Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 25 febbraio

Mary Boone chiude le sue gallerie | Il Ghana alla Biennale | Una mostra al Met sul «Camp» | La giornata in 12 notizie

Mary Boone

Mary Boone chiude le sue gallerie newyorkesi. Dopo la sentenza che l'ha condannata a 30 mesi di carcere a partire dal prossimo maggio per reati di frode fiscale, la gallerista newyorkese Mary Boone chiuderà entro il mese di aprile i suoi spazi newyorkesi, uno sulla Fifth Avenue e l'altro a Chelsea. Quella che un tempo era ritenuta «la nuova regina della scena dell'arte» ha dichiarato alla rivista «ArtNews»: «Ho passato 49 anni meravigliosi nel mondo dell'arte. Se sto per diventare la Martha Stewart [una conduttrice televisiva Usa incarcerata per uno scandalo di insider trading, Ndr] dell'arte, spero di farlo con la stessa umiltà, humour, grazia e intelligenza che ha avuto lei». [The Art Newspaper]

Paesi emergenti alla Biennale di Venezia: il Ghana. Il Ghana partecipa quest'anno per la prima volta alla Biennale Internazionale d'Arte di Venezia. Il suo padiglione nazionale presenterà sei artisti di differenti generazioni, da conosciutissimi veterani alle nuove leve dell'arte, gli «osservati speciali». In ordine alfabetico gli artisti invitati sono Felicia Abban, John Akomfrah, El Anatsui, Ibrahim Mahama, Selasi Awusi Sosu e Lynette Yiadom-Boakye. Curatrice della mostra, la storica dell'arte Nana Oforiatta Ayim; architetto, David Adjaye. L'allestimento si avvale anche della consulenza esterna (ma strategica) di Okwui Enwezor. [ArtNews]

Una mostra di moda del Met è presentata a Milano. In una conferenza stampa a Milano (nei giorni della Settimana della Moda, 19-25 febbraio) il curatore Andrew Bolton ha presentato la nuova mostra del Metropolitan Museum of Art di New York. «Notes on Fashion», che racconterà la storia delle origini del Camp da Versailles alla Berlino degli anni '30, prenderà il via a maggio e sarà la prima ad applicare la nuova politica dei prezzi del museo. [The Guardian]

Una realtà a cui dovremo abituarci. Paola Antonelli, curatrice della Triennale di Milano e senior curator del dipartimento di architettura e design del MoMa di New York, racconta in un'intervista perché per l'evento italiano ha scelto il tema delle catastrofi naturali. [La Stampa]

Venezia, primo carnevale con i tornelli. È andato tutto bene ieri a Venezia, dove si è tenuta la tradizionale cerimonia inaugurale per il Carnevale del Volo dell'Angelo, per la prima volta a numero chiuso (una volta raggiunto il tetto massimo dei 23mila ingressi, i visitatori hanno dovuto attendere la conclusione dell'evento fuori da piazza San Marco). [la Repubblica]

Una Ztl di 128 kmq: è quella di Milano, da oggi. S'inaugura a Milano la zona a traffico limitato più grande d'Italia, con l'obiettivo dichiarato di ridurre l'inquinamento del 14% rispetto ai valori attuali. L'estensione è di 128 chilometri quadrati e sono 1,4 milioni gli abitanti coinvolti. [la Repubblica]

Il software che manda in pensione le guide turistiche. Si chiama «Ibm Watson» ed è un programma di intelligenza artificiale pensato per funzionare come una vera e propria guida turistica, in grado non solo di snocciolare informazioni ma anche di interpretare le domande dei visitatori e di rispondere. Entra in funzione alla Pinacoteca di San Paolo in Brasile. [Il Messaggero]

La mappa del tesoro più grande del mondo. L'archeologo subacqueo Carlos León, in collaborazione con le colleghe Beatriz Domingo e Genoveva Enríquez, ha esaminato centinaia di mappe antiche e di documenti storici dell'Archivio delle Indie e del Museo Navale per disegnare la più estesa mappa del tesoro mai vista finora, che elenca e localizza le 681 navi spagnole affondate in tutto il pianeta tra il 1492 e il 1898. Finora però sono stati rinvenuti i resti solo di circa 150 di questi naufragi. Il progetto fa parte della politica del Piano nazionale per la protezione del patrimonio culturale subacqueo spagnolo, sviluppato nell'ambito della Convenzione Unesco del 2001. [El País]

Testi ermetici resi pubblici. Un servizio di «Repubblica» racconta del progetto di digitalizzazione delle opere in corso alla Bibliotheca Philosophica Hermetica di Amsterdam, finanziato con 300mila euro da Dan Brown, lo scrittore statunitense autore del Codice da Vinci.

Truppe americane saccheggiano sito storico in Afghanistan. Il Ministero della Difesa britannico ha confermato la settimana scorsa di aver presentato al Pentagono le prove che lo storico campo di battaglia del XIX secolo di Maiwand, nelle pianure afghane, teatro di una battaglia combattuta il 27 luglio 1880 tra truppe britanniche e afghane, è stato saccheggiato dai soldati statunitensi in occasione dei dispiegamenti militari nel 2009. [The Sunday Times]

Parigi perde un pezzo del suo passato: un cinema a luci rosse. Viene salutato come l'addio a un'epoca d'altri tempi la chiusura del cinema Beverly di Parigi, l'unica sala di proiezioni a luci rosse rimasta in città. Nel weekend si è venduto tutto, dalle poltroncine in finta pelle (50 euro) al proiettore da 35 mm. Lo storico gestore Maurice Laroche, 75 anni, nel salutare i locali dove ha lavorato per molto tempo, si consola: l'esercizio è stato comprato da una scuola di cinema. [Corriere della Sera]

La «secessione» è un danno per il patrimonio.
Tomaso Montanari spiega su una pagina del «Fatto» perché a suo avviso l'autonomia richiesta dalle grandi regioni del Nord Italia finirà per nuocere al patrimonio ambientale e culturale comune. [il Fatto Quotidiano]

Redazione, edizione online, 25 febbraio 2019


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012