Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 4 dicembre 2019

Quattro insieme per il Turner Prize | Il 2020 di Parma | Un milione di euro per la Fundación Miró | La giornata in 12 notizie

I quattro finalisti del Turner Prize: da sinistra Tai Shani, Lawrence Abu Hamdan, Helen Cammock e Oscar Murillo

I finalisti chiedono di condividere il Turner Prize. Gli artisti Lawrence Abu Hamdan, Helen Cammock, Oscar Murillo e Tai Shani, selezionati come finalisti del Turner Prize, hanno chiesto alla giuria di non indicare nessun vincitore e di dividere il premio in quattro, come segno di solidarietà in tempi politici difficili. «In questo momento di crisi politica in Gran Bretagna e in gran parte del mondo, quando c'è già così tanto che divide e isola le persone e le comunità, ci sentiamo fortemente motivati a sfruttare l'occasione del Premio per fare una dichiarazione collettiva a favore della comunanza, della molteplicità e della solidarietà, nell'arte come nella società», hanno detto. La giuria ha accettato la loro richiesta. [The Daily Telegraph]

Nel 2020 Parma sugli scudi della Cultura. Sono oltre 400 gli eventi di Parma Città della Cultura 2020 che comprendono spettacoli, mostre, incontri ma anche porte aperte in realtà produttive e restauri che restituiranno alla città, entro la fine del prossimo anno, alcuni importanti monumenti, come il complesso trecentesco dell'Ospedale Vecchio, la chiesa di San Francesco (opera medievale trasformata in carcere nel periodo napoleonico e tale rimasta fino agli anni Novanta del Novecento) e l'ex monastero di San Paolo, che ospiterà il museo dell'enogastronomia. La cerimonia di inaugurazione è fissata per il 12 gennaio. [Ansa]

Un milione di euro per la Fondazione Miró. È stata una giornata storica ieri per la Fondazione Joan Miró di Barcellona, grazie all'ufficializzazione dell'accordo con il quale l'industriale farmaceutico e mecenate Antoni Vila Casas inizierà a finanziare la conservazione e la valorizzazione del collezione dell'artista attraverso un contributo diretto di 100mila euro all'anno per 10 anni, dal 2020 al 2030. [El País]

Approvato il decreto sulle nuove autonomie museali. Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini annuncia l'avvio della seconda fase della sua riforma, con la quale sta intervenendo sui cambiamenti del suo predecessore Bonisoli. Il primo passo è stato la concessione del regime di autonomia a sette nuovi musei: il Vittoriano e Palazzo Venezia a Roma, la Pinacoteca Nazionale a Bologna, il Museo Nazionale d'Abruzzo, il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, Palazzo Reale a Napoli, il Museo Nazionale di Matera e il Parco Archeologico di Sibari. Recuperano inoltre l'autonomia perduta sotto la gestione precedente le Gallerie dell'Accademia di Firenze; il Parco Archeologico dell'Appia antica, e il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Tra l'altro è stata anche stabilita la creazione di una terza Soprintendenza calabrese, quella di Catanzaro-Crotone, province che prima erano invece accorpate a quella di Cosenza. [Ansa]

Firenze blinda il suo Belvedere. Il Consiglio comunale di Firenze stabilisce di bloccare tutti gli interventi edilizi che minacciano di modificare la «visuale privilegiata della città», che si può godere da una lista di 18 punti panoramici adorati dai turisti di tutto il mondo. Si allontanano così numerosi interventi urbanistici, tra cui quello molto atteso del nuovo stadio di calcio. [la Repubblica]

Botticelli parlerà cinese. Siglato un accordo tra gli Uffizi di Firenze e Hong Kong, grazie al quale voleranno in Cina da settembre 2020 a gennaio 2021 opere di Botticelli per una mostra sulla pittura italiana del Quattrocento. Si tratta della prima di una serie di iniziative programmate da un accordo quinquennale. Tomaso Montanari denuncia che il comitato scientifico non è stato interpellato, come segnale di una scelta solo politica. [il Fatto Quotidiano]

Paolo Roversi, primo fotografo italiano per il calendario Pirelli. Sarà il fotografo ravennate Paolo Roversi ad avere l'onore di essere il primo italiano a firmare il celebre calendario Pirelli, che per l'edizione 2020 sarà dedicato alla figura della Giulietta shakespeariana, con oltre 50 scatti realizzati tra Verona e Parigi. [Il Sole 24 Ore]

Finalmente il Mose si solleva. Esito positivo per il test di lunedì scorso del Mose a Venezia, che pare aver risolto i problemi legati alle vibrazioni, e ha dimostrato risultati del tutto in linea con le simulazioni al computer effettuale in fase di progettazione. Rimane quindi «solo» da completare l'opera al più presto. [Ansa]

Palazzo del Lavoro va salvato, non premiato. Il nipote di Pier Luigi Nervi ha spiegato con una lettera all'Ordine degli architetti le ragioni del rifiuto del premio «Opera secondo Novecento» assegnato a Palazzo del Lavoro: si tratta di un gesto di denuncia dell'incuria nella quale è stato lasciato il grande edificio dell'architetto torinese. [la Repubblica - Torino]

Quando l'architettura imita la natura. Non solo materiali ecologici e impianti energetici a basso impatto ambientale: urbanisti e architetti guardano alla natura anche per ispirarsi rispetto alle forme dei loro edifici, disegnati in modo da ricordare strutture naturali come gusci di molluschi, termitai e così via. L'Università di Stoccarda in Germania è il polo mondiale di questo nuovo tipo di stile. [Le Monde]

Tutti mecenati grazie al mouse. Bastano un click sul sito https://thisispart.com e qualche euro, e in cambio si riceve persino un regalo. Così grazie all'iniziativa «Take part, save art» (rigorosamente in inglese, nonostante l'invito riguardi il patrimonio artistico italiano), la pratica del mecenatismo, finora appannaggio di ricchi e aristocratici, diventa alla portata di tutti. [huffington post]

Roger d'argento. La Svizzera omaggia il suo campione di tennis Roger Federer emettendo una serie limitata di monete di argento da 20 franchi (in onore dei 20 tornei del Grande Slam fin qui vinti dall'atleta), in arrivo il prossimo 23 gennaio. La tiratura prevista è di 55mila esemplari. [Corriere della Sera]

Redazione, edizione online, 4 dicembre 2019



GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012