Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 26 ottobre 2019

Il potere nell'arte in Francia sta cambiando | Dirottati i fondi che potevano salvare la Cavallerizza? | Proteggere le vetrate della cattedrale di York | La giornata in 16 notizie

La cattedrale di York illuminata per Northern Lights. Foto: Yorkshire Post

Cambio di mano del potere nell'arte. Secondo Philippe Dagen con l'apertura della nuova sede della Fondazione Louis Vuitton a Parigi, progettata dall'archi-star Frank Gehry, è diventato chiaro a tutti che le istituzioni nazionali, come il Centre Pompidou, non possono più star dietro alle fondazioni private, che dispongono di mezzi troppo superiori per imporsi sul mondo dell'arte. [Le Monde]

Luci del nord per aiutare la cattedrale di York
. Tra le navate di York Minster torna la fortunata e spettacolare installazione «Nothern Lights», per aiutare la cattedrale a raccogliere gli 11 milioni di sterline necessari a proteggere le sue celebri finestre colorate, che da sole rappresentano più di metà delle vetrate medioevali presenti nel Regno Unito. [Yorkshire Post]

Dirottati altrove i fondi per la Cavallerizza? Da Torino arrivano notizie sulle possibili ragioni della trascuratezza del complesso della Cavallerizza, che hanno portato al rogo del 21 ottobre: la zona colpita dall'incendio, secondo quanto emerso dalle prime indagini, era ridotta a «una specie di discarica». Pare che fondi da milioni di euro stanziati tre anni fa per i progetti di rilancio del patrimonio Unesco siano stati impiegati per la sistemazione e la riqualificazione di altri beni pubblici. [Corriere della Sera – Torino]

Il primo cinese della storia a entrare all'Accademia del Disegno di Firenze.
Per la prima volta un artista cinese entra nell'antica Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, fondata nel 1563 da Giorgio Vasari. Si tratta di Qiu Yi, il presidente dell'associazione di Arte e Cultura contemporanea «Cina e Italia». Nato a Yantai e diplomato in scultura in patria, vive da tempo a Firenze. [Ansa]

Per la cultura più tecnici e meno politici. Sempre una traduzione, questa volta di un articolo di Mark Thatcher, spiega a partire dal caso del Mac Donald's alle Terme di Caracalla perché sia così difficile trovare un buon equilibrio tra l'esigenza di tutelare il patrimonio culturale e il fenomeno del turismo di massa: i politici che devono gestire le situazioni non ne hanno le competenze, e chi le avrebbe non ha il potere di intervenire. [il Sole 24 ore]

Il furore di Michelangelo. In arrivo alla Festa del Cinema di Roma la pellicola Il peccato (il furore di Michelangelo), del regista russo Andrej Konchalovskij: un kolossal da 14 milioni di euro che racconta in modo nuovo le vicende a volte molto tormentate della vita dell'artista italiano. [Corriere della Sera]

Je suis Léonard. Può sembrare quasi un affronto all'Italia la francesizzazione del nome di Leonardo da Vinci, presentato alla mostra celebrativa del Louvre di Parigi come «Léonard de Vinci» (nato in Toscana, l'artista ha trascorso solo l'ultimo periodo della sua vita in Francia). [il Giornale]

In mostra le opere del Talent Prize 2019. Mercoeldì 30 ottobre al Mattatoio di Roma si apre la mostra del Talent prize 2019, il premio per artisti under 40 organizzato da Insideart e sostenuto dalla Fondazione Terzo Pilastro e dalla Fondazione Arte e Cultura di Emmanuele Emanuele). Giulio Squillacciotti, romano, si è aggiudicato l'ultima edizione con un'opera ispirata ai disegni degli internati dell'ex manicomio di Collegno, conservati in buona parte al museo di Antropologia ed Etnografia dell'Università di Torino.

Sarà Milano a rappresentare le città di cultura nel mondo. Dal forum internazionale delle città di Lisbona arriva la notizia che per il 2020 la sede del vertice mondiale per la cultura è stata assegnata a Milano, che dall'Expo 2015 è diventata e rimane un centro di attrazione internazionale anche in questo settore. [Corriere della Sera – Milano]

Architettura in festa in Catalogna
. Si svolge a Barcellona questo fine settimana la decima edizione di «48H Open House», il festival di architettura che coinvolge la capitale della Catalogna e sei città vicine. Si può accedere a 208 edifici, 74 dei quali solitamente interdetti ai visitatori. L'edizione di quest'anno dà visibilità alla figura femminile nel settore dell'architettura. [El País]

Grattacieli in centro a Praga, l'Unesco non gradisce. Il centro storico di Praga rischia di essere escluso dalla lista dei Patrimoni protetti dall'Unesco, nella quale è entrato nel 1992. Il motivo, secondo i commissari che hanno visitato la città in primavera, è che che la città e lo Stato non proteggono adeguatamente i valori del centro storico, avendo approvato progetti di costruzione di edifici troppo alti. Secondo il ministro della Cultura ceco Lubomír Zaorálek è prematuro parlare di minaccia concreta, ma il caso di Dresda del 2009 ha molto da insegnare in questo senso. [Frankfurter AZ]

Il riciclaggio dei rifiuti «artistici» mette radici in Francia. Il mondo dell'arte produce una quantità di rifiuti non riciclati finora mai calcolata con precisione: si tratta di materiale proveniente da musei e teatri, che alla fine della mostra o della stagione viene abbandonato a se stesso in magazzini, o persino distrutto con il fuoco. A Blajan, in Alta Garonna, esiste un progetto di recupero di questi rifiuti, che dall'inizio del progetto è riuscito a riciclare 3.000 tonnellate di oggetti provenienti da una dozzina di istituzioni culturali francesi. [Libération]

Nuova legge per il Patrimonio approvata in Francia. Lo scorso mercoledì il Senato francese ha finito di esaminare il testo, approvandolo poi all'unanimità, del Disegno di legge per modernizzare gli strumenti e la governance della Fondazione per il Patrimonio. [Le Figaro].

Collezione Lalanne, un trionfo atteso. La vendita all'asta dei 274 lotti della collezione personale della coppia di artisti Francois-Xavier e Claude Lalanne ha fatto realizzare a Sotheby's Paris la notevole cifra di 91,3 milioni di euro. [Le Figaro]

Potremmo avere al polso una fortuna. A un certo punto, negli anni '80, ciascuno di noi ne possedeva uno. Stiamo parlando degli orologi Swatch, icona di design in plastica colorata, la cui quotazione potrebbe schizzare verso l'alto a giudicare dalle premesse di una speciale asta di una collezione di 200 di questi orologi che si terrà da Phillips a Londra, ricca di pezzi realizzati in edizione limitata. [Le Figaro]

Il design ci fa capire il mondo. Il «Corriere» pubblica la traduzione italiana di un intervento di Deyan Sudjic, direttore del Design Museum di Londra, fondatore della rivista «Blueprint» e direttore della Biennale di architettura di Venezia nel 2002, sulla capacità del design di anticipare le tendenze della società. [Corriere della Sera]

Redazione, edizione online, 26 ottobre 2019


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012