Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 7 luglio 2020

La nuova ministra francese della Cultura è Roselyne Bachelot | Domani riapre la National Gallery a Londra | Un Rubens riscoperto all'asta il 29 luglio | La giornata in 11 notizie

Roselyne Bachelot, neoministro francese della Cultura

Il ritorno a sorpresa in politica di Roselyne Bachelot, neoministra francese della Cultura. Ex ministra della Salute del governo Sarkozy, aveva cessato l'attività politica per i palcoscenici televisivi nel 2012, giurando di non ritornarvi mai più. A 73 anni, questa appassionata d'opera diventa ministra della Cultura. [Le Monde

E Jack Lang esorta la neoministra a una rivoluzione in rue de Valois. Duramente colpito dalla crisi santaria, il settore della cultura spera che l'esperienza politica della nuova ministra sarà un asso nella manica. Jack Lang chiede alla neoministra di farsi interprete di un «New Deal della cultura», favorendo un'autentica rivoluzione. [Le Figaro]

I musei spagnoli a giugno hanno staccato il 10% dei biglietti del periodo.
Nel mese di riapertura al pubblico, dopo quasi tre mesi di chiusura per l'emergenza coronavirus, le istituzioni museali iberiche hanno registrato meno visite di quanto permettessero le misure di sicurezza: solo il 10% delle visite standard del mese. [El País]

Il Musée Rodin aggiusta i conti con i diritti di fusione. Molto colpito dalla crisi da pandemia, il Musée Rodin a Parigi, che riapre oggi, si rassegna a un calo drastico delle presenze. E per compensare una perdita stimata intorno ai 3 milioni di euro, dato che non beneficia quasi di alcuna sovvenzione pubblica, si autofinanzia con ricette proprie: oltre alla biglietteria, alla boutique, al ristorante o all'affitto degli spazi, i diritti sulle fusioni assicurano il 30% del suo budget. [Le Figaro]

I musei britannici ancora sotto pressione finanziaria. Gli enti museali britannici, nonostante gli 1,57 miliardi di sterline stanziati dal Governo britannico per il settore della cultura, fronteggiano ancora una situazione difficile. Le istituzioni culturali del Regno Unito e l'English Heritage riceveranno 100 milioni di sterline, cifra che ridurrà a metà le perdite. [The Art Newspaper]

Un Rubens riscoperto all'asta il 29 luglio. Un «Ritratto di una signora», che era rimasto per 139 anni nella collezione privata di una famiglia, sotto uno strato di sporcizia che ne nascondeva la qualità, era sempre stato ritenuto opera di un allievo di Pieter Paul Rubens. Ora, ripulito, il dipinto è dato alla mano del maestro, e andrà in vendita da Sotheby's il 29 luglio, con una stima di 2,5-3,5 milioni di sterline. L'attuale, anonimo venditore, l'aveva acquistato nel 2007 per 65mila sterline: anche per lui si tratta di una scommessa vinta in partenza. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

Le gallerie rimangono a Hong Kong, ma si spostano dal centro. A dispetto delle recenti misure prese dal Governo cinese per limitare le libertà degli abitanti di Hong Kong, le gallerie internazionali d'arte presenti non lasciano questa importante piazza mondiale, ma lasciano il distretto centrale per il nuovo hub dell'arte nella zona di Wong Chuk Hang. [artnet.com]

Alle vendite di Villa Grisebach a Berlino spicca un Jan Brueghel il Giovane. La vendita estiva della casa d'aste berlinese Villa Grisebach propone un vero excursus storico dal Rinascimento fino all'arte contemporanea. Ma la stima più alta del suo catalogo (800mila euro-1,2 milioni) spetta a una natura morta floreale di Jan Brueghel il Giovane. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

Riaperture

La National Gallery a Londra.
Domani 8 luglio riapre la National Gallery a Londra. Sebbene l'ingresso alle principali sale rimanga gratuito, questo è possibile solo con una visita a tempo, usando esclusivamente prenotazioni effettuate online e seguendo vie prestabilite attraverso le diverse sale. Ne parla Adrian Searle. [The Guardian]

Palazzo Pepoli Campogrande a Bologna. Riapre oggi a Bologna, a seguito della ratifica locale dell'accordo tra il Ministero e le Parti Sociali, il barocco Palazzo Pepoli Campogrande (detto anche Palazzo Pepoli nuovo, per distinguerlo dal medievale Palazzo Pepoli vecchio).

Museo dell'Abbazia di Grottaferrata. Riapre oggi il Museo dell'Abbazia Greca di San Nilo a Grottaferrata (Rm). Il Museo, allestito nel monastero di San Nilo, fondato nel 1004 sui ruderi di una villa romana, contiene un nucleo iniziato nel 1875, costituito dai materiali raccolti nel corso dei secoli dai monaci basiliani.

Redazione, edizione online, 7 luglio 2020


  • L'entrata alla National Gallery a Londra, in Trafalgar Square. Foto tratta da Wikimedia Commons

GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012