Giorno per giorno nell'arte | 26 maggio 2021

Laurence des Cars è la nuova presidentessa del Louvre | Restauro vegetale per gli Horti Farnesiani sul Palatino | Il 28 maggio apre il MaXXI L'Aquila | La giornata in 12 notizie

Redazione |

La presidente del Musée d'Orsay Laurence des Cars è la nuova presidente direttrice del Louvre. Prende il posto di Jean-Luc Martinez, che è stato a capo del più grande museo del mondo a partire dal 2013. L'interessata ha appreso la notizia direttamente dalla ministra della Cultura Roselyne Bachelot. [Le Monde]

Un nuovo progetto per un polo delle arti contemporanee, denominato «ZACentrale 2021-2023», è al centro di un protocollo d'intesa sottoscritto dal Comune di Palermo e dalla Fondazione Merz di Torino, con cui l'Amministrazione affida per tre anni gli spazi espositivi dei Cantieri Culturali alla Zisa all'istituzione piemontese. [Ansa]

Il Parco Archeologico del Colosseo ha presentato il nuovo restauro vegetale degli Horti Farnesiani sul Palatino. È la «testimonianza di un lavoro di tutela che comprende, integrandoli, monumenti ed ambiente naturale», dice la direttrice Alfonsina Russo. [AgCult]

Dal 31 maggio sarà disponibile presso la Direzione generale Musei del Ministero della Cultura un incarico dirigenziale di livello non generale nell’ambito del Servizio II – Sistema Museale Nazionale. L’avviso relativo è stato pubblicato sul sito del MiC. La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata alla stessa data, il 31 maggio. [AgCult]

Il progetto relativo agli interventi per il completamento dei lavori di sistemazione e allestimento dell’Antiquarium di Megara Hyblaea (Sr) e di miglioramento dei servizi nelle aree archeologiche di Leontinoi, Monte San Basilio e nel Museo Archeologico di Lentini è stato finanziato con 1,43 milioni di euro. [AgCult]

Un amuleto bronzeo con iscrizioni in greco di 1.500 anni fa, databile cioè all'epoca bizantina, è stato restituito all'Autorità Israeliana delle Antichità quarant'anni dopo il suo rinvenimento nel territorio della comunità di Arbel, in Galilea. [Haaretz]

Tre progetti culturali sono tra i vincitori dei Premi Europei per il Patrimonio Culturale. Sono i merletti di Rita Bargna, una mostra su Simonino da Trento, organizzata dal Museo Diocesano Tridentino, e il programma Heritage Hubs. [AgCult]

La tecnologia blockchain sbarca anche nel mondo dell’arte non digitale e l’Archivio Emilio Isgrò sceglie un sistema informatico sviluppato da SpeakART per autenticare e archiviare le sue opere. Un’impronta digitale permetterà di semplificare le azioni di riconoscimento dei falsi o dei danni subiti durante eventuali prestiti, mentre il rilascio di una certificazione blockchain garantirà ai collezionisti la registrazione all’archivio e la possibilità di consultare in ogni momento le informazioni originarie dell’opera.

Nei Musei Vaticani il secondo appuntamento dell’anno con il Giovedì dei Musei, in diretta streaming, è in programma per il 27 maggio, alle ore 16, con focus sui restauri in Vaticano, e nello specifico su quello che dal 2015 sta interessando la Sala di Costantino nei Palazzi Vaticani.

Aperture

Il 28 maggio apre all'Aquila il MaXXI L'Aquila, antenna abruzzese dell'omonimo museo romano. Dopo alcuni rinvii, gli ultimi per l'emergenza Covid, verrà inaugurato alla presenza del ministro Franceschini e del presidente della Fondazione MaXXI Giovanna Melandri. Sarà aperto al pubblico dal 3 giugno. [Ansa]

Sempre il 28 maggio, sempre all'Aquila, verrà inaugurata la sede del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (Tpc), avviata il primo marzo 2021, competente per l’Abruzzo e il Molise. [AgCult]

Il 28 maggio apre a Firenze, a Palazzo Strozzi, una grande mostra sull'arte americana del quarantennio 1961-2001. Si ripercorre la storia dell’America di quel periodo attraverso pittura, scultura e fotografia. [la Repubblica]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE