Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 22 novembre 2019

Tre riaperture a Pompei | Settis mette Pisa e Venezia a confronto | Gli scienziati che usano l'arte per esplorare il cosmo | La giornata in 10 notizie

L'affresco di Leda e il Cigno nella casa omonima a Pompei

Pompei: tre nuove riaperture. Negli scavi di Pompei (Na) riaprono lunedì prossimo, 25 novembre, alle 11, la Casa degli Amorini dorati, la Casa di Leda e il Cigno e le Terme Centrali, per la prima volta visitabili. La riapertura di via del Vesuvio (dove si trovano la Casa di Leda e il Cigno e le Terme Centrali) avviene con il termine della messa in sicurezza dei fronti di scavo che riguardano i 3 km del perimetro che costeggia l'area non scavata dell'antica città, nell'ambito del Grande Progetto Pompei. [Ansa]

Tutte le novità di Pompei in un libro. Dal 26 novembre sarà in libreria Pompei e il tempo ritrovato (Rizzoli, pp. 448, euro 20), un libro scientifico, ma scritto, dice l'autore Massimo Osanna, con «un linguaggio divulgativo», destinato agli specialisti e nello stesso tempo accessibile dal grande pubblico. Da poco rinominato direttore del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna aggiorna lo stato dell'arte dei restauri e delle nuove scoperte resi possibili nel sito dal Grande Progetto supportato anche grazie ai 150 milioni dell'Unione Europea. [Ansa]

Arte che fa progredire la scienza. È l'arte l'ultima frontiera dell'istituto di ricerca scientifica Seti, che dal 1984 sta lavorando con le menti più brillanti del nostro pianeta alla ricerca di segnali di intelligenza extraterrestre. Dopo astronomi, astrochimici ed esperti di tecnologia e intelligenza artificiale ora nei suoi progetti vengono coinvolti anche alcuni artisti. [The Guardian]

Milano premia i designer cinesi. Si chiude oggi, con la consegna dei premi ai giovani talenti cinesi (che l'anno prossimo saranno ospitati in Fiera a Milano), la quarta edizione del Salone del Mobile di Milano a Shanghai, cresciuto fino a occupare gli 8mila metri quadrati dello Shanghai Exhibition Center. [Corriere della Sera]

Spendere bene per essere pronti alle emergenze. Salvatore Settis mette a confronto i casi di Pisa, dove la prevenzione per evitare la piena dell'Arno ha funzionato, e Venezia, dove nonostante gli investimenti ben più alti per il Mose non hanno impedito il disastro. [il Fatto Quotidiano]

Rinascono i capolavori danneggiati dal terremoto nelle Marche. Domani è un giorno importante per l'arte marchigiana danneggiata dal terremoto del 2016: si apre infatti ad Ascoli Piceno una mostra basata su un nucleo di 51 opere recuperate e restaurate, che si trasferirà il prossimo anno anche a Roma. [il Venerdì di Repubblica]

Ai Weiwei a 360 gradi su arte e politica. La Cina è un sistema culturale chiuso, e la Germania le assomiglia pericolosamente. E l'Italia? Più tollerante verso i rifugiati rispetto agli altri paesi europei. L'artista dissidente cinese Ai Weiwei concede un'intervista sul ruolo dell'arte socialmente e politicamente impegnata. [Corriere della Sera - Sette]

Il maltempo non ferma la bellezza. Uno dei protagonisti del Don Carlo, lo spettacolo che andrà in scena domenica presso il teatro La Fenice in una Venezia ferita dai danni dell'acqua alta, racconta degli sforzi congiunti di artisti e tecnici per riportare all'agibilità la struttura allagata. [La Stampa]

Professione: promotore d'arte. In dieci anni l'amministratore delegato di «Emerige» Laurent Dumas è emerso come uno dei mecenati più influenti dell'arte francese: tra acquisizioni di opere, incarichi e commissioni sono più di cento gli artisti che hanno ricevuto il suo sostegno. Ora Il Palais de Tokyo lo ha nominato presidente del suo consiglio di amministrazione. [Le Monde]

Artisti in affari. Roxana Azimi racconta della singolare mostra del Centre Pompidou di Parigi che presenta opere di artisti che hanno lavorato in tre delle sette società francesi riunite nel Fondo di dotazione «Accélérations» lanciato nel 2018 dallo stesso museo parigino. [Le Monde]

Redazione, edizione online, 22 novembre 2019


Ricerca


GDA gennaio 2020

Vernissage gennaio 2020

Il Giornale delle Mostre online gennaio 2020

RA Case d

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012