Giorno per giorno nell’arte | 22 novembre 2021

I numeri della Biennale di Architettura di Venezia | 30 milioni di euro per 37 piccoli comuni del Mezzogiorno | Un inedito disegno di Dürer: da 30 dollari a 50 milioni? | La giornata in 22 notizie

L'ingresso al Forte di Santa Tecla a Sanremo
Redazione |

Si è chiusa il 21 novembre la 17ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia con 298.600 biglietti venduti, cui si aggiungono 6mila presenze durante la preapertura, superando il numero dell’edizione 2018. Nonostante l’anno particolare, la presenza dei giovani sotto i 26 anni rappresenta il 32% dei visitatori totali. 18.614 persone hanno partecipato alle visite guidate (+9% rispetto al 2018). [La Biennale di Venezia]

Il ministro della Cultura Dario Franceschini e quello del Turismo Massimo Garavaglia hanno firmato un decreto che libera un finanziamento di 30 milioni di euro per interventi di riqualificazione dei centri storici e di valorizzazione turistico-culturale presentati da 37 piccoli comuni delle cinque regioni di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. [AgCult]

Uno sconosciuto disegno di Albrecht Dürer, raffigurante la Vergine con il Bambino, acquistato per soli 30 dollari in un déballage, potrebbe essere acquistato a 50 milioni di dollari. Lo vende la Agnews Gallery, in concomitanza alla mostra dedicata all’artista dalla National Gallery. [The Art Newspaper]

In Austria da oggi primo giorno di lockdown. La reazione del direttore dell’Albertina di Vienna, Klaus Albrecht Schröder. [Il Giornale dell’Arte]

Si è chiuso il primo numero di Arte in Nuvola, la fiera di arte contemporanea di Roma, allestita nei 7mila metri quadrati dell’edificio firmato Fuksas, con 24mila biglietti staccati. Si lavora già alla prossima edizione. [Il Giornale dell’Arte]

È stato siglato presso il Comune di Sanremo (Im) il nuovo protocollo d’intesa tra Direzione regionale Musei Liguria e il Comune per la gestione e la valorizzazione del Forte Santa Tecla. Il documento, firmato dalla direttrice regionale dei Musei della Liguria Alessandra Guerrini e dal sindaco della città Alberto Biancheri, getta le basi per la gestione della struttura in previsione della fine dei lavori di restauro. Tra le novità introdotte dal nuovo protocollo fortemente voluto dal direttore del Forte Alberto Parodi, l’istituzione di un Comitato di indirizzo tecnico-scientifico, che definirà il calendario degli eventi che la struttura potrà ospitare già a partire dalla stagione primaverile. [Emmanuele Bo]

Fenomeno Nft, una bolla speculativa o l’arte del mondo che verrà? Ne parlano in un podcast Francesco Giambertone e Vincenzo Trione. [Corriere della Sera]

Grazie all’impegno del MaXXI in collaborazione con la Soprintendenza Speciale di Roma e con il supporto di Banca Finnat, l’apertura di Casa Balla in via Oslavia a Roma è stata prorogata per tutto il 2022Prenotazione obbligatoria. [AgCult]

A Saint-Priest, cittadina francese nei pressi di Lione, l’amministrazione comunale vuole vendere il suo «tesoro»: un dipinto di Gerhard Richter acquistato a 15mila euro che ora vale circa 10 milioni. [Le Monde]

L'artista KAWS ha intentato una causa legale contro tre funzionari di società attive nella compravendita di arte digitale accusandoli di aver ordito «schemi calcolati per confondere e ingannare» i collezionisti. [ArtNews]

In Israele è stata scoperta, su una collina della foresta di Lachish, a sud di Gerusalemme, una fortezza greca di circa 2.100 anni fa, distrutta in occasione della rivolta dei Maccabei. [Le Figaro]

In occasione della fiera Abu Dhabi Art (17-21 novembre) il Dipartimento della Cultura e del Turismo locale ha avviato un nuovo programma culturale con nuove risorse, 6 miliardi di dollari, e la costruzione di altri due nuovi musei. [Il Sole 24 Ore]

