Giorno per giorno nell'arte | 9 settembre 2021

A Milano partono i cantieri per Citywave | Mai tanti investimenti nella criptoeconomy | Un nuovo Institute of Contemporary Art a San Francisco | La giornata in 13 notizie

Un render di Citywave, il nuovo edificio di Citylife
Redazione |

A Milano partono i cantieri per Citywave, il nuovo edificio di Citylife, il tassello che completa la riqualificazione dell’ex area della fiera campionaria, con un’operazione da 170 milioni di euro di importo lavori. [Il Sole 24 Ore]

La somma impiegata da Venture CapitalPrivate Equity ed M&A nella cryptoeconomy, a livello globale, ha raggiunto a fine agosto la cifra di 15,7 miliardi di euro. Si tratta del valore più alto mai toccato nel settore dal 2010 ad oggi. [Il Sole 24 Ore]

La città di San Francisco ospiterà un nuovo Institute of Contemporary Art. Il nascente museo promette un impegno per la giustizia economica e per l'espansione dei canoni artistici, focalizzando l'attenzione sugli artisti locali e con l'intento di attrarre energie creative verso la Bay Area. [The Art Newspaper]

La Soprintendenza Speciale di Roma riapre straordinariamente il Mitreo Barberini (che si trova nell'ambiente seminterrato della Palazzina Savorgnan di Brazzà, presso Palazzo Barberini) con due giornate di visite guidate gratuite, domenica 12 settembre e domenica 26 settembre. [Ansa]

Ars Electronica (8-12 settembre), il più importante festival mondiale di arte e tecnologia contemporanee che si tiene tradizionalmente a Linz, in Austria, e che quest'anno ha frammentato la sua programmazione tra un centinaio di città del mondo, annuncia che nel 2022 terrà il suo «International Symposium on Electronic Art» a Barcellona. [El País]

In questa stagione al MoMA di New York spopola la mostra dell'artista giapponese Shigeko Kubota (1937-2015), che appartenne al movimento Fluxus e che storicamente si oppose sempre alla mascolinità del «genio». [El País]

A Bruxelles i medici prescrivono visite ai musei per trattare i casi di stress da pandemia. Una ricerca «ha dimostrato che l'arte può essere benefica per la salute, sia mentale sia fisica», ha dichiarato Delphine Houba, direttore di cultura e turismo nella capitale belga. [The Art Newspaper]

L'incisore e grafico olandese Maurits Cornelis Escher è il soggetto di un'antologica (circa 200 opere divise in otto sezioni) che apre a Palazzo Ducale di Genova il 9 settembre (fino al 20 febbraio 2022). A cura di Mark Veldhuysen e di Federico Giudiceandrea. [Ansa]

La 23ma edizione della fiera di arte contemporanea Art Paris (9-12 settembre) si tiene per la prima volta nel Grand Palais effimero. A lungo deprezzata dal mercato internazionale dell'arte, è divenuta, a causa della pandemia, una garanzia di successo. [Le Monde]

Sulla piccola isola anglo-normanna di Aurigny un bunker nazista venne costruito sul luogo esatto dove sorgeva una torre romana. La scoperta, condotta da un team di archeologi britannici sotto la direzione scientifica del Museo di Guernesey, evidenzia il ricco passato di questa zona. [Le Figaro]

Cresce l'attesa per l'apertura, il 22 ottobre, del nuovo Munchmuseet di Oslo, che promette di essere non solo un museo, ma un importante hub creativo, dedicato alle arti, alla cultura, alle avanguardie norvegesi. [la Repubblica]

Il miliardario americano Marc Lore, ex Ceo di Walmart, ha annunciato il progetto per la creazione di Telosa, una metropoli sostenibile che spera di creare nel deserto americano. La città, che dovrebbe estendersi per circa 106 kmq, potrà ospitare 5 milioni di persone e promette un'architettura ecologica, una produzione di energia sostenibile e un sistema idrico capace si sfruttare al massimo le risorse. [la Repubblica]

Fino al 16 ottobre al Parco archeologico di Ercolano (Na) sono programmate dieci lezioni-spettacolo in cui la cultura materiale (cibo, vino, eros ecc) è la protagonista indiscussa, indagata attraverso gli occhi di attori, scrittori, musicisti, filosofi e antropologi. [La Stampa]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE