Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 27 maggio 2020

Piccoli musei italiani: il 20% ha già riaperto | Trisulti: il Tar dà ragione a Bannon | Dimore storiche a rischio | Natività e Santo Sepolcro riaperte | La giornata in 21 notizie

L'edicola del Santo Sepolcro all'interno della Basilica, a Gerusalemme. Foto tratta da Terrasanta.net

Piccoli musei italiani: un quinto ha già riaperto. Quasi il 20% dei piccoli musei italiani è riuscito ad aprire il 18 maggio, primo giorno consentito per tornare ad accogliere i visitatori dopo il lockdown. La grande maggioranza, quasi la metà delle strutture, si sta ancora organizzando, dichiarandosi, però, in grado di farlo entro giugno. Circa un terzo è ancora in dubbio se riaprire o meno nel prossimo futuro. Lo comunica l'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei, che riunisce circa 400 realtà su tutto il territorio nazionale. [Ansa]

Certosa di Trisulti: il Tar del Lazio dà ragione a Bannon. La Sezione di Latina del Tar del Lazio ha annullato il provvedimento del Mibact che aveva revocato in autotutela l’assegnazione della Certosa di Trisulti alla Dignitatis Humanae Institute (Dhi), associazione legata a Steve Bannon, l'ex consigliere strategico del presidente Usa Donald Trump. [il manifesto]

Dimore storiche venete e friulane a rischio. Le dimore storiche rischiano la chiusura e l'abbandono. Il presidente di Adsi Veneto, Giulio Gidoni, con la presidentessa dell'Associazione Ville Venete, Isabella di Collalto e la presidentessa di Adsi Friuli-Venezia Giulia, Teresa Perusini, hanno scritto una lettera al Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia e al Presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. [Il Giornale dell'Arte]

Una villa romana sotto le vigne del Valpolicella. Dopo decenni di tentativi falliti, è stata riportata alla luce parte della pavimentazione e delle fondamenta della villa romana ubicata a Negrar di Valpolicella, scoperta dagli studiosi oltre un secolo fa. I tecnici della Soprintendenza stanno scoprendo i resti del manufatto ancora presenti sotto alcuni metri di terra, con un obiettivo preciso: identificare l'estensione e la collocazione dell'antica costruzione. [Corriere del Veneto]

Turner Prize rinviato. 100mila sterline in borse di studio. Quest'anno l'edizione 2020 del Turner Prize non si terrà, a causa dell'emergenza coronavirus. In sostituzione, la Tate Britain assegnerà a 10 artisti borse di studio da 10mila sterline ciascuna. Gli assegnatari delle borse di studio verranno comunicati a fine giugno. [The Guardian]

Riaperte le Gallerie dell'Accademia a Venezia. «Oggi è un giorno importante non soltanto per le Gallerie dell'Accademia, ha dichiarato all'Ansa il direttore Giulio Manieri Elia in occasione della riapertura del museo, ma anche per la città di Venezia e per la ripartenza nazionale dell'arte e della cultura. Grazie allo sforzo di tutti i nostri dipendenti e dei collaboratori abbiamo potuto riaprire il museo in condizioni di totale sicurezza». [Ansa]

La Galleria dell'Accademia di Firenze in gigapixel. Nel periodo di chiusura forzata legato al coronavirus, la Galleria dell’Accademia di Firenze ha scelto di valorizzare le sue collezioni avviando un processo di digitalizzazione di oltre 50 opere del museo tra cui il «Ratto delle Sabine» di Giambologna e dipinti di Lorenzo Monaco, Pietro Perugino, Filippino Lippi, Sandro Botticelli, Pontormo, Bronzino, Allori e altri. [Quotidiano.net]

L'editoria nel 2020 rischia perdite fino a 1 mld, secondo l'Aie. Ricardo Franco Levi, presidente dell'Aie (Associazione Italiana Editori), di fronte a una crisi che mina alle fondamenta il settore, lancia una proposta: un milione di buoni acquisto da 100 euro per comprare libri in libreria. Il voucher sarebbe rivolto alle famiglie che hanno almeno un bambino di 5 o 6 anni. [AgCult]

Emmanuel Kasarhérou: un direttore kanak al Musée du quai Branly. L'ex direttore del Centre Culturel Tjibaou di Nouméa succede a Stéphane Martin, che era a capo del museo francese di arte etnografica dal 1998. [Le Monde]

Via al restauro di Palazzo Milo Pappalardo a Trapani.
Palazzo Milo Pappalardo, sede della Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani, sarà sottoposto a un progetto di restauro, recupero e adeguamento funzionale. E con esso anche le sale espositive e la sala conferenza. È stato pubblicato un bando di gara con procedura aperta. L'importo dell'appalto è di 828.715 euro. [Giornale di Sicilia]

Il Redentore a Venezia confermato. Dopo una raffica di manifestazioni annullate, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro questa volta sembra sicuro: «Il Redentore è confermato» ha detto commentando la riuscita della Sensa, pur in forma ridotta e tra mille difficoltà dovute alle distanze per evitare pericoli di contagio. La data è confermata: 18 e 19 luglio ma le modalità sono ancora allo studio, perché fare il Redentore come al solito, con 100mila persone in città è improponibile. [Il Gazzettino]

Riaperture

A Torino Palazzo Madama.
Il Museo Civico d’Arte Antica di Torino, ospitato da Palazzo Madama, dopo oltre 80 giorni di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, riapre al pubblico il 28 maggio. L’ingresso sarà contingentato e, grazie ad alcune semplici norme di comportamento, sarà garantita una visita sicura. Si potranno così riprendere le visite alla mostra sul Mantegna. [Ansa]

A Torino la Pinacoteca dell'Accademia Albertina. La Pinacoteca Albertina riapre sabato 30 maggio. Accanto alle collezioni dell’Accademia di Belle Arti e alla sala dei cartoni gaudenziani, recentemente restaurata, sarà visitabile la mostra «Incanti Russi. Opere pittoriche di tradizione dell’Accademia Glazunov di Mosca», prorogata fino al 27 settembre e arricchita da un’opera di Pino Chiezzi, in dialogo con i dipinti esposti. [Il Giornale dell'Arte]

A Torino il Museo Egizio e i Musei Reali. Il Museo Egizio riparte con un'offerta temporaneamente ridotta. Il primo appuntamento con il pubblico è martedì 2 giugno con una riapertura speciale: ingresso gratuito, dalle 10 alle 18, con prenotazione obbligatoria online. Dal 5 giugno il Museo Egizio sarà visitabile tre giorni alla settimana, il venerdì, il sabato e la domenica, dalle 10 alle 18, con tariffe d'ingresso scontate per tutti. [Ansa]

A Gardone Riviera il Vittoriale. Il Vittoriale a Gardone Riviera, verrà aperto dal 30 maggio al 2 giugno, in attesa delle nuove disposizioni governative che detteranno le misure per il periodo successivo. Oltre al Parco, già visitabile dal 18 maggio, si riapriranno le porte della Prioria. Durante il ponte del 2 giugno sarà possibile visitare tutto quanto il Vittoriale, compreso il Museo d’Annunzio segreto e l’Auditorium, in sicurezza e a prezzi scontati. [Il Giornale dell'Arte]

A Ferrara il Museo dell'Ebraismo.
Riapre il 28 maggio il Museo nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara. Sarà di nuovo accessibile il Giardino delle domande, dove un percorso verde conduce alla scoperta delle regole dell'alimentazione ebraica e delle piante bibliche. [Ansa]

A Roma il parco archeologico del Colosseo. Il primo giugno il Parco archeologico del Colosseo riapre al pubblico. Saranno variati gli orari di accesso, ora compresi tra le 10.30 e le 19.15 (ultimo ingresso alle 18.15). Due saranno le tipologie di biglietto che consentiranno la visita al Foro Romano-Palatino e al Colosseo. Resta attivo il biglietto ordinario di 16 euro valido 24 ore, ma viene introdotto per la prima volta un biglietto ridotto che punta al coinvolgimento di tutti i visitatori: Art (Afternoon reduced ticket) al prezzo di 9,50 euro: sarà acquistabile online e usufruibile tutti i giorni a partire dalle ore 14 e fino alla chiusura. [Ansa]

In Puglia due parchi archeologici. Dal primo giugno riapre il parco archeologico di Egnazia (Fasano-Brindisi), dal 2 quello di Monte Sannace (presso Gioia del Colle, Ba). [Il Giornale dell'Arte]

Il Mann di Napoli. Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli riapre il 2 giugno: sono previsti prezzi ridotti e visita al restyling delle Sale degli Affreschi del museo. [Il Mattino]

La Basilica della Natività a Betlemme (dopo quella del Santo Sepolcro a Gerusalemme). Dopo la riapertura due giorni fa della Basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme, ha riaperto questa mattina ai fedeli per le visite e le preghiere anche la Basilica della Natività a Betlemme, in Cisgiordania, chiusa nei mesi scorsi per la diffusione del coronavirus. L'ingresso nel luogo santo tuttavia in questa fase è limitato - per ragioni di sicurezza sanitaria - a 50 persone ed accessibile solo a chi è senza febbre né sintomi e indossi coperture facciali. [Ansa]

Addii

La scomparsa di Adam Henein. A 91 anni è morto Adam Henein, lo scultore egiziano che trascorse dieci anni a restaurare la Grande Sfinge. Un ricordo di Rose Issa, curatrice e amica dell'artista. [The Art Newspaper]

Redazione, edizione online, 27 maggio 2020


  • Le Gallerie dell'Accademia di Venezia riaperte ieri. Foto: Alessandra Chemollo

GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012