Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 7 aprile 2019

Sarà rimossa l'ovovia sul ponte di Calatrava a Venezia | Discussa l'installazione davanti al Duomo di Milano | Riaperto il collegamento stradale con Portofino | La giornata in 15 notizie


Venezia dice addio all'ovovia di Calatrava. Costata 1,8 milioni di euro e praticamente mai utilizzata a causa di frequenti guasti, l'ovovia in vetro e acciaio per il trasporto dei disabili, che scorre a fianco del ponte di Calatrava a Venezia, è stata spesso additata come simbolo degli sprechi occorsi in città. Ora la Corte dei Conti ha approvato il suo smantellamento, che costerà «solo» 40.000 euro. Non è escluso che il Comune possa chiedere il risarcimento dei danni. [il Giornale]

Una poltrona scomoda. In occasione della settimana del design in piazza Duomo a Milano è stata installata l'opera «Maestà sofferente», alta 8 metri e ispirata alla storica poltrona «UP5&6» di Gaetano Pesce. L'intento è di sensibilizzare le persone contro la violenza di genere, ma le forme giunoniche dell'opera, collocata proprio davanti a un edificio religioso, hanno urtato la sensibilità di molti. [Corriere della Sera]

Dopo 5 mesi Portofino esce dall'isolamento. Riaperta, dopo la mareggiata che lo scorso ottobre l'aveva resa inagibile, la Provinciale 227 che collega Santa Margherita Ligure a Portofino. Al taglio del nastro di ieri il sindaco ha proposto, dato l'incremento del flusso turistico verificatosi proprio a causa dell'isolamento del borgo, di trasformarla in area pedonale realizzando un tunnel per i veicoli a motore. [Corriere della Sera]

Il terzo diavolo di Giotto. Nascosta dal fuoco per otto secoli, spunta un'immagine di drago (tradizionale rappresentazione di Satana), nella parte sinistra dell'affresco realizzato da Giotto nella basilica di San Francesco ad Assisi, che ritrae l'incontro tra il Santo e il Sultano d'Egitto. Si tratta della terza immagine demoniaca rintracciabile sul ciclo di affreschi, dopo quella della cacciata dei demoni e quella dell'episodio della morte di Francesco. [Corriere della Sera]

Terminato il restauro di Santa Maria in Aventino. Il «Sole» pubblica un servizio sul restauro conservativo della Chiesa di Santa Maria in Aventino, importante opera architettonica realizzata tra il 1764 e il 1766 dall'incisore Giovanni Battista Piranesi, e sede ufficiale dell'Ordine di Malta a Roma. [Il Sole 24 ore]

Un convegno sull'anatomia di Leonardo. Si tiene domani a Roma il convegno internazionale «Leonardo. Il corpo dell'uomo», organizzato da Accademia, Istituto di Sanità e «Lancet» (la nota rivista britannica, che dedicherà un numero speciale all'artista). L'evento fa parte del programma di celebrazioni dei 500 anni dalla morte del genio vinciano. [Corriere della Sera]

Todi riabbraccia i monoliti della Pepper. In occasione dei 40 anni dalla creazione tornano esposte in piazza del Duomo a Todi le colonne d'acciaio realizzate dall'artista americana Beverly Pepper. Ma dal 10 maggio saranno trasferite temporaneamente a Venezia per la Biennale d'arte. [il Messaggero]

La wikipedia dei paesaggi. Parte da Torino ma è pronto a estendersi in tutto il Paese «AtlasFor», l'atlante online che presenta le eccellenze del patrimonio e le iniziative di paesaggio attivo e cultura del territorio realizzato su iniziativa del docente del Politecnico Paolo Castelnovi. [la Repubblica – Torino]

Assago si divide su Sgarbi. Il sindaco di Assago Graziano Musella, che oggi inaugurerà il nuovo auditorium polifunzionale, rivela di aver proposto la direzione artistica della struttura al critico d'arte Vittorio Sgarbi. Ma l'opposizione non è d'accordo. [il Fatto Quotidiano]

Bonisoli sulla P.A. È toccato al ministro della Cultura Alberto Bonisoli comunicare la cancellazione del provvedimento sul silenzio-assenso da parte della pubblica amministrazione, contenuto nella bozza del decreto crescita. [il Fatto Quotidiano]

Eataly alla conquista di Parigi. Doppia pagina del «Figaro», con intervista a Oscar Farinetti, per l'apertura a Parigi di Eataly, eccellenza della cultura gastronomica del nostro Paese. Quella del Marais, che comprende 2.500 metri quadri di superficie, è la quarta sede dopo Torino, Tokyo e New York. [Le Figaro]

Ultimo giorno di Art Paris. Nonostante sia l'America Latina l'ospite d'onore della 21ma edizione di Art Paris (che chiude stasera), la fiera del Grand Palais, che vede quest'anno 45 novità fra le 150 gallerie partecipanti, continua a essere improntata sul gusto francese. [Le Figaro]

Se le torri fanno strage di uccelli. Arriva da New York un nuovo allarme sui pericoli della proliferazione dei grattacieli, particolarmente evidente a Manhattan ma anche in altre città del Paese. Le pareti, spesso realizzate in vetro riflettente, ingannano gli uccelli e mandandoli a sbattere, e si calcola che il numero volatili uccisi ogni anno solo negli Stati Uniti possa raggiungere il miliardo. [The Guardian]

Nazioni disunite. Proteste all'inaugurazione dell'installazione di Mark Wallinger «The World Turned Upside Down» davanti alla London School of Economics. L'opera presenta la Cina colorata di giallo e il Taiwan colorato di rosa, come si trattasse di nazioni indipendenti. [The Times]

La fortuna abbandona Saatchi. Il collezionista d'arte ed ex dirigente pubblicitario Charles Saatchi abbandona la galleria da lui stesso fondata 34 anni fa nel quartiere londinese di Chelsea, dopo tre anni di visitatori in calo e conti in rosso. [The Times]

Redazione, edizione online, 7 aprile 2019


Ricerca


GDA aprile 2019

Vernissage aprile 2019

Il Giornale delle Mostre online aprile 2019

Vedere a ...
Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012