L’Istituto Archeologico Tedesco e l’Università di Santiago de Compostela ricostruiscono le peregrinazioni che i coloni galiziani tra Età del Bronzo ed Età del Ferro fino al III secolo intraprendevano fino a un «castrum» a Pontevedra. [El País]

«Please Ferragni come to visit Musei Egizi, cause we want be famous like Uffizi». Da quando, a metà ottobre, Torino ha annunciato di ospitare l’edizione 2022 dell’Eurovision, il gruppo torinese degli Eugenio In Via Di Gioia ha pubblicato la sua personale «sigla» dell’evento. L’invito dei musicisti è stato raccolto da Chiara Ferragni che con il figlio e due amici si è recata in visita al museo torinese. [La Stampa]

Andy Warhol diceva di odiare l'antiquariato, però casa sua negli anni Ottanta era piena di oggetti antichi acquistati dal suo fidanzato dell’epoca, Jed Johnson. [El País]

Nel corso di un seminario online organizzato dal Centro Archeologico Italiano dell’Istituto Italiano di Cultura al Cairo, Franco Porcelli, professore di Fisica presso il Politecnico di Torino, ha ragguagliato sulla necessità di nuovo approccio multidisciplinare che metta in comunicazione attiva l’archeologia con la geofisica, la geologia e la geomatica. «Nell’arco dei prossimi 50 anni i progressi nelle strumentazioni geofisiche e del remote sensing porteranno a rivoluzionare il modo in cui lavorano gli archeologi», ha spiegato il docente. [Ansa]

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo ha intervistato il collezionista norvegese Christen Sveaas, che ha destinato a una sua Fondazione oltre 800 opere della propria raccolta privata, che verranno allestite in un museo con installazioni site specific e più di 50 sculture di firme internazionali. [Il Sole 24 Ore]

L’asta parigina di cimeli provenienti dalla casa di Juliette Greco, organizzata dallo studio di commissaire-priseur Crait-Müller, ha incassato 1,2 milioni, di cui ben 134mila per un dipinto realizzato dal cantante Serge Gainsbourg. [Le Figaro]

Il 20 novembre è stata inaugurata l’antica Armeria di Palazzo Ducale a Lucca, grazie a un finanziamento di 183mila euro di fondi europei. In un restyling funzionale dei locali per la didattica e l'informazione sono state ricollocate le colonne lignee del teatro di Corte della principessa Elisa Bonaparte. [Ansa]

Addii
All’età di 87 anni il 20 novembre è morto a Pietrasanta (Lu) Jørgen Haugen Sørensen, scultore danese residente nel capoluogo versiliano a partire dal 1973. Nel 1984 contribuì con la compagna dell’epoca Jette Muhlendorph a fondare il Museo dei Bozzetti con sede nel complesso di S. Agostino a Pietrasanta. Nel 1988 assieme a Robert Jakopsen rappresentò la Danimarca nel parco scultura dei Giochi Olimpici di Seul. [Il Tirreno]

Il 20 novembre è morto a Roma all’età di 90 anni Carlo Maria Mariani, pittore divenuto celebre per la figurazione innovativa, esponente della corrente Anacronistica e la Pittura Colta. Fra le mostre più significative quella del 1975 presso la Galleria Cannaviello di Roma e alcune personali a New York dalla galleria Sperone. Ha esposto in musei internazionali, dal MoMa di New York al Centre Pompidou di Parigi, dal Los Angeles County Museum of Art al Museum of Modern Art di Tokyo. Vincitore del Premio Marche per l’arte contemporanea ad Ancona (1997), ha ottenuto nel 1998 il Premio Antonio Feltrinelli dell’Accademia Nazionale dei Lincei per la pittura. [La Stampa]

All'alba del 22 novembre è morto all’età di 83 anni a Roma Lino Tardia, allievo e poi assistente di Renato Guttuso, testimone della vita artistica e culturale di via Margutta, dove ha conservato il suo studio fino all’inizio degli anni ’90.

© Riproduzione riservata Il disegno inedito di Albrecht Dürer in vendita da Agnews (particolare)
Altri articoli di Redazione