CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 6 novembre 2020

Terminato il restauro di un Pietro Lorenzetti | Al Mann di Napoli la più antica bottiglia d'olio | 2 milioni per la valorizzazione dell'archeologia sarda | La giornata in 13 notizie

Particolare del Polittico di Pietro Lorenzetti restaurato

Terminato il restauro di un polittico di Pietro Lorenzetti di Arezzo. Una delle più celebri opere pittoriche del Trecento torna a casa. Dopo un lungo e complesso restauro che si è protratto per ben sei anni, il polittico di Pietro Lorenzetti raffigurante la «Madonna con Bambino, Santi, Annunciazione e Assunzione», agli inizi di novembre sarà ricollocato nella Pieve di Santa Maria ad Arezzo. [AgCult]

Al Mann di Napoli «la più antica bottiglia d'olio del mondo».
Era stato Alberto Angela, nel corso di un sopralluogo nei depositi del Mann due anni fa, che aveva dato lo spunto per uno studio con l'Università di Napoli Federico II. Il lavoro ha portato a risultati interessanti, appena pubblicati sulla rivista «NPJ Science of Foods», del gruppo «Nature». Il recipiente, contenente tracce d'olio e proveniente dal sito di Pompei, testimonia l'importanza di questo alimento tipico della dieta mediterranea già 2mila anni fa. [Ansa]

2 milioni per la valorizzazione del patrimonio archeologico della Sardegna. Per interventi di progettazione e realizzazione di campagne di scavo archeologico in siti di significativa rilevanza storica e culturale della Sardegna, sono stati stanziati 2 milioni di euro. Lo ha deciso la Giunta regionale su indicazione dell’assessore ai Beni culturali, Andrea Biancareddu. [AgCult]

Il significato delle elezioni Usa per il mercato dell'arte. Non importa chi si troverà nell'Oval office: chiunque sia si troverà ad ovviare da una parte a un mercato dell'arte di fascia media in calo, dall'altra a una situazione di diseguaglianza e di disordini sociali che porterà probabilmente a un aumento delle vendite a trattativa privata. [The Art Newspaper]

16 reperti precolombiani donati ai Musei Civici di Bologna. I Musei Civici d'Arte Antica-Istituzione Bologna Musei hanno acquisito un gruppo di 16 antichi manufatti ceramici di origine colombiana grazie a una donazione dell'Agenzia Dogane e Monopoli di Bologna. Gli oggetti della collezione bolognese derivano dal saccheggio di contesti funerari d'élite, con ogni probabilità deposti in tombe «a pozzo» dotate di profondi «camini» verticali. [Ansa]

A Pieve di Cadore altre 110 stampe di Tiziano. La collezione di stampe tizianesche presente a Pieve, tra i quasi 200 pezzi custoditi dalla Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore e altre 80 stampe di proprietà della Magnifica Comunità del Cadore, si arricchisce di altri 110 fogli, datati tra il Cinque e l'Ottocento, donati alla Fondazione da due dei suoi soci fondatori, Luigina e Carmelo Paludetti. [Corriere della Sera]

Il Padiglione 3 di Torino Esposizioni aprirà a maggio. Il Padiglione 3 di Torino Esposizioni, capolavoro dell'architettura contemporanea firmato da Pier Luigi Nervi, rimasto inutilizzato per quasi dieci anni, è pronto e di nuovo disponibile, ma le porte apriranno soltanto a maggio 2021 per ospitare The Phair, la fiera della fotografia, mentre per The Others, dedicata all'arte emergente, bisognerà attendere il prossimo novembre. [Ansa]

L'arte? Diventerà un hobby come altri. Un saggio del critico americano William Deresiewicz è dedicato alla morte dell’artista nella nostra società. Lo ha ucciso, dice, la Silicon Valley. Siamo nell’era della «demonetizzazione». [La Stampa]

Tefaf online: vendite soddisfacenti.
L'edizione virtuale della più prestigiosa fiera d'arte e antiquariato del mondo che a marzo ha dovuto chiudere i battenti e posticipare a maggio 2021 le edizioni live di Maastricht (31 maggio-6 giugno) e New York (7-10 maggio), si è conclusa ieri, dopo sei giorni di apertura, con vendite che hanno soddisfatto espositori e collezionisti. [Il Sole 24 Ore]

Una nuova mappa 3D per il sottosuolo della Cappella degli Scrovegni. L'impiego di una nuova tecnologia a sensori sismici passivi e attivi, mutuata dalle tecniche di esplorazione petrolifera, permetterà nei prossimi mesi di costruire una inedita mappa 3D del sottosuolo della Cappella degli Scrovegni oltre che dell'anfiteatro romano che sorgeva nella stessa zona. [Ansa]

In piazza del Plebiscito a Napoli un bimbo a terra, opera di Jago. Una scultura in marmo bianco è stata sistemata al centro di piazza Plebiscito a Napoli. L'opera, firmata da Jacopo Cardillo alias Jago, si intitola «Look-down», un gioco di parole sul lockdown per invitare tutti a «guardare in basso», verso quelle larghe fette della società che sono più fragili e indifese. [Tgcom24]

In streaming l'ottavo Milano Design Film Festival. L’ottavo Milano Design Film Festival si tiene da oggi a domenica 8 novembre in streaming. Tante le sorprese fra i 40 film della rassegna. [Corriere della Sera]

Cancellazioni e rinvii

Rinviata al prossimo anno ArteFiera a Bologna. È stata cancellata l'edizione 2021 di Arte Fiera a Bologna. L'emergenza Covid determina una «situazione di incertezza e difficoltà non destinata a esaurirsi in tempi brevi», per cui «vengono a mancare le condizioni per organizzarla secondo i parametri di qualità che la tradizione e il ruolo di questo evento richiedono». L'evento è così rimandato al 21-23 gennaio 2022. [Ansa]

Redazione, edizione online, 6 novembre 2020

©RIPRODUZIONE RISERVATA

  • «Look-down» di Jago, allestita in piazza del Plebiscito

GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012