Giorno per giorno nell'arte | 27 settembre 2021

25 milioni di euro per la Cultura da un decreto ministeriale | Aperto il Museo Civico Archeologico di Noto | La paura degli artisti afghani | La giornata in 14 notizie

Il cortile del Palazzo della Sapienza a Roma
Redazione |

Per l’anno finanziario 2021, il decreto interministeriale 313 dello scorso 20 agosto, pubblicato nei giorni scorsi, stanzia 25.507.449 euro sul capitolo 2570 del Centro di Responsabilità 17 – Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della Cultura. Tra i beneficiari di questo stanziamento, spiccano la Fondazione «La Biennale di Venezia», a cui vanno circa 11,8 milioni, la Fondazione «La Triennale di Milano» (circa 2,1 milioni), la Fondazione «Festival dei Due Mondi di Spoleto» (circa 1,66 milioni), l'Associazione Reggio Parma Festival (circa 2,2 milioni) e la Fondazione Rossini Opera Festival di Pesaro (circa 1,9 milioni). [Ministero della Cultura]

Dal 26 settembre è aperto al pubblico il Museo Civico Archeologico di Noto (Sr), allestito nei locali del Complesso Monumentale del Santissimo Salvatore, Ex Monastero delle Benedettine. Il museo aveva cominciato le sue attività nel 1965, per poi chiudere i battenti nel 1986. 35 anni dopo ha riaperto. [Ansa]

A Kabul in Afghanistan la paura si impadronisce dell'arte: alcuni artisti distruggono, seppelliscono o nascondono le loro opere. Per i talebani l'arte è «haram», qualcosa che deve rimanere nascosto. [El País]

Il mercato dei reperti archeologici negli Stati Uniti si sta preparando a un regime di maggiori controlli governativi. Una regolamentazione in via di approvazione tende a fronteggiare i casi di riciclaggio di denaro sporco. [The Art Newspaper]

È terminata la prima fase del cantiere che, dal 2016 al 2021, ha riportato a nuova vita il Palazzo della Sapienza, sede del Senato, dell'Archivio di Stato di Roma e della rettoria di Sant'Ivo alla Sapienza. L'intervento proseguirà anche nei prossimi mesi: dopo i lavori di adeguamento delle grandi soffitte e di altri ambienti della struttura, sono stati reperiti ulteriori fondi per il restauro degli interni di Sant'Ivo e del cortile del complesso. [Ansa]

Dal 29 settembre al primo ottobre il Pac ospiterà in mostra una selezione di scatti di Maria Mulas, sorella del fotografo Ugo: ritratti di personalità come Gillo Dorfles, Lea Vergine, Lucio Amelio, Keith Haring, Pistoletto, Christo. Le fotografie, già montate, saranno poi vendute in un'asta online il primo ottobre per finanziare il Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano. [Ansa]

Ben Davis è andato a visitare in anteprima le due mostre retrospettive su Jasper Johns, al Whitney Museum di New York e al Philadelphia Museum of Art. A dispetto dei gossip sugli scontri tra i due curatori, le mostre hanno tra loro una buona sinergia. [artnet.com]

A Parigi la statua del generale Joseph Gallieni, militare che fu governatore del Madagascar e combattente della Prima Guerra Mondiale, è stata vandalizzata il 26 settembre con una vernice color rosso sangue. [Le Figaro]

Dal restauro sulla Pietà Bandini di Michelangelo sono emerse due novità. Primo: la scultura fu realizzata con un marmo difettoso, a causa della presenza di numerose microfratture. Secondo: il blocco scolpito dal Buonarroti, alto 2 metri e 25 centimentri, del peso di 2.700 kg, non arrivava dalle cave di Carrara come ritenuto fino a oggi, ma da quella di Seravezza (Lu). [Ansa]

Antonio Muñoz Molina parla dei «vocabolari» di René Magritte. L'artista belga nutriva un vero e proprio terrore delle spiegazioni, soprattutto quelle psicologiche e psicanalitiche. La pittura secondo lui esprime il mistero del mondo e le spiegazioni lo banalizzano e lo impoveriscono. [El País]

I risultati di uno studio internazionale sul Dna antico ribaltano alcune convinzioni secolari. Gli Etruschi non erano originari dell'Oriente: condividevano il profilo genetico dei Latini. [la Repubblica]

Il Governo Regionale della Galizia e Google Arts & Culture hanno creato, nell'Anno Santo Giacobeo, «¡Buen Camino!», un tour virtuale lungo le vie percorse dai pellegrini per arrivare a Santiago de Compostela. Il progetto è disponibile in 11 lingue tra cui l'italiano. [Il Giornale dell'Arte]

È un ruolo di ponte tra presente e passato quello svolto dall'arte contemporanea tessile, come testimonia una mostra a Madrid, al Museo Nacional de Artes Decorativas (si intitola «Peninsulares»), aperta fino al 14 novembre. [El País]

La Mammoth Cave, nel Kentucky, è più lunga di quanto si credeva. Altri dodici chilometri della celebre grotta americana sono stati appena mappati e pare che «potrebbe esserci ancora tanto da trovare». Il più lungo sistema di grotte del mondo ha 10 milioni di anni e raggiunto la lunghezza record di 676 chilometri. [La Stampa]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE