CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 22 ottobre 2020

La Royal Academy potrebbe vendere Michelangelo? | Montanari presidente della Fondazione Ginori | Chi progetterà la ricostruzione di San Benedetto | Il Banksy di Sotheby's a 7,6 mln di £ | La giornata in 16 notizie

Il Tondo Taddei della Royal Academy di Londra. Foto tratta da Wikipedia

Davvero la Royal Academy potrebbe vendere il suo Michelangelo? Con i musei e le gallerie britanniche in crisi, la Royal Academy potrebbe davvero disfarsi del Tondo Taddei di Michelangelo, l'unico marmo dello scultore italiano presente nel Regno Unito? La pandemia ha picchiato duro sui bilanci di molte società e costretto le esposizioni permanenti a chiudere i battenti o a ridurre drasticamente il numero dei visitatori. Le entrate della Royal Academy sono crollate del 75%, e la cura suggerita dal management prevedrebbe il taglio di 150 posti di lavoro. Il Tondo Taddei potrebbe da solo raccogliere 120 milioni di euro, ma nessuno finora ha osato dare il via alla vendita. [la Repubblica]

Nominato il Cda della Fondazione Archivio Museo Ginori: il presidente è Tomaso Montanari.
A quasi un anno da quando è stata istituita il 19 dicembre scorso, la Fondazione Archivio Museo Richard Ginori della manifattura di Doccia di Sesto Fiorentino ha gli attesi nomi del consiglio di amministrazione. Il ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini ha nominato come presidente lo storico dell’arte che più si era battuto per il salvataggio della raccolta di porcellane e maioliche e del museo, Tomaso Montanari, e come membri del cda il direttore del Polo museale della Toscana Stefano Casciu, Nicoletta Maraschio, Maurizio Toccafondi e Gianni Pozzi. Il decreto segue un’interrogazione parlamentare in cui il deputato di Italia Viva Gabriele Toccafondi chiedeva cosa si aspettava con le nomine e perché non è ancora iniziata la ristrutturazione dell’edificio. Il Mibact ha risposto che i lavori inizieranno a breve. [Stefano Miliani per Il Giornale dell'Arte]

Invitalia ha scelto chi progetterà la ricostruzione della Basilica di San Benedetto a Norcia. A progettare la ricostruzione della basilica di San Benedetto a Norcia sarà un raggruppamento temporaneo di professionisti iscritti negli elenchi del sisma del 2016 e composto dalla Mandataria Comes Studio Associato: l’ha scelta la commissione di esperti formata dall’Agenzia Invitalia che ha curato la gara per il Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo. Ingegneri e architetti devono seguire le linee-guida decise dalla commissione guidata da Antonio Paolucci. La progettazione, dal costo di 550mila euro, richiederà un anno circa. [Stefano Miliani per Il Giornale dell'Arte]

Il Banksy di Sotheby's a 7,6 milioni di sterline. Ha realizzato il suo secondo prezzo più alto il dipinto di Banksy («Show me the Monet») messo in vendita ieri dalla casa d'aste Sotheby's. I 7,6 milioni di sterline diritti compresi del prezzo finale sono stati pagati da un collezionista asiatico. [The Art Newspaper]

800 capolavori di arti decorative reintegrati nei castelli di Versailles e di Fontainebleau. 800 arredi e oggetti d'arte di grande pregio, perlopiù del XVII e XVIII secolo ma anche alcuni gruppi del XIX, finora ospitati nelle collezioni del Mobilier National francese, verranno reintegrati nei luoghi in cui si trovavano originariamente: i castelli di Versailles e di Fontainebleau. [Le Figaro]

I limiti delle richieste italiane di restituzione di opere d'arte ai musei internazionali. «La selezione delle singole richieste deve essere ponderata nell’ambito di un quadro generale. Per poter pretendere il riconoscimento della proprietà italiana dei beni, è necessario non solo sostenerne l’originaria provenienza dal territorio nazionale, ma dimostrare con prove documentarie e oggettive il loro illecito rinvenimento e l’esportazione senza alcun titolo autorizzativo». Lo ha detto la sottosegretaria ai Beni culturali Lorenza Bonaccorsi. [AgCult]

Sotheby's vende un monumentale Giacometti in «busta chiusa». Offerta minima: 90 milioni di dollari. «Grande femme I», bronzo di Alberto Giacometti del 1960, è stato messo in vendita ieri dalla casa d'aste Sotheby's in una rara forma di asta «a busta chiusa». Le offerte, che si accettano fino al mezzogiorno del 27 ottobre, partono da un minimo di 90 milioni di dollari. [The Art Newspaper]

Il Sacré-Coeur a Montmartre verrà classificato monumento storico. Ma non tutti sono contenti. Il prossimo anno la Basilica del Sacré-Coeur a Montmartre verrà classificata come monumento storico. Ma la decisione suscita diverse critiche, soprattutto da esponenti della sinistra francese, che ritengono che il monumento sia stato eretto «per l'espiazione dei crimini dei comunardi». [Le Figaro]

Il 10mo Convegno dei Piccoli Musei è su Zoom. Il decimo Convegno dell'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei, organizzato per dare voce ai rappresentanti dei 12mila piccoli musei italiani, si terrà il 23 e 24 ottobre in un'edizione digitale (lo svolgimento sarà su Zoom) che guarda al futuro e che sarà intitolata «I piccoli musei del prossimo decennio». [Ansa]

Raffaello all'Accademia di San Luca. Da oggi 22 ottobre al 30 gennaio l’Accademia Nazionale di San Luca inaugura la mostra «Raffaello. L’Accademia di San Luca e il mito dell’Urbinate», a cura di Francesco Moschini, Valeria Rotili e Stefania Ventra. La mostra esamina le influenze che l'Urbinate esercitò sulle successive generazioni di artisti. Tra i capolavori esposti, anche un Putto reggifestone attribuito a Raffaello, giunto in Accademia attraverso il lascito testamentario del pittore Jean-Baptiste Wicar nel 1834. [Ansa]

Il Leone X è stato interamente dipinto da Raffaello. L'Opificio delle Pietre Dure di Firenze ha scoperto che la figura di Leone X nel ritratto, conservato agli Uffizi, che raffigura il pontefice con i cardinali Luigi de Rossi e Giulio de' Medici, è stata interamente realizzata dalla mano di Raffaello. I risultati della ricerca condotta dall'istituto verranno presentati lunedì 26 ottobre agli Uffizi. [La Stampa]

Il Marta di Taranto presenta al pubblico il «Tesoretto di Specchia». Dopo lavori di restauro, studio e ricerca, il Museo nazionale archeologico MArTA di Taranto restituisce ai visitatori il tesoretto di 214 monete (211 stateri della zecca tarentina, due stateri di Heraclea Lucaniae e un divisionale) nascosto per secoli in un’anfora di terracotta sotto un cumulo di pietre nel comune di Specchia (Le). Il tesoretto verrà presentato in diretta Facebook domani 23 ottobre alle 18. [La Gazzetta del Mezzogiorno]

All'Accademia Carrara di Bergamo entra un'opera di Fra Galgario. Il Mibact ha recentemente acquistato il dipinto «Ritratto di giovane gentiluomo» di Fra Galgario (al secolo Giuseppe Ghislandi, 1655-1743), già di proprietà dei conti Marenzi Pacciani, e lo ha affidato alla Direzione Regionale Musei Lombardia. Si è scelto di affidare in comodato l'opera all’Accademia Carrara, che ha formalmente accettato di esporlo a partire da subito e permanentemente per almeno cinque anni. [Bergamonews.it]

Come è andata l'asta di contemporaneo di Phillips del 20 ottobre. Dei 40 lotti in catalogo due sono stati ritirati «in corsa», ad asta iniziata, fra cui un lavoro di Kaws il cui mercato sembra ora conoscere una battuta d'arresto, lasciando 38 lotti di cui 36 aggiudicati per un totale di 26,3 milioni di sterline (compresi i diritti sul compratore), entro la stima preasta di 21,7-30,1 milioni di sterline. [Il Sole 24 Ore]

Nella nuova giunta della Regione Liguria confermati alla Cultura Ilaria Cavo e al Turismo Gianni Berrino. È stata presentata dal presidente Toti in diretta Facebook la nuova Giunta della Regione Liguria: tre assessori alla Lista Toti, due alla Lega cui spetterà anche la presidenza del Consiglio regionale, due a FdI e la vicepresidenza dell'assemblea all'alleanza elettorale Forza Italia-Liguria Popolare. Alla Cultura è stata confermata Ilaria Cavo («la donna più votata della Regione») e al Turismo Gianni Berrino. [AgCult]

Un convegno internazionale di studi a Siracusa sul teatro antico. Si intitola «Ruoli di potere nel teatro antico» il convegno internazionale di studi organizzato dalla Fondazione Inda che si tiene il 23 e 24 ottobre a Siracusa. [Il Giornale dell'Arte]

Redazione, edizione online, 22 ottobre 2020

©RIPRODUZIONE RISERVATA


GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012