Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 23 maggio 2019 | Pomeriggio

Parla Massimo Osanna | Tilda Swinton curatrice | Ritrovati affreschi a Siena

Massimo Osanna

Massimo Osanna: «Squadra più che raddoppiata. E ci manterremo su standard internazionali». Il neoconfermato direttore degli scavi di Pompei Massimo Osanna ha rilasciato un'intervista all'Ansa. Il funzionario prevede la riorganizzazione dei ruoli e del personale, «che andrà adeguato alle necessità di un parco archeologico», auspica la creazione di una squadra fissa, «più che raddoppiata», per badare alla manutenzione e invoca l'investimento nella ricerca, negli scavi, nei laboratori, nelle relazioni «con tutte le realtà internazionali più importanti», nel rapporto con il territorio. «Ora che il grande progetto è praticamente concluso, Pompei deve entrare nella normalità, mantenendosi all'altezza degli standard internazionali faticosamente raggiunti in questi anni». [Ansa]

Ora Tilda Swinton è anche curatrice d'arte. Tilda Swinton, 58 anni, attrice britannica affermata, dal nutrito palmarès (ha vinto la Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia del 1992 per il film «Edoardo II» e nel 2008 il Bafta e l'Oscar, entrambi per «Michael Clayton») e attualmente molto impegnata (ha partecipato, tra l'altro, ad «Avengers: Endgame», il film che sta battendo tutti i record mondiali di incasso di sempre) è ora anche curatrice d'arte. La mostra si intitola «Orlando», apre domani alla Aperture Foundation e prende il nome dall'omonimo romanzo del 1928 di Virginia Woolf (da cui era stato tratto il film del 1993 che l'aveva vista protagonista e per il quale la Swinton aveva vinto un David di Donatello). La mostra esplora il tema dell'identità di genere e presenta una sessantina di scatti fotografici di 11 autori, alcuni dei quali realizzati appositamente per la circostanza.
[The New York Times]

Scoperti affreschi nella Cattedrale di Siena. Nel corso di alcuni interventi di manutenzione all'interno della Cattedrale di Siena, con lo smontaggio di alcune pale d'altare, è apparso un affresco sul fondale della cappella tardo medievale riconducibile a Paolo di Giovanni Fei, artista nato nel 1345 e morto nel 1411. L'opera raffigura busti di sante, tutte provviste di aureola dorata. [Ansa]

Videoreportage del Corriere a Cirene. Lorenzo Cremonesi ha prodotto per il «Corriere della Sera» un videoreportage su Cirene, uno dei siti archeologici più ricchi e meglio conservati di tutta la Libia, e ha intervistato una guida locale, Adham Fadlallah, che ora si adatta a fare l'elettricista. «In otto anni, ho visto soltanto tre turisti: due giovani inglesi, nel 2012, e ora lei». [Corriere della Sera]

Gli Etruschi a Modena. La Galleria Estense di Modena ospita, dal 25 maggio al primo ottobre, una mostra che documenta la presenza etrusca nel territorio modenese. Si intitola «Lo specchio di Celestino. Archeologia etrusca a Modena nella prima metà dell'Ottocento» e ruota intorno al piccolo sepolcreto etrusco ritrovato nel 1841 nei campi di Galassina di Castelvetro, databile, in base ai materiali finora conosciuti, tra la fine del VI e il V secolo a.C. [Ansa]

L'arte etnografica del quai Branly va a fare la Tac. Circa 150 oggetti d'arte africana, oceaniana e delle Americhe conservati al Musée du quai Branly - Jacques Chirac verranno sottoposti ad accurate analisi con sofisticate apparecchiature mediche per scoprire i segreti della loro realizzazione. [Le Figaro]

Redazione, edizione online, 23 maggio 2019


Ricerca


GDA settembre 2019

Vernissage settembre 2019

Il Giornale delle Mostre online settembre 2019

Ministero settembre 2019

Guida alla Biennale di Firenze settembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Firenze 2019

Vedere nelle Marche 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012