Giorno per giorno nell'arte | 23 marzo 2021

Il restauro delle Pescherie di Giulio Romano | La Germania restituisce i bronzi Benin | Venezia ha 1.600 anni | Appuntamento con Leonardo da Vinci | La giornata in 10 notizie

Redazione |

Parte la seconda fase del progetto di restauro delle Pescherie di Levante di Giulio Romano a Mantova (per una cifra complessiva di oltre un milione di euro), che riguarderà la Loggia e la sala soprastante. Per lungo tempo le Pescherie hanno versato in stato di abbandono e hanno bisogno di un significativo intervento di restauro. Per realizzarlo è nata la Fondazione delle Pescherie di Giulio Romano. [Ansa]

La Germania fa i primi passi per una restituzione alla Nigeria dei bronzi Benin delle sue collezioni statali, frutto di razzie coloniali. Andreas Görgen, capo del dipartimento Cultura del Ministero degli Esteri tedesco, ha incontrato nei giorni scorsi il governatore dello Stato Godwin Obaseki e altre personalità nigeriane a questo scopo. [The Art Newspaper]

Il 25 marzo partono le celebrazioni per i 1.600 anni di fondazione della città di Venezia, che si fa tradizionalmente risalire alla posa della prima pietra della chiesa di San Giacomo di Rialto (San Giacometto), avvenuta il 25 marzo del 421. [Ansa]

Il 37enne irlandese Aidan Turner è il protagonista di «Leonardo», in onda a partire dal 23 marzo su Rai Uno. La serie, articolata in otto puntate, è frutto di una coproduzione internazionale da 30 milioni di euro, firmata da Frank Spotnitz. Matilda De Angelis interpreta il ruolo di Caterina da Cremona, il britannico Freddie Highmore quello del giovane ufficiale Stefano Giraldi, Giancarlo Giannini riveste la parte del Verrocchio.

La mostra «Albrecht Dürer. Capolavori dell’incisione dalla collezione della Pinacoteca Tosio Martinengo a Brescia», apre al Museo Statale di Storia russo di Mosca dal 29 marzo al 28 giugno. L'esposizione è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Mosca ed è a cura di Natalia Ugleva e Andrei Bliznukov con la consulenza scientifica di Roberta D’Adda. [AgCult]

Una maestra spagnola, la signora Carmen Sánchez, scomparsa nel luglio 2016 a 86 anni di età, aveva lasciato al Museo del Prado tutte le sue sostanze, 758.650 euro. Questa cifra è servita per acquistare 15 opere che coprono alcune lacune artistiche nella collezione permanente del museo spagnolo. [El País]

Visita con un video al Mausoleo di Augusto, attualmente chiuso per l'emergenza Covid. Conduce la visita Elisabetta Cornabuci, direttore di scavo della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. [Corriere della Sera]

Federica Manzitti illustra il restauro del soffitto ligneo della chiesa di Santa Francesca Romana a Roma, che è stata riaperta al pubblico il 9 marzo, a tempo di record. [Corriere della Sera]

L'artista Giulia Crispiani (Ancona, 1989) con l’opera «Incontri in luoghi straordinari» si è aggiudicata il Premio Giovani Collezionisti per Quadriennale d’arte 2020 FUORI. [AgCult]

L’ultimo libro di Marco Santagata è dedicato all’universo femminile di Dante, dal personaggio di Beatrice alle figure storiche. Di questo tema, apparentemente futile ma nel caso specifico sostanziale, scrive Claudio Giunta. [Il Sole 24 Ore]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE