Giorno per giorno nell’arte | 26 settembre 2022

Quali prospettive per il mondo della cultura dopo la vittoria del centrodestra? | Il Prado potrebbe restituire arte sequestrata durante la Guerra civile | Scoperta nella Repubblica Ceca una struttura circolare di 7mila anni fa | Niente più premio Hugo Boss | Aste: partnership strategica tra Phillips e Yongle | La giornata in 15 notizie

La Biga di Monteleone di Spoleto
Redazione |

Elezioni. Quali prospettive per il mondo della cultura dopo la vittoria del centrodestra? Nel programma di Fdi e del centrodestra la riforma del Fus, l’estensione dell’ArtBonus, il sostegno alla filiera editoriale, la detrazione dei consumi culturali, la tutela delle dimore storiche, il rafforzamento del rapporto pubblico-privato, l’istituzione di «zone economiche speciali» dell’industria creativa, la reintroduzione del 2 per mille per gli enti del Terzo settore e una nuova centralità per l’industria della musica e il mondo dello spettacolo, del teatro e della danza. [AgenziaCult]

Alcune opere della collezione del Museo del Prado sequestrate durante la Guerra civile spagnola
(1936-39) potrebbero essere restituite ai legittimi proprietari grazie a una nuova iniziativa online lanciata dall’istituzione madrilena. All’inizio della scorsa settimana, i funzionari del museo hanno pubblicato un elenco di opere formalmente identificate come entrate nella collezione durante la Guerra civile o dopo il conflitto sotto il regime del dittatore Francisco Franco. Sul suo sito web il museo ha reso pubblicamente disponibili 22 delle 62 opere in questione. «Lo scopo della nuova iniziativa è chiarire eventuali dubbi che potrebbero sussistere sul contesto e sulle vicende delle opere prima del loro ingresso nelle collezioni del Prado e, se necessario e nel rispetto di tutti i requisiti di legge, restituirle ai loro legittimi proprietari», affermano i funzionari. [Gareth Harris]

Una squadra di archeologi nella Repubblica Ceca ha scoperto una struttura circolare di settemila anni fa del diametro di circa 55 metri. Il sito risale al Neolitico: gli archeologi ritengono che sia stato costruito tra il 4900 e il 4600 a.C. A titolo di paragone, si ritiene che la costruzione di Stonehenge sia iniziata intorno al 3100 a.C., mentre le Piramidi di Giza pare siano databili intorno al 2600 a.C. [Redazione]

Niente più premio Hugo Boss. Il Guggenheim Museum non assegnerà più l’Hugo Boss Prize. Il premio biennale è stato un trampolino di lancio per numerosi artisti e insieme a  una somma in denaro (100mila dollari) spesso prevedeva una mostra al museo. Era stato istituito nel 1996 dal Guggenheim in collaborazione con il marchio di moda Hugo Boss. [Redazione]

Phillips e Yongle
(società di vendite cinese fondata nel 2005) hanno annunciato una partnership strategica in cui le due compagnie per la prima volta collaborano nell’organizzazione di una serie di aste a Hong Kong e Pechino questo autunno, per un catalogo di opere del XX secolo e arte e design contemporanei. Le prossime vendite «20th Century & Contemporary Art & Design» diurne e serali, che si terranno a Hong Kong dal 30 novembre al primo dicembre, saranno curate e organizzate da Phillips, che disporrà del portafoglio clienti di Yongle. A inizio dicembre, viceversa, la vendita serale «Global Vision. Modern & Contemporary Art» a Pechino sarà condotta e curata da Yongle: qui saranno i clienti di Phillips ad avere l’opportunità di partecipare a un’asta nella Cina continentale. [Redazione]

È stato annunciato il 23 settembre il nuovo direttore dell’Ukrainian Museum di New York: è Peter Doroshenko. Prima di questa nomina, Doroshenko è stato direttore del Dallas Contemporary, un museo d’arte contemporanea a Dallas, in Texas. In precedenza è stato anche direttore del Baltic Center for Contemporary Art in Gran Bretagna, dell’Institute of Visual Arts di Milwaukee e dello Stedelijk Museum voor Actuele Kunst a Gand, in Belgio. [Redazione]

In occasione del bicentenario della decifrazione dei geroglifici, il Museo Egizio di Torino presenta il 27 settembre alle ore 11 una nuova ricostruzione del Papiro dei Re e il restauro del manoscritto. Una sala corredata da strumenti multimediali e infografiche ne rivela al pubblico storia e contenuti. [Redazione]

A Elena Pontiggia il Premio letterario internazionale Casinò di Sanremo-Antonio Semeria. Sono stati assegnati il 22 settembre nel Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo i «trofei» della nona edizione del premio. La storica dell’arte Elena Pontiggia, docente all’Accademia di Brera, ha ricevuto il Trofeo Regione Liguria per l’opera Storia del Novecento italiano. Poetica e vicende del movimento di Margherita Sarfatti 1920-1932, edito da Allemandi. Premiati anche, per la Narrativa, il regista e scrittore Enrico Vanzina, con l’opera Diario durno (HarperCollins) e, per la Saggistica, il giornalista Mauro Baudino con Il teatro del Letto. Storie notturne tra libri eroi, fantasmi e donne fatali (La nave di Teseo). La cerimonia è stata moderata da Mauro Mazza con Carlo Sburlati, Matteo Moraglia e Marzia Taruffi. [Redazione]

Il documentario sul furto della Biga Etrusca di Monteleone di Spoleto. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia ha ospitato l’anteprima mondiale del documentario «L’anello di Grace» del regista e giornalista Dario Prosperini, che ricostruisce con testimonianze inedite e di prima mano le vicende di un trafugamento senza precedenti nella storia del nostro Paese: quello della Biga Etrusca di Monteleone di Spoleto, considerata una delle opere più importanti del Metropolitan Museum of Art di New York. [Redazione]

Il 28 settembre alle 17.30 Andrea Bruciati, direttore dell’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este-Villae e Lisa Lambusier, soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma e per la provincia di Rieti, si incontreranno per il passaggio di consegne di uno dei tesori archeologici di Tivoli, il Mausoleo dei Plauzi. Al termine dei grandi lavori di restauro condotti dalla Soprintendenza sia all’interno che all’esterno, l’edificio entra nella piena disponibilità delle Villae. «È il primo passo verso una stabile apertura di quest’area al pubblico», ha dichiarato Bruciati. [Redazione]

Torna in seconda serata da martedì 27 settembre su La7 e La7d, dopo sei stagioni su Sky Arte e due su La7, Artbox, magazine televisivo settimanale di arte e cultura curato da 3D Produzioni di Milano, che propone mostre in corso in Italia e sulla scena internazionale, interviste a personalità dell’arte e della cultura, visite a musei, siti culturali ed eventi esclusivi. Due le novità: la rubrica InstART di Roberto Celestri, giovane videomaker da 300mila followers, alla scoperta dei capolavori nascosti d’Italia; e lo spazio «Arte vita in libreria», dedicato alle novità editoriali legate all’arte raccontate dai loro autori. [Redazione]

Sabato primo ottobre, a partire dalle ore 10, in quattro diversi siti della provincia di Cuneo, si svolge «Ben(i)tornati!», una giornata di visite guidate gratuite alla sede della Fondazione Crc (Cassa di Risparmio di Cuneo) e in tre beni restituiti alla comunità grazie a suoi importanti interventi di rigenerazione. Protagonisti della giornata di porte aperte straordinaria sono: Palazzo Vitale, sede storica della Fondazione Crc, e il nuovo polo educativo del Rondò dei Talenti a Cuneo; il Belvedere Vigna Gustava presso il Castello di Grinzane Cavour; il Polo culturale delle Orfane con l’annesso Museo Civico della Stampa a Mondovì Piazza. Le visite guidate gratuite sono organizzate in ogni bene su quattro turni, con partenza alle 10, alle 12, alle 15 e alle 17. Per ogni turno sono previsti 20 partecipanti. La prenotazione è obbligatoria sul sito. Per maggiori informazioni scrivere a info@fondazionecrc.it o telefonare allo 0171/452720. [Emmanuele Bo]

Due francobolli dedicati al patrimonio artistico italiano. Sono stati emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico due francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica «Il Patrimonio artistico e culturale italiano» dedicati alla Cattedrale di Piacenza, nel IX centenario della costruzione e alla Basilica di Santa Maria di Campagna, nella stessa città emiliana, nel quinto centenario della posa della prima pietra. [Redazione]

Il 25 settembre ha riaperto al pubblico il sito archeologico della Domus del Decumano di Nuceria di Nocera Superiore (Sa). L’area della Domus del Decumano, nota anche come Proprietà Fasolino, è stata oggetto di scavi archeologici tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta e ha restituito parte degli ambienti di una ricca domus del I-II secolo d.C. e un tratto del Decumano Inferiore della città romana. [Redazione]

Mostre ed eventi che aprono
Prende il via a Firenze la prima edizione del Green Festival Donne e Sostenibilità a partire dal 27 settembre fino al primo ottobre, dalle 10 alle 22. Il progetto, nato dall’idea delle artiste che fanno riferimento al centro espositivo di Faf (Female Arts in Florence), si articola in più giornate con un programma che esamina i diversi aspetti del tema dello sviluppo sostenibile. Il luogo di tutti gli eventi in programma è quello del progetto Faf in Borgo San Frediano 131 R, uno spazio organizzato «dalle donne per le donne». Il programma della manifestazione è pubblicato sul sito. [Redazione]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione