Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 18 dicembre 2018

Milano la più vivibile | Due nuovi musei per un unico progetto | Loïc Gouzer lascia Christie's | La giornata in 15 notizie

Il rendering del progetto del nuovo ponte Morandi

Milano premiata per il suo coraggio architettonico. Secondo Philippe Daverio gran parte del merito del successo di Milano, appena premiata come città più vivibile d'Italia da una classifica pubblicata dal quotidiano «Il Sole 24 Ore», superando le favorite Bolzano e Aosta, e diventata il primo polo di attrazione turistica nel nostro Paese, va alle nuove architetture introdotte in città grazie all'Expo. [La Stampa]

Alleanza fra i musei del design.
Il Museo Permanente del Design alla Triennale, che aprirà il prossimo 8 aprile, e il Museo del Compasso d'oro Adi, la cui inaugurazione è prevista per marzo 2020, saranno divisi ma faranno parte di un unico progetto. A scongiurare il pericolo di scontri ci ha pensato il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, in un incontro con politici e imprese. [Corriere della Sera]

Loïc Gouzer lascia Christie's. Loïc Gouzer, l'artefice dell'operazione «Salvator Mundi» da Christie's l'anno scorso e di quella di David Hockney di quest'autunno, a fine anno lascia la carica di copresidente del dipartimento di arte del dopoguerra e contemporanea della casa d'aste per seguire progetti legati alla tutela dell'ambiente. Successivamente ritornerà al mondo dell'arte con un nuovo progetto. [artnet.com]

Ponte Morandi a Genova: ricostruzione a Salini Impregilo. A un mese dalla presentazione dei progetti per la ricostruzione del ponte Morandi, salvo cambiamenti in extremis, si torna a Salini Impregilo, che pare intenzionata a cambiare il progetto di Renzo Piano, riducendo il numero dei piloni previsti. A Cimolai, l'azienda di Pordenone specializzata in ponti che aveva avanzato la propria candidatura con un progetto di Santiago Calatrava, sarebbe stato chiesto di ritirarsi e di non fare ricorso. «Ci penseremo», è stata la risposta di Cimolai. [Corriere della Sera]

Il nuovo Egizio? Una scommessa vinta. Marina Paglieri ha intervistato per «Repubblica» l'architetto Aimaro Isola, realizzatore del nuovo Museo Egizio di Torino, in occasione dei suoi 90 anni. [la Repubblica]

Per la dismissione e il riutilizzo degli spazi sacri. Ieri il sito del Pontificio Consiglio della cultura ha pubblicato un documento (intitolato «La dismissione e il riuso ecclesiale di chiese. Linee guida») teso ad offrire alle comunità ecclesiali strumenti per affrontare un delicato fenomeno in continuo aumento: la riutilizzazione ad uso profano dei luoghi di culto e la loro nuova destinazione. La Santa Sede raccomanda le finalità culturali, sociali e caritative in accordo con le comunità locali. [agensir.it]

Spagna invasa da falsi precolombiani. Secondo recenti indagini addirittura il 90% dell'arte precolombiana venduta in Spagna sarebbe costituito da opere false, realizzate con tecniche avanzate, in grado di ingannare i comuni esperti, i cui proventi servirebbero a finanziare il traffico di droga. [El País]

I segreti di Caterina. Grazie ai lavori di restauro, in preparazione di una mostra presso il Museo Thyssen di Madrid, si scoprono nuove informazioni sulla tela «Santa Caterina di Alessandria», realizzata da Caravaggio nel suo periodo romano basandosi sui lineamenti di una prostituta diciassettenne. [El País]

Trasloco per tre Picasso. Il Museu Nacional d'Art de Catalunya di Barcellona aggiunge alle sue collezioni tre opere giovanili di Pablo Picasso (tra cui un suo autoritratto realizzato quando aveva 15 anni), realizzate a metà degli anni Novanta dell'Ottocento e cedute dal Museo Picasso della capitale catalana, inizialmente per un anno. [El País]

L'autoritratto di Artemisia fu razziato dai nazisti? L'«Autoritratto nella veste di Santa Caterina di Alessandria», la tela di Artemisia Gentileschi recentemente acquistata dalla National Gallery di Londra, potrebbe addirittura rischiare di lasciare il museo in quanto si suppone sia stata oggetto di razzia da parte dei nazisti nel 1934-35. [The Times]

Vienna ritrova un gioiello del XIX secolo. Ha riaperto ieri a Vienna lo Schwind Foyer della Staatsoper di Vienna, capolavoro del 1869 completamente restaurato che prende il nome da Moritz von Schwind (1804-71), uno dei maggiori pittori storicisti autriaci, autore degli affreschi di questa sala; tra essi, alcune scene tratte da «Il flauto magico» di Mozart. [The Daily Telegraph]

Il reliquiario del mistero. Nuovi studi archeologici sulla Cappella eretta in memoria di Re Luigi XVI a Parigi rivelano che il monumento nasconde i resti di numerose vittime del terrore rivoluzionario. [Le Figaro]

Instagram penalizza le donne? La fotografa francese Romy Alizée chiude per protesta il suo account Instagram dopo un tentativo di censura su una foto da lei pubblicata. Secondo l'artista la piattaforma adotta una politica di controllo sulle immagini del corpo femminile. [Libération]

Metropolitana d'arte a Karlsruhe. Sta per partire a Karlsruhe il progetto artistico «Genesis», un ciclo di mosaici in ceramica ideato da Markus Lüpertz per la nuova stazione della metropolitana, con un budget di 750mila euro. Nessuno sa come sarà, ma già ci sono alcune polemiche. [Frankfurter AZ]

Ha convinto persino Sgarbi. Il «Giornale» dedica una pagina a Ivan Tresoldi, artista/imprenditore che dipinge, preferibilmente sui muri, organizza mostre e realizza progetti creativi per grandi industrie italiane. [Il Giornale]

Redazione, edizione online, 18 dicembre 2018


  • Lo skyline di Milano visto dal tetto del Duomo. Foto di Daniel Case

Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012