Giorno per giorno nell’arte | 9 aprile 2021

Scoperta in Egitto l’antica città di Aten | Rinvii e annullamenti per Tefaf | Restaurata la Chiesa di San Pietro Martire a Napoli | La giornata in 10 notizie

Una veduta degli scavi di Aten
Redazione |

È stata scoperta in Egitto l'antica città di Aten, presso Luxor. Il centro, da tempo ricercato da molte missioni di studiosi, risale al regno di Amenofi III (XIV secolo a.C.). Lo ha annunciato il capo della missione archeologica ed ex ministro egiziano delle Antichità, Zahi Hawass. Secondo Betsy Brian, professoressa di egittologia dell’Università di Baltimora, è «la scoperta più importante dopo quella della tomba di Tutankhamon». [El País]

Tefaf annulla la sua fiera autunnale a New York (l'evento di arte moderna e contemporanea che tornerà alla Park Avenue Armory dal 7 all'11 maggio 2022), ma l'appuntamento antiquario di ottobre è stato abbandonato. [The Art Newspaper]

A Napoli è stata restaurata la chiesa di San Pietro Martire in piazzetta Ruggero Borghi. La chiesa, di proprietà del Fec (Fondo Edifici di Culto) del ministero dell'Interno, è affidata in gestione alla Comunità di Sant'Egidio. Il progetto di valorizzazione, riqualificazione e adeguamento funzionale, per un importo di circa 2 milioni, ha riguardato diverse parti del complesso monumentale. [Il Mattino]

Scoperta in Corsica (a L'Île-Rousse) una necropoli romana di diverse tombe ad anfora datata dal III al VI secolo d.C. che getta una nuova luce sul ruolo dell'isola tra l'Africa e l'Europa. [Le Figaro]

A Mosca rinasce il Kudhozhestvenny, un gioiello tra i cinematografi del '900. La sala restaurata secondo i bozzetti originali dell'architetto modernista Shektel riapre il 9 aprile sull'Arbat, la via dell'arte nella capitale russa. [la Repubblica]

L'architetta Mariam Kamara ha lavorato come sviluppatrice software negli Stati Uniti, prima di dedicarsi all'architettura. Ora è una delle menti più brillanti del settore e lavora in Africa. Ne rivoluzionerà l'architettura? [Frankfurter Allgemeine Zeitung

Julio Ocampo intervista Alfonsina Russo, direttrice del parco archeologico del Colosseo, sulla possibile evoluzione futura del turismo, con la possibilità di rivolgersi a un pubblico più «slow» e interessato alla storia, inclusa la platea di turismo «autoctono». [El País]

I viaggi dei residenti in Italia nel 2020 hanno toccato il loro minimo storico: sono stati 37,5 milioni, con una drastica flessione rispetto al 2019 che riguarda le vacanze (-44,8%) e ancora di più i viaggi di lavoro (-67,9%). Per le vacanze in estate il calo si attenua (-18,6%). Ciononostante, quasi 7 persone su 100 hanno rinunciato alla vacanza estiva. I dati emergono da un report dell'Istat. [AgCult]

«Il Grande Progetto Pompei presenta un bilancio positivo, essendo stato impiegato proficuamente l'ingente finanziamento di 105 milioni di euro, due terzi dei quali finanziati dalla Unione Europea». È il giudizio della Corte dei Conti nella relazione conclusiva dell'indagine sul Grande Progetto Pompei. [Ansa]

Sta per uscire dopo anni di preparazione un libro definitivo su Gio Ponti, che offre una straordinaria mole di materiali, tra cui diverse immagini di vita privata. Aurelio Magistà ne parla con il nipote Salvatore Licitra. [la Repubblica]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE