Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 5 agosto 2020

La grande esplosione di Beirut distrugge anche l'arte | 20 milioni dal Mibact per le mostre | Le 28 candidate a Capitale Italiana della Cultura 2022 | La giornata in 19 notizie

Il Palazzo di Teodorico a Ravenna. Foto: José Luiz Bernardes Ribeiro. Foto tratta da Wikipedia

La grande esplosione di Beirut decima la città e distrugge le gallerie d'arte. Molti musei e gallerie sono stati distrutti o terribilmente danneggiati dall'esplosione di ieri e dagli incendi che hanno devastato la capitale libanese. [The Art Newspaper]

20 milioni dal Mibact per le mostre cancellate, annullate o rinviate.
È di 20 milioni di euro il valore del decreto che il ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha firmato ieri 4 agosto utilizzando le risorse del «Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali» istituito dal Decreto Rilancio. «Ai 150 milioni di euro già autorizzati per sostenere i musei statali e i musei privati si aggiungono adesso ulteriori 20 milioni per il ristoro delle perdite subite dagli organizzatori di mostre». La cifra è destinata agli operatori che hanno subito un calo di fatturato per la cancellazione, l'annullamento o il rinvio, a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, di almeno una mostra d'arte in Italia o all'estero in calendario nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 30 settembre di quest'anno. [Ansa]

Le 28 candidate a Capitale Italiana della Cultura 2022. Sono Ancona, Arezzo, Arpino (Fr), Bari, Carbonia (Sud Sardegna), Castellammare di Stabia (Na), Cerveteri (Rm), Fano (Pu), Isernia, L'Aquila, Modica (Rg), Molfetta (Ba), Padula (Sa), Palma di Montechiaro (Ag), Pieve di Soligo (Tv), Pisa, Procida (Na), San Severo (Fg), Scicli (Rg), Taranto, Trani (Bt), Trapani, Tropea (Vv), Venosa (Pz), Verbania (Vco), Verona, Vigevano (Pv) e Volterra (Pi) le 28 città in corsa per il titolo di «Capitale italiana della cultura» per l'anno 2022. Lo rende noto il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. [la Repubblica]

Il 5xMille in campo culturale premia il Fai. Dei 108 enti attivi nel settore della cultura e scelti dai contribuenti come destinatari del loro 5xMille, primeggia incontrastato il Fondo Ambiente Italiano: dei 1.684.907,92 euro stanziati complessivamente ne sono andati al Fai 1.542.854,42. A scegliere la benemerita associazione sono stati 8.356 contribuenti. [AgCult]

«Per la Gallinara siamo interessati», dice Franceschini. Notizie positive in merito alla vendita dell’isola Gallinara a Olexandr Boguslayev, 42enne immobiliarista ucraino: lo Stato potrebbe esercitare il diritto di prelazione. Questo quanto emerge a seguito di una telefonata intercorsa tra il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis e il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. «Nelle ultime giornate ho attivato tutti i canali e i contatti a mia disposizione al fine di valutare la possibilità di esercitare il diritto di prelazione nell’ambito della vendita dell’Isola Gallinara», ha dichiarato il ministro. [La Stampa]

Il mercato di Gaudí: problemi di autenticità. La mancata vendita di un lotto a un'asta di Bonhams del 31 luglio a New York getta un'ombra sul mercato di pezzi di Antonio Gaudí, che in certi casi hanno seri problemi di autenticità. [El País]

L'Egitto invita Elon Musk a constatare di persona la «terrestrità» delle Piramidi. L'uomo d'affari americano Elon Musk afferma su Twitter che le Piramidi non possono che essere di origine extraterrestre. Le sue dichiarazioni non sono state accolte molto bene al Cairo. [Le Figaro]

La collezione dei duchi di Alba. Seconda puntata del viaggio di «El País» nelle più importanti collezioni d'arte europee. Il Palacio de Liria ospita la collezione privata di dipinti più importante di Spagna. [El País]

Trovato il turista che ha rovinato la Paolina Borghese di Canova: «Pagherò i danni».
È stato rintracciato il turista austriaco che qualche giorno fa aveva danneggiato la Paolina Borghese di Canova nella Gipsoteca di Possagno (Tv). Il cinquantenne si era seduto sulla scultura per farsi fare una foto. Avvedutosi del danno arrecato all'opera (tre dita rotte), si era dileguato. Trovato grazie alle telecamere di sicurezza e ai controlli per il Covid-19, ha dichiarato che intende pagare i danni. [la Repubblica]

Teramo: conclusi i restauri ai mosaici di Largo Madonna delle Grazie. Conclusi a Teramo i lavori di restauro e conservazione dei mosaici di Largo Madonna delle Grazie affidati dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo alla ditta Sergio Salvati s.r.l. di Roma per un importo complessivo di 87mila euro, di cui 35mila finanziati con l’ArtBonus. L'area archeologica viene riconsegnata alla cittadinanza oggi 5 agosto. [AgCult]

Eike Schmidt: «I miei Uffizi pop, cool e anche un po' rock». «I miei Uffizi saranno pop, cool e anche un po’ rock», annuncia con un sorriso Eike Schmidt, il direttore (tedesco di Friburgo) del museo fiorentino. Schmidt sta aprendo le porte a influencer e rockstar, attori e attrici di Hollywood e qualunque personaggio che possa attirare i giovani. Fa appendere capolavori a 65 centimetri dal pavimento perché anche i bambini li possano ammirare nel modo migliore. [Corriere della Sera]

Boom di presenze nei siti archeologici siciliani domenica 2 agosto. Quasi 7mila visitatori nella Valle dei Templi, oltre 3.639 al parco archeologico di Taormina-Naxos, 3.189 a Siracusa, 1.500 a Selinunte, 1.238 alla Villa del Casale di Piazza Armerina, 800 a Segesta. Sono i numeri dei visitatori registrati domenica in alcuni fra i più noti parchi archeologici della Sicilia. [AgCult]

«Difficile essere la sorella di Sgarbi, diciamo che me la cavo». Così si è pronunciata Elisabetta Sgarbi, direttore artistico della Milanesiana, descrivendo suo fratello Vittorio, ospite della serata. [Corriere della Sera]

Pepi Marchetti Franchi: «Il mondo dell'arte deve fare sistema per far vivere la bellezza». Intervista di Valentina Tosoni alla direttrice della Galleria Gagosian di Roma. «Abbiamo prima di tutto sostenuto i nostri artisti che non hanno smesso di produrre e di comunicare il proprio lavoro, come ha fatto Damien Hirst, attraverso Instagram. Il mercato dell'arte ha registrato una forte flessione, ma ci aspettano importanti appuntamenti, tra fiere come Artissima o la Biennale, e a settembre riparte la nuova stagione espositiva». [la Repubblica]

Una mostra a Punta della Dogana «letta» da Angela Vettese. La mostra «Untitled, 2020» alla Punta della Dogana indaga la vita che fugge, il corpo che invecchia e l’amore che passa. Ma anche la voglia di continuare a meravigliarsi. [Il Sole 24 Ore]

Mibact-Maeci, oltre 2 milioni per gli esuli istriani, fiumani e dalmati. I 2.152.054 euro relativi ai contributi a favore delle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati sono stati destinati a 20 diversi enti. Le risorse finanzieranno la realizzazione di interventi a tutela del patrimonio storico e culturale delle comunità degli esuli italiani dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia: è una decisione del Mibact e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. [AgCult]

Il nuovo direttore della Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali è Maria Alessandra Vittorini. Maria Alessandra Vittorini (già Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per L’Aquila e i Comuni del cratere) è stata nominata dal ministro Dario Franceschini nuovo Direttore della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, l’istituto di formazione, ricerca e studi avanzati che ha la missione di valorizzare le risorse umane operanti nella gestione del patrimonio culturale. La sua nomina segue quella alla Presidenza della Fondazione di Vincenzo Trione. [AgCult]

Donate 110 incisioni tizianesche alla Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore. A Pieve di Cadore (Bl), la Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore ha ricevuto la donazione di 110 stampe antiche (dal XVI al XIX secolo) acquisite da due collezionisti, Luigina e Carmelo Paludetti, che si vanno ad aggiungere ai quasi 200 fogli in possesso dell'istituzione e alle 80 stampe di proprietà della Magnifica Comunità del Cadore. La Fondazione vanta così ora in totale 390 fogli. Il fondo Paludetti viene presentato oggi alle 18 nella sede dell'ente. [Il Giornale dell'Arte]


Riaperture

Il Palazzo di Teodorico a Ravenna. Torna oggi accessibile il Palazzo di Teodorico a Ravenna, un avanzo murario situato lungo la via di Roma e nei pressi della Basilica di Sant'Apollinnare Nuovo.

Redazione, edizione online, 5 agosto 2020



GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012