Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 23 marzo 2020

Chiusa Santa Croce a Firenze | Il mercato dell'arte pare rinascere ad Oriente | Arrestati in flagrante ladri a Notre-Dame | La giornata in 11 notizie

La facciata di Santa Croce a Firenze. Foto tratta da Wikipedia. © Diana Ringo | CC BY SA 4.0

I frati della Basilica di Santa Croce a Firenze chiudono la chiesa, in vista di tempi migliori. Chiude Santa Croce, pantheon di Firenze: vi sono seppelliti da Galileo a Vittorio Alfieri, da Machiavelli a Michelangelo a Gioachino Rossini. La basilica finora era rimasta aperta per la preghiera personale: resterà chiusa fino al prossimo 3 aprile. [Ansa]

Segni di vita dal mercato dell'arte in Oriente
. Nei giorni in cui apre a Hong Kong la nuova galleria Villepin, il mercato dell'arte in Asia, dopo una serrata molto prolungata, pare scorgere la luce in fondo al tunnel. Le vendite stanno caratterizzando anche l'edizione su piattaforma digitale di Art Basel Hong Kong. [artnet.com]

Arrestati in flagrante dei ladri nella Cattedrale di Notre-Dame.
Martedì scorso, 17 marzo, sono stati colti in flagrante due ladri di pietre nascosti all'interno della Cattedrale di Notre-Dame, dove sono stati sospesi i lavori di restauro. Ubriachi, erano però riusciti a scalare le palizzate alte tre metri ed erano riusciti ad accumulare diversi frammenti, con il verosimile obiettivo di rivenderli. [Le Figaro]

Crolla in parte una guglia della cattedrale di Zagabria. Il violento terremoto che ha colpito ieri la Croazia ha provocato il crollo parziale di una delle due guglie della cattedrale di Zagabria, uno dei simboli più conosciuti della capitale del Paese. L'edificio era stato completamente ricostruito in stile neogotico alla fine dell'800, dopo che la cattedrale precedente fu distrutta dal terremoto del 1880 [Ansa]

Intervista a Sam Stourdzé, direttore dei Rencontres d'Arles.
Ci sembra lontana la possibilità di andare a visitare i Rencontres di Arles (una delle maggiori rassegne mondiali della fotografia) nella loro edizione 2020. Il direttore della manifestazione, Sam Stourdzé (prossimo direttore di Villa Medici), che la coordinerà per l'ultimo anno, ha adattato la produzione dell'evento all'epoca attuale, tra «reclusione» in casa e telelavoro. [Le Figaro]

Ai Weiwei: «Un artista deve essere un attivista». L'artista cinese Ai Weiwei risponde a domande poste dai lettori e da addetti ai lavori del mondo dell'arte sui tei della creatività, della protesta e della politica cinese. [The Guardian-The Observer]

Un film su André Chastel sul sito del Louvre.
Un documentario della casa editrice Allemandi, pubblicato dal sito del Louvre su Youtube, illustra le passioni del grande storico dell'arte André Chastel (1912-1990), uno dei maggiori studiosi del Rinascimento, appassionato difensore del patrimonio culturale, professore al Collège de France, giornalista, editorialista, innamorato dell'Italia. [Le Figaro]

El País oggi propone Piero della Francesca. Se i musei chiudono le porte, la contemplazione dell'arte rimane possibile. «El País» propone ogni giorno un'opera d'arte visitabile in rete su Google Arts & Culture. Oggi tocca al «Ritratto di Federico da Montefeltro, duca di Urbino», facente parte del «Doppio ritratto dei duchi di Urbino». [El País]


Addii


È morto Alberto Arbasino.
È morto ieri, all'età di 90 anni, dopo una lunga malattia, lo scrittore, giornalista, poeta, critico teatrale e politico Alberto Arbasino. Tra i protagonisti del Gruppo 63, ha scritto numerosi romanzi e saggi. A partire dal 1967 ha collaborato con il «Corriere della Sera» e dal 1976 con «la Repubblica». Tra i vari premi letterari ricevuti, nel 2004 riceve il premio Chiara alla carriera e nel 2013 il premio Campiello alla carriera. Nel giugno 1996 Arbasino donò all'Archivio contemporaneo «Alessandro Bonsanti» conservato presso il Gabinetto Vieusseux a Firenze gli appunti avuti alla fine degli anni Sessanta da Harold Acton, che contenevano una descrizione del gruppo di inglesi-fiorentini poi utilizzata dallo scrittore lombardo per la stesura delle Due orfanelle, romanzo pubblicato nel 1968.

La scomparsa di Franco Sottani.
È scomparso, all’età di 82 anni, per complicanze respiratorie dovute a broncopolmonite che si sono aggiunte a delicate condizioni di salute, Franco Sottani, presidente del «Salone dell’arte e del Restauro di Firenze», che si era impegnato nel 2009 a far nascere e a consolidare, unendo arte, sapere e tecnologia. La direttrice del Salone, Elena Amodei, ricorda l’impegno di Sottani nel motivare generazioni più giovani impegnate nella tutela e nella conservazione del patrimonio artistico, e a lei si uniscono le voci di Cristina Acidini e di Giorgio Bonsanti. L’edizione del Salone, che avrebbe dovuto svolgersi a maggio, è ora stata riprogrammata dal 14 al 16 ottobre 2020. [Laura Lombardi per Il Giornale dell'Arte]

La morte di Calogero Rizzuto. È morto a 65 anni, vittima del coronavirus, l'architetto Calogero Rizzuto, direttore del parco archeologico di Siracusa ed ex direttore della casa museo Uccello. Rizzuto aveva lavorato al restauro dei palazzi nobiliari di Noto dopo il riconoscimento Unesco ed era stato soprintendente ad interim a Siracusa, poi a Ragusa. Tra gli ultimi suoi lavori c’è quello della mostra dedicata al Kouros di Lentini da lui allestita e pronta all’inaugurazione nei locali del museo Orsi di Siracusa (dove aveva lo studio).

Redazione, edizione online, 23 marzo 2020


Ricerca


GDA marzo 2020

Vernissage marzo 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012