Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 8 settembre 2020

Un documentario del Louvre su Leonardo | Compasso d'Oro: domani annunciati i vincitori | La Pala di San Leo è di Sandro Botticelli? | La giornata in 13 notizie

«Niagara» di Frederic Edwin Church (particolare)

Un documentario del Louvre su Leonardo. «Una notte al Louvre: Leonardo da Vinci» è il titolo di un documentario di un'ora e mezza su Leonardo Da Vinci e sulla sua «scienza della pittura», oggetto di una mostra di grande successo al Louvre in occasione dei 500 anni dalla morte del maestro toscano. Il programma verrà presentato sul grande schermo in Francia e in oltre 60 Paesi dalla metà di settembre. [Ansa]

Compasso d'Oro: domani verranno annunciati i vincitori. Vengono annunciati domani 9 settembre i vincitori del XXVI Compasso d’Oro Adi, prestigioso premio di design nato nel 1954 da un’idea di Gio Ponti con lo scopo di valorizzare la ricchezza creativa del nostro Paese. I riconoscimenti sono attribuiti da una giuria internazionale. [la Repubblica]

La Pala di San Leo
è di Sandro Botticelli? Sarebbe attribuibile a Sandro Botticelli la Pala di San Leo, che raffigura una Madonna con Gesù Bambino tra san Leone e san Marino (1487-1493), secondo quanto è emerso in una giornata di studi sull'arte sacra il 6 settembre. La tempera su tavola, custodita nel Museo Diocesano d'Arte Sacra della cittadina, era finora attribuita a un allievo del pittore fiorentino. [Ansa]

Il Louvre acquista un dipinto spagnolo quattrocentesco. Il museo francese ha comprato, tramite la casa d'aste Christie's, un dipinto a fondo oro, databile intorno al 1450 e ascrivibile a un pittore della zona di Valencia, che raffigura il volto di Gesù e quello della Vergine Maria. [El País]

Focus su un dipinto americano epico: «Niagara» di Frederic Edwin Church. Un colossale dipinto di Frederic Edwin Church, « Niagara», realizzato dal pittore americano nel 1857, analizzato da Katie White, che svela alcuni aneddoti della sua storia. [artnet.com]

L'Art Week di Berlino. Mostre in aeroporti abbandonati, piuttosto che in nightclub, animano la scena berlinese in un periodo in cui gli addetti ai lavori lamentano la crisi della capitale tedesca come centro di arte contemporanea. [The Art Newspaper

Torna Photofestival a Milano.
Dopo lo slittamento a causa dell'emergenza sanitaria, Photofestival, la rassegna milanese di fotografia d'autore (che si sarebbe dovuta tenere tra aprile e giugno), è pronta alla 15ma edizione, apertasi ieri fino al 15 novembre, con 140 mostre fotografiche tra Milano e diverse località della Lombardia. [Ansa]

17 artiste donne alla Fondazione Merz. Si è aperta ieri a Torino, alla Fondazione Merz (che quest'anno festeggia i 15 anni di attività), «Push the limits», un'esposizione a cura di Claudia Gioia e Beatrice Merz. La mostra, apertasi ieri fino al 31 gennaio, raccoglie le voci di 17 artiste donne, tra cui Sophie Calle, Katharina Grosse, Shilpa Gupta, Mona Hatoum, Jenny Holzer, Emily Jacir, Barbara Kruger, Shirin Neshat e Carrie Mae Weems. [il Giornale]

I musei alla ricerca delle artiste donne. I musei di tutto il mondo riscattano dall'oblio diverse figure di artiste donne, la cui opera era stata per anni trascurata a favore dei loro colleghi maschi, per una mentalità collettiva tradizionalmente «patriarcale». [El País

La grave crisi che ha colpito le gallerie iraniane. Il Coronavirus ha aggravato la già difficile situazione del settore artistico a Teheran e Isfahan. Le gallerie e le organizzazioni non-profit cercano di sfidare la pandemia con il mercato secondario e l'online. [Il Sole 24 Ore]

A Chantilly l'età aurea delle porcellane. Una mostra al Musée Condé scenografata dal designer Peter Marino espone delle magnifiche porcellane che diedero ai sovrani europei dell'Età dei Lumi l'aura di principi alchimisti. [Le Figaro]

Alla ricerca di luoghi perduti. Un insolito road movie, attraverso l'Europa, alla ricerca di luoghi dimenticati: sarà il modo con il quale una coppia di sconosciuti, costretti in una quotidianità insopportabile, troveranno un modo per fare pace con il passato. Protagonisti del film di Giorgia Farina «Guida romantica a posti perduti», evento speciale alle Giornate degli Autori alla 77ma Mostra del Cinema di Venezia, sono Jasmine Trinca e Clive Owen. [la Repubblica]

Il Cammino degli Abati, una via Francigena di montagna sull'Appennino settentrionale. La Via degli Abati è un percorso alternativo, nel tratto da Pavia a Pontremoli, già utilizzato dai re longobardi e dagli abati dell’abbazia di Bobbio, una scorciatoia che si snoda sugli Appennini. Il cammino attraversa tre regioni (Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana) e, dei 24 paesi incrociati, ben 20 sono piccoli comuni. [la Repubblica]

Redazione, edizione online, 8 settembre 2020


  • I turisti al Louvre fotografano la Gioconda

GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012