Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 23 gennaio 2020

L'indotto del Prado | Restituiti tre dipinti razziati da Vichy | Un acquedotto romano in Armenia | La giornata in 9 notizie

Il Museo del Prado. © Brian Snelson

Nel 2018 il Prado ha contribuito all’economia spagnola per 745 milioni di euro. Il Museo del Prado, l’istituzione culturale più importante della Spagna, ha creato un indotto nell’economia spagnola di 745 milioni di euro, una cifra che corrisponde a 16 volte il suo bilancio di 45 milioni. [El País]

Razziati sotto l’occupazione francese, 3 dipinti sono stati restituiti. Ieri sono stati restituiti a Berlino, presente il ministro della Cultura tedesco Monika Grütters, tre dipinti, due del pittore Jean-Louis Forain (1852-1931) e uno di Constantin Guys (1802-1892), ai legittimi eredi dell’avvocato Armand Dorville, cui erano state razziate nel 1942 dal regime di Vichy. [Le Monde]

In Armenia trovati i resti di un acquedotto romano. Nell’antica città di Artashat in Armenia una squadra di archeologi locali ha rinvenuto i resti di un acquedotto romano costruito probabilmente tra il 114 e il 117 d.C. «È una scoperta straordinaria: gli acquedotti romani in Medioriente sono una tipologia di costruzione abbastanza rara e per l’antica Armenia si tratta di una scoperta assolutamente unica», ha dichiarato l’archeologo armeno Mkrtich Zardarian. [La Vanguardia]

Michael York, attore e collezionista d’arte. Un excursus sulla collezione d’arte dell’attore inglese Michael York, dalla pittura antica a Picasso. Alcuni disegni antichi andranno in asta da Sotheby’s a New York il prossimo 29 gennaio. Tra questi, un disegno architettonico di Filippo Juvarra. [The Daily Telegraph]

In Andalusia scoperto un edificio aristocratico del III secolo a.C. Resti di un palazzo di un comandante militare iberico, databile intorno al III secolo a.C. (con muri alti anche 4 metri), sono stati scoperti a Cabra, cittadina spagnola presso Cordoba, in Andalusia. [El País]

Ad Ercolano scoperti resti di cervello di una vittima dell’eruzione. Il New England Journal of Medecine ha pubblicato i risultati di uno studio su tracce di materiale cerebrale vetrificato, trovate in uno dei resti umani di Ercolano. [AgCult]

«Il video clip è un’opera d’arte»: lo dice anche Franceschini. Ieri mattina il ministro della Cultura Dario Franceschini ha firmato il decreto che riconosce al video clip i benefici del tax credit. La decisione è stata presa in seguito a una petizione firmata da diversi artisti, da Fiorello a Gianna Nannini, da Gino Paoli a Giovanni Allevi. [Ansa]

Gli Assiri sconfitti dalla siccità. Secondo un recente studio pubblicato su Science Advances, nel giro di pochi decenni una forte siccità contribuì al rapido declino della civiltà assira, una popolazione agricola che subì le conseguenze di mutamenti climatici dal forte impatto sociale. [la Repubblica]

Redazione, edizione online, 23 gennaio 2020


Ricerca


GDA marzo 2020

Vernissage marzo 2020

Il Giornale delle Mostre online marzo 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012