Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 20 luglio 2019

Il «Vaso di fiori» è tornato agli Uffizi | Addio a César Pelli | Via il nome «Sackler» dal Louvre | La modella che posò per «L'origine del mondo» di Courbet | La giornata in 12 notizie

Il «vaso fi fiori» di Jan van Huysum è stato riconsegnato alle Gallerie degli Uffizi

Un gesto che vale più dell'opera. È tornato ieri a Palazzo Pitti a Firenze, nel luogo esatto dove si trovava quando nel 1944 fu sottratto dalle forze naziste in ritirata, il «Vaso di fiori» dipinto dal pittore olandese Jan van Huysum. Presenti alla cerimonia di restituzione il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, che ha avuto un ruolo importante nel processo che ha portato al ritorno del quadro, e il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, che ha parlato di «giornata storica per la diplomazia culturale». [Corriere fiorentino]

César Pelli, archistar di fama mondiale. E' morto venerdì 19 luglio a 92 anni l'architetto argentino naturalizato americano César Pelli. Originario della regione Tucumán in Argentina, dove si laureò nel 1949, si era trasferito negli Stati Unuiti nel 1952, dove ottenne la cittadinanza americana. La sua opera più famosa sono le Petronas Towers di Kuala Lampur in Malesia, fino al 2003 il grattacielo più alto del mondo. A Milano ha realizzato la torre Unicredit, il più alto edificio in Italia, e progettato il master plan dell'area Porta Garibaldi nell'ambito del progetto di riqualificazione Porta Nuova. Aveva insegnato all'Università di Yale, di cui era stato rettore dal 1977 al 1984. [La Nación]

Il Louvre cancella il cognome Sackler dalle sue sale. La famiglia americana Sackler, il cui nome è diventato controverso a causa della vendita di un antidolorifico oppiaceo accusato di aver ucciso migliaia di americani che ne erano diventati dipendenti, ha finanziato diversi musei nel mondo. Ma da mercoledì scorso al Louvre di Parigi il suo nome è stato coperto con del nastro adesivo dai pannelli delle sale del museo dove era presente (quelli dedicati alle Antichità orientali). [Le Figaro]

Cosa significava posare nuda nel XIX secolo. La recente identificazione della modella del celebre quadro di Gustave Courbet «L'origine del Mondo», la parigina Constance Quéniaux, ha avuto come effetto la pubblicazione di due nuovi libri che raccontano gli studi che hanno portato alla scoperta e le sue implicazioni storiche, sociali artistiche. [Libération]

Le vere ninfee di Monet. Il «Figaro» dedica una pagina ai giardini di Temple-sur-Lot, realizzati vicino a Bordeaux da Joseph Bory Latour-Marliac per l'Esposizione universale del 1889, e alle loro vasche di ninfee dalle quali prese ispirazione Claude Monet per realizzare i suoi celebri quadri. [Le Figaro]

Il British Museum restituisce reperti a Kabul. Le teste di terracotta buddhiste del IV secolo, scoperte all'interno di casse di legno all'aeroporto di Heathrow nel 2002 ed esposte dal 2011 al British Museum di Londra, torneranno in Afghanistan. Provenienti dalle mura dei monasteri buddisti nell'antico regno di Gandhāra, erano state sottratte durante i saccheggi dei Talebani della guerra del 2001. [Frankfurter AZ]

Antica moschea scoperta in Israele. Dalle dune del deserto del Negev, che si estende per oltre la metà di Israele e fino al Mar Rosso, riemergono le pietre di una delle più antiche moschee del mondo. Lo scorso giovedì gli esperti dell'Autorità per le Antichità di Israele hanno comunicato la scoperta di una delle prime testimonianze dell'arrivo dell'Islam in Terra Santa, risalente al VII o VIII secolo a.C. [Le Figaro]

Qualche sorpresa sui primi cristiani. Le informazioni estratte dai ricercatori dell'Università di Basilea da un papiro egiziano risalente al 230 d.C., che giaceva negli archivi sin dal 1900, modifica in parte l'immagine comune dei primi cristiani nell'impero romano: a fianco delle figure emarginate, costrette a ritirarsi dal mondo e soggette a persecuzione, c'era una elite colta e ricca che contribuì tanto quanto le prime al proliferare della nuova religione. [il Giornale]

Colletta da 180.000 sterline per un ritratto di Dickens. Grazie a una felice raccolta di fondi un ritratto di Charles Dickens, realizzato da Margareth Gillies nel 1844, è stato acquistato in Sudafrica per essere esposto al museo londinese dedicato allo scrittore, a partire dal prossimo 24 ottobre. Della tela, inizialmente esposta alla Royal Academy di Londra, si erano perse le tracce sin dal 1886. [Corriere della Sera]

Per una Grande Mela verde. Si chiama « Green new deal» e con i suoi 287 milioni di dollari di budget è il più grande piano per le energie rinnovabili messo in piedi da un singolo stato federale americano: con la costruzione di due parchi eolici a Lond Island mira entro il 2040 a trasformare New York nella prima metropoli mondiale a impatto ambientale zero. [il Giornale]

C'è poco da ridere per il forum dell'umorismo. Trovato l'edificio, uno storico palazzo del 1913 a Monaco di Baviera, mancano ancora i soldi, perché i finanziamenti privati finora stanziati non bastano. Stiamo parlando del nuovo Forum per l'umorismo e l'arte dei fumetti, che dovrebbe aprire dal 2021 ma il cui destino adesso sembra aggrappato al successo della raccolta fondi appositamente lanciata. [Frankfurter AZ]

Scelto all'unanimità per far ripartire il Regio di Torino. A Torino si vede la fine di un periodo di scandali e discussioni attorno al Teatro Regio e alla nomina del suo nuovo sovrintendente: dall'Austria arriva il 45enne Sebastian Schwarz, direttore del Teatro di Vienna dal 2008 al 2016. Dopo la Scala di Milano, che dal 2020 sarà affidata a Dominique Meyer, si tratta di un altra guida straniera per un importante teatro italiano. [la Repubblica]

Redazione, edizione online, 20 luglio 2019


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012