uomo gioviale e dotato di grande spontaneità nella conversazione. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 17 settembre 2019


Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012