Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 26 novembre 2018

La riapertura del Winckelmann Museum | Restituzioni all'Africa | Le linee guida per la riconversione delle ex chiese | La giornata in 8 notizie

Il Winckelmann Museum a Stendal. © Fotoarchiv Winckelmann Museum

Riapre il Museo Winckelmann. Doveva riaprire già a fine maggio, ma i ritardi nei lavori di ristrutturazione hanno costretto a posticipare la data. Adesso è tutto pronto: il prossimo 7 dicembre a Stendal, cittadina della Sassonia-Anhalt in Germania, riaprirà finalmente i battenti il museo dedicato a Johann Joachim Winckelmann. [Frankfurter AZ]

Macron ha scoperchiato un vaso di Pandora? La restituzione dei primi 26 oggetti africani dalla Francia al Benin (si veda il relativo articolo su «Le Monde»), rischia di innescare un processo inarrestabile di ritorno verso le ex colonie di opere che fanno ricche le collezioni di diversi importanti musei in Europa. [Frankfurter AZ]

Ex chiese tra sacro e profano. Il numero di chiese dismesse in Occidente è destinato a crescere con il tempo, per questo il Pontificio Consiglio della Cultura ha organizzato in Vaticano un convegno per dettare delle linee guida sulla loro riconversione, per evitare come già successo che ex luoghi sacri diventino bar, pizzerie o discoteche. [Corriere della Sera]

Buon Natale con l'archistar. New York ha deciso di rinnovare la tradizione dell'abete natalizio del Rockfeller Center commissionando una nuova installazione, in cristallo e luci, al noto architetto Daniel Libeskind. [la Repubblica]

Un italiano per Leonardo in Francia. Nell'ambito delle celebrazioni francesi dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci, ad Amboise dovevano scegliere un artista italiano da invitare per un'importante mostra. L'onore è andato a Corrado Veneziano, che invierà oltralpe 30 sue opere di grandi dimensioni, ispirate al «Codice Atlantico». [Corriere della Sera]

Sono più ricche le città al verde. Secondo i dati usciti dal primo Forum mondiale della Fao dedicato al tema della «forestazione urbana», l'abbodante presenza di verde in una metropoli influenza non solo la salute degli abitanti, ma anche il prezzo degli alloggi e le scelte dei turisti. [La Stampa]

Il borgo più bello è nel palermitano. Eletto il vincitore della sesta edizione del concorso nazionale promosso dall'associazione «I borghi più belli d'Italia»: si tratta di Petralia Soprana, piccolo centro di 3.200 abitanti sulle Madonie. [Corriere della Sera]

Premiato lo spazio per il co-working degli artisti. Il 18 dicembre al Musée du quai Branly di Parigi l'«Atelier des artistes en exile» sarà premiato con il premio Cultura per la Pace dalla Fondazione Chirac e dalla Fondazione Cultura e Diversità. Inaugurato nell'estate del 2017 e situato nel XVIII arrondissement della capitale, è un luogo unico nel suo genere che accoglie artisti in cerca di asilo e rifugiati. [Le Monde]

Redazione, edizione online, 26 novembre 2018


Ricerca


Sovracoperta dicembre 2018

GDA dicembre 2018

Vernissage dicembre 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo dicembre 2018

Vedere a ...
Vedere in Campania 2018

Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012