Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 13 settembre 2019

Nuova scoperta a Paestum | Nastasi segretario Mibact, Orrico e Bonaccorsi sottosegretarie | Il nuovo ampliamento del Meis a Ferrara | La giornata in 14 notizie

Il frammento di testa rinvenuto a Paestum

Una testa tardo-arcaica scoperta a Paestum. Nell’area archeologica dell’antica Poseidonia a Paestum, presso il tempio dorico di Athena, è stato rinvenuto un frammento di testa in arenaria databile al VI-V secolo a.C., nel corso di una campagna di scavo dell’Università di Salerno. È una scoperta che il direttore del Parco archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, definisce «totalmente inattesa», per la scarsità di rinvenimenti di quel tipo in quell’area precisa. Il reperto potrebbe appartenere a una delle metope che decoravano i lati lunghi del tempio. [Ansa]

Nastasi nuovo segretario del Mibact; Orrico e Bonaccorsi sottosegretarie. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro Dario Franceschini, ha nominato Salvatore Nastasi nuovo segretario generale del Ministero dei Beni culturali e del Turismo. Nastasi, che subentra nella carica a Giovanni Panebianco, ha una lunga esperienza di lavoro al Mibact, essendone già stato Capo di Gabinetto durante i ministeri Bondi, Galan e Ornaghi. Anna Laura Orrico e Laura Bonaccorsi sono state nominate sottosegretarie. [AgCult] [la Repubblica]

La nuova ala del Museo della Shoah. Il segretariato regionale del Ministero per i Beni e le Attività culturali dell’Emilia-Romagna e l’impresa di costruzioni Frimat hanno sottoscritto un accordo per la realizzazione di un ampliamento del Museo Nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara. L’opera, una volta portata a termine, costituirà l’entrata principale del museo. L’importo del contratto sfiora i 6 milioni di euro. [Ansa]

Un giro d'affari record attorno a Tutankhamon. L'ultima volta che Parigi ha dedicato una mostra a Tutankhamon, nel 1967, i visitatori furono 1,2 milioni. Quest'anno in soli cinque mesi non solo quel record è stato superato (1,3 milioni), ma con i biglietti esauriti da settimane e file anche di notte per entrare si prospetta un successo anche economico senza precedenti. [la Repubblica]

Museo rischia una multa per Tintin. Moulinsart, la società incaricata dello sfruttamento commerciale dell'opera di Hergé, si scontra con il Museo del fumetto di Bruxelles (il Cbbd, Centre belge de la bande dessinée), chiedendo di togliere dal poster realizzato per celebrare il 30mo anniversario dell'ente l'immagine del famoso razzo a scacchi bianchi e rossi che appare in alcuni degli album più famosi di Tintin. [Le Monde]

Più che restauratori sembrano truppe. Un ampio articolo illustra le strategie adottate dal Capo di Stato maggiore dell'esercito, Jean-Louis Georgelin, messo a capo del cantiere che si occupa del restauro di Notre-Dame a Parigi. La sua esperienza tattica in campo militare si sta rivelando preziosa nell'organizzazione dei movimenti e delle risorse a disposizione dei restauratori. [Libération]

Cronaca di un restauro. Doppia pagina per la Biennale internazionale dell'Antiquariato a Firenze, che fra le tante iniziative collaterali promuove anche i restauri. L'inviato ha seguito da vicino i lavori su un'opera del XIV secolo, la «Madonna con Bambino» di Naddo Ceccarelli. [Corriere della Sera]

Ecco come avrebbe potuto essere Città del Messico. Non tutti sanno che la capitale messicana è stata fondata dagli Aztechi su un'isola in un vasto lago, perché in realtà già dal XVI secolo con Francisco Gudiel cominciarono le opere di prosciugamento e bonifica, protrattesi fino al Novecento. Un articolo prova a ricostruire l'immagine odierna di Città del Messico se si fosse costruito mantenendo il sistema lacustre sottostante. [The Guardian]

Città come boschi, non è un sogno. Intervista con l'ideatore del «Bosco verticale» Stefano Boeri sull'appello lanciato dalla comunità «Laudato si’» per piantare 60 milioni di alberi nelle città italiane da qui al 2030. Per l'architetto il progetto è fattibile: la sola Milano potrebbe accogliere 3 milioni di piante nei prossimi 10 anni. [la Repubblica]

Croazia contro Italia per D'Annunzio. L'inaugurazione a Trieste della discussa statua dedicata a Gabriele D'Annunzio in occasione del centenario dell'impresa di Fiume provoca le ire della Croazia, che ha presentato una protesta ufficiale all'ambasciatore italiano a Zagabria. [il Messaggero]

Recuperare o demolire? Un tunnel ferroviario dismesso a Queensbury, nello Yorkshire, trovandosi nella lista degli edifici vittoriani in pericolo, potrebbe essere restaurato per ospitare un'inedita pista ciclabile sotterranea per professionisti e turisti. Ma secondo il Dipartimento dei Trasporti è troppo fatiscente e va demolito e ostruito. [The Guardian]

Scadenza definitiva ma non troppo. La scadenza definitiva per la consegna del Mose di Venezia è scritta nero su bianco nel bilancio 2018 del Consorzio Venezia Nuova: sarà il 31 dicembre 2021, con un costo complessivo che sfiora i 5,5 miliardi di euro. Ma è definitiva solo fino a un certo punto: un documento del Governo contempla ulteriori lavori di «conclusione del sistema», che prevedono stanziamenti pari a 221 milioni per tre anni. [il Fatto Quotidiano]

Camera con vista sul passato. In occasione delle prossime Giornate europee del Patrimonio, il 21 e 22 settembre 2019, tre hotel di lusso francesi hanno scelto di investire villaggi e monumenti storici, con risultati spettacolari. [Le Figaro]

Architetti in carcere, per ridisegnarlo. Il carcere di San Vittore a Milano ha avviato una collaborazione con la Triennale per studiare una rivisitazione degli spazi. Il progetto prevede la consulenza da parte dei detenuti agli architetti, e un'esperienza diretta da parte di questi ultimi degli ambienti da riprogettare. [il Fatto Quotidiano]

Redazione, edizione online, 13 settembre 2019


Ricerca


GDA ottobre 2019

Vernissage ottobre 2019

Il Giornale delle Mostre online ottobre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012