Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 24 aprile 2019

35 mummie scoperte ad Assuan | Un portabandiera al Louvre | A Napoli arriva «La Pace» | La giornata in 11 notizie

La tomba Agh 26 scoperta ad Assuan dalla missione congiunta dell’Università degli Studi di Milano e del Ministero delle Antichità egiziano

Sotto la sabbia di Assuan 35 nuove mummie. Una missione diretta da Patrizia Piacentini dell'Università degli Studi di Milano ha scoperto ad Assuan in Egitto una nuova necropoli con 35 mummie, sarcofagi, vasi e anfore. Il sito è stato localizzato grazie alle indicazioni di un testo in geroglifico che indicava anche il proprietario della tomba, un capo carovaniere conosciuto come «Tjt». [La Stampa]

Il Rembrandt dei Rothschild che piace al Louvre.
Il Louvre intende acquistare «Il portabandiera», un dipinto del 1636 di Rembrandt di proprietà della famiglia Rothschild (appartiene ai figli di Elie de Rothschild) dichiarato nei giorni scorsi dal ministro francese della Cultura Franck Riester «tesoro nazionale». Il 19 aprile il «Journal Officiel», la «Gazzetta Ufficiale» della Francia, ha annunciato il decreto rinviando la licenza di esportazione del dipinto e dando ai musei nazionali la possibilità di esercitare il diritto di prelazione. Ora il Louvre ha 30 giorni di tempo per reperire i fondi necessari, una cifra non precisata, per evitare l'espatrio dell'opera. [The Art Newspaper]

Al Mann arriva anche «La Pace» da Kiev.
«La Pace», un'opera in marmo alta quasi due metri, realizzata da Antonio Canova tra il 1811 e il 1815 e ora conservata al Museo Bogdan e Varvara Khanenko a Kiev, in Ucraina, giunge alla mostra di Napoli «Canova e l'Antico», ospitata dal Museo Archeologico Nazionale. È solo la seconda volta che la scultura esce dal Paese in cui giunse dalla Russia nel 1953. [Ansa]

Il predominio del maschio bianco nei musei. Dalle pagine di «Repubblica» arriva la provocazione del critico d'arte americano Jerry Saltz, premio Pulitzer intervistato da Francesco Bonami: per ripristinare la parità di genere, i musei dovrebbero esporre solo opere di donne e artisti neri per i prossimi quattro anni. [la Repubblica]

I segreti nei disegni di Leonardo. Dopo le importanti scoperte ottenute esaminando il primo disegno di Leonardo da Vinci, il cosiddetto «paesaggio P8», il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ha dato il via a una vasta campagna diagnostica su 30 disegni, 20 già attribuiti a Leonardo e 10 per i quali si è ancora incerti, conservati al museo. [Il Messaggero]

Dieci milioni in dieci anni per Boboli. Eike Schmidt è anche alla ricerca di 10 milioni di euro, tra fondi ministeriali, sponsor e donazioni, che serviranno a portare avanti il piano decennale di restauro delle 15 fontante di Boboli. Le tre fontane del piano verde sono già state completate, e nel 2020-21 sono in programma le due del piano blu. [Corriere della Sera - Firenze]

Un paesino che si veste di fotografie. Prosegue a Coazzolo, piccolo paesino di 300 abitanti nell'Astigiano, il progetto di rilancio del territorio puntando sull'arte: dopo la chiesetta fatta colorare all'artista inglese David Tremlett, ora parte un sodalizio artistico con il fotografo Guido Harari, ritrattista delle leggende della musica. [La Stampa]

De Blasio contro i grattacieli.
È scontro a New York tra il sindaco Bill De Blasio, che per rispettare il suo ambizioso piano di abbattimento dell'inquinamento vuole bloccare la costruzione di edifici in acciaio e vetro entro il 2030, e i costruttori, che lo accusano di voler riportare la città «all'età della pietra». [La Stampa]

Patrimonio pubblico noleggiato per poco. Gli storici dell'arte inglese esprimono il loro disappunto sull'iniziativa di prestito dell'«Autoritratto con due cerchi» di Rembrandt, che con il benestare dell'English Heritage sarà esposto dalla galleria Gagosian di Londra in cambio di una nuova cornice per l'opera. [The Times]

San Jordi fa felici gli editori. La coincidenza della festa patronale di San Jordi con la giornata mondiale del libro ha prodotto a Barcellona un risultato record: 1,5 milioni di volumi venduti in un solo giorno, con la città invasa da bancarelle e librerie aperte con orari prolungati. [La Stampa]

L'Unesco non mangia la baguette. Dopo che l'Unesco ha riconosciuto alla cultura gastronomica francese lo status di patrimonio immateriale dell'umanità, a Parigi ora si sogna che un analogo titolo venga dedicato esclusivamente alla baguette. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 24 aprile 2019


Ricerca


GDA luglio/agosto 2019

Vernissage luglio/agosto 2019

Il Giornale delle Mostre online luglio/agosto 2019

Ministero luglio 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere in Calabria 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Vedere in Trentino luglio 2019

Vedere in Friuli giugno 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012