Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 8 febbraio

Una Madonna scolpita di Leonardo | Christie's: grazie, Rockefeller! | La digitalizzazione dell'Archivio Sottsass | La giornata in 15 notizie

La «Madonna con Bambino ridente» del Victoria & Albert Museum. © Victoria & Albert Museum

Quella Madonna è di Leonardo. Esposta da 150 anni al Victoria & Albert Museum di Londra, la «Madonna con Bambino ridente» arriverà tra poche settimane a Palazzo Strozzi a Firenze, mentre nuove prove sembrano indicare che sia opera di Leonardo da Vinci, e non di Antonio Rossellino. [il Venerdì di Repubblica]

Christie's ringrazia Rockefeller. Grazie alla dispersione delle proprietà di Peggy e David Rockefeller la casa d'aste Christie's ha potuto registrare per il 2018 un fatturato di 5,3 miliardi di sterline (vale a dire 7 miliardi di dollari), pari a un aumento del 3% rispetto allo scorso anno del suo giro d'affari già molto importante, grazie alla preferenza accordatale dai ricconi asiatici e americani. [The Times]

Due anni per digitalizzare tutto. Migliaia di schizzi, progetti e appunti non potevano che riservare qualche sorpresa: l'archivio di Ettore Sottsass, donato dalla moglie alla Fondazione Cini di Venezia, è in via di digitalizzazione. [il Venerdì di Repubblica]

Buon compleanno Man. Da oggi a domenica il Museo Man di Nuovo festeggia i suoi 20 anni di vita aprendo eccezionalmente le porte della sua nuova acquisizione: lo storico palazzo di piazza Satta. [il Venerdì di Repubblica]

Venezia in secondo piano. Secondo un recente sondaggio che chiedeva quale città italiana si preferirebbe visitare, Roma è risultata al primo posto con una maggioranza schiacciante. Al secondo Firenze, mentre Venezia è solo quarta, superata sia da Milano sia da Pisa, terze a pari merito. [il Venerdì di Repubblica]

Turetta verso Roma. Mario Turetta lascia l'incarico di direttore del Consorzio della Reggia di Venaria: per lui è pronto un incarico al Mibact come direttore generale del Cinema. [la Repubblica]

Investitori e appassionati si danno appuntamento a Genova. In città è tutto pronto per la 15ma edizione di «ArteGenova», la manifestazione dedicata al moderno e al contemporaneo presso il Padiglione Blu, con l'obiettivo di superare le 18mila presenze dello scorso anno. [Il Giornale]

Lite sulla Fondazione Torino Musei. Scontro tra Regione e Comune a Torino per la richiesta di ingresso della prima nella governance del futuro Museo di Scienze Naturali. La richiesta, portata avanti dall'assessore Antonella Parigi e respinta dal neopresidente della Commissione cultura Massimo Giovara, era motivata dal fatto che lo scorso anno la Regione Piemonte aveva salvato dal default la Fondazione Torino Musei versando un milione di euro. [Corriere della Sera - Torino]

Vola a Rivoli l'uccello impagliato di Picasso. Carolyn Christov-Bakargiev accoglie nel suo museo di Rivoli l'«Uccello su un ramo (Uccello impagliato)» realizzato da Pablo Picasso nel 1913 a Céret, proveniente dalla collezione di Francesco Federico Cerruti. [la Repubblica - Torino]

Le nuvole prima del cloud. Lo storico dell'arte Florian Illies, direttore del marchio editoriale Rowohlt di Amburgo, spiega in un'intervista l'insorgere nell'Ottocento della tendenza a disegnare cieli pieni di nubi come primo passo verso l'arte astratta. [la Repubblica]

I colossi di Modi. Una pagina del «Giornale» illustra i tre monumenti simbolo voluti dal premier indiano Modi: costati un miliardo di dollari, sono tra i più grandi al mondo. [Il Giornale]

Un insolito caso di arte partecipativa. Ai visitatori della mostra «Black Horizon», che si apre sabato a Charleroi in Belgio, sarà rivolto un singolare invito: donare sangue per contribuire a un'installazione degli artisti russi Erik Bulatov e Andrei Molodkin, che attraverso il pompaggio di sangue umano presenta testi di canzoni censurate dalla propaganda politica. [The Guardian]

Un suicidio collettivo rituale? Il professor Leonardo García Sanjuán del Dipartimento di Preistoria e Archeologia dell'Università di Siviglia proverà a far chiarezza sul mistero della sepoltura di venti persone, probabilmente tutte donne, nella camera principale del dolmen di Montelirio circa 4.800 anni fa. La pista più probabile fa pensare a un rituale religioso. [El País]

Più spazio per gli universitari francesi. Una pagina di «Le Monde» presenta i lavori di ammodernamento e ampliamento della Cité Universitaire di Parigi, edificata nel 1925, che vede la sua capacità aumentare del 30%. [Le Monde]

Il Ministero criticato per la gestione del Mobilier National. Dopo che la Corte dei conti ha redatto una relazione molto severa sul servizio del Ministero della Cultura presso le manifatture di Gobelins, Beauvais e Savonnerie, il direttore del Mobilier National Hervé Lemoine afferma di essere pronto a dare una scossa all'ambiente. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 8 febbraio 2019


Ricerca


GDA aprile 2019

Vernissage aprile 2019

Il Giornale delle Mostre online aprile 2019

Vedere a ...
Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012