Giorno per giorno nell’arte | 22 marzo 2022

Banksy per l’ospedale pediatrico ucraino | Apre a Oslo il National Museum of Norway | La Nft Factory a Parigi sarà un vero attrattore culturale | Il giornalista Dmitrij Muratov vende la sua medaglia del Nobel per la pace per l’Ucraina | La giornata in 18 notizie

La Marilyn di Warhol in asta a maggio da Christie’s
Redazione |

Banksy per i bambini ucraini. Si intitola «Cnd Soldiers», fu realizzata nel 2005 e ritrae due soldati che dipingono su un muro il simbolo della pace e del disarmo nucleare. Verrà venduta attraverso la casa d’aste online myartbroker.com per finanziare l’ospedale pediatrico più grande di Kiev, l’Ospedale Nazionale per i Bambini. [la Repubblica]

Dopo otto anni di lavori e rinvii, apre ad Oslo uno dei centri culturali più attesi della Norvegia: il National Museum of Norway, una struttura di grande impatto di 13mila metri quadrati che ospita la versione più celebre dell’«Urlo» di Edvard Munch. [The Guardian]

La Nft Factory a Parigi sarà un vero attrattore culturale. Lo spazio, la cui apertura è prevista per settembre, riunirà un intero ecosistema francese in tutto il mondo di token, metaverse e blockchain. [Le Monde]

Il giornalista russo Dmitrij Muratov vende la sua medaglia del Nobel per la pace del 2021 in favore dei rifugiati ucraini. La medaglia verrà stimata da una casa d’aste, non ancora interpellata allo scopo, che la metterà in vendita. [Le Figaro]

Maxisequestro di oggetti in avorio alla storica manifestazione parmense Mercanteinfiera, avvenuto il 18 marzo. Le forze dell’ordine hanno denunciato 11 persone e sequestrato 172 oggetti per un valore quantificato in oltre 200mila euro: tra questi uno scettro ecclesiastico intarsiato che era in vendita a 40mila euro, strumenti da giullare a 15mila euro, un pettine lavorato (4mila euro), una zanna di elefante lavorata (15mila euro) e svariate sculture, crocifissi e altri oggetti dal costo fino a 6mila euro, tutti in vendita da operatori presenti negli spazi della manifestazione appena chiusa. L’operazione di contrasto al commercio illecito degli oggetti in avorio è stata svolta da carabinieri di varie città tra l’Emilia Romagna e Roma. [Stefano Luppi per «Il Giornale dell’Arte»]

Dopo il restauro delle vetrate, è tornato a meravigliare i visitatori il «raggio verde» all’interno della Cattedrale di Strasburgo. Il fenomeno, popolare tra i turisti e gli amanti dei misteri esoterici, si verifica nei giorni di equinozio. [Le Figaro]

A cinque giorni dall’avvio delle registrazioni, sono oltre 180 mila i ragazzi (che hanno compiuto 18 anni nel 2021) che si sono iscritti al sito www.18app.italia.it per poter usufruire del bonus Cultura da 500 euro da spendere in musica, concerti, cinema, teatro, libri, musei, corsi di formazione e abbonamenti a quotidiani e periodici.

«Un sostegno concreto alle artiste e agli artisti ucraini che in queste ore drammatiche stanno fuggendo dalla guerra per trovare rifugio in Italia. Consentire loro di proseguire a svolgere il proprio lavoro creativo è un gesto doveroso di solidarietà nel segno di una cultura che davvero unisce il mondo». Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ha firmato un decreto che destina 2 milioni di euro a 20 fondazioni culturali italiane per la realizzazione di residenze artistiche per artisti ucraini.

La vita discreta da restauratrice di una figlia di celebrità: Alejandra Martos. È restauratrice al Museo Thyssen la figlia meno conosciuta del cantante e attore spagnolo di fama internazionale Raphael. Iniziò a interessarsi a questa professione il giorno in cui i suoi genitori mandarono a restaurare parte della loro collezione di icone russe, creata a seguito dell’enorme successo del cantante in Unione Sovietica. [El País]

Nei giorni della Children’s Book Fair di Bologna (21-24 marzo) è stata lanciata un’iniziativa di crowdfunding per sostenere la stampa di libri per bambini ucraini. L’Ukrainian Book Institute, con il supporto della Federation of European Publishers, fa appello alla generosità del mondo del libro. L’ente spera di raccogliere fondi sufficienti per stampare centinaia di migliaia di libri per bambini in Europa, poiché la città ucraina di Kharkiv, dove si trovano le stamperie più importanti, è stata pesantemente bombardata dagli attacchi russi. [AgenziaCult]

In occasione di Miart e della Milano Art Week 2022, promossa da Comune di Milano-Cultura, il Museo del Novecento e l’Associazione Acacia (Associazione Amici Arte Contemporanea Italiana) presentano, dal 22 marzo al 25 settembre, la mostra «Invito 2022». Curata da Gemma De Angelis Testa e Iolanda Ratti, l’esposizione è dedicata a Diego Perrone, l’artista vincitore dell’edizione 2022 Premio Acacia e trova sede per il settimo anno nelle sale del museo. [Comune di Milano]

In occasione della VI edizione dell’Italian Design Day, la giornata internazionale del design italiano, il 23 marzo l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, in collaborazione con la Camic (Camera di Commercio e dell’Industria Italo-ceca) ospitano «Common Glass», un progetto sui nuovi linguaggi del vetro contemporaneo che mette a contatto le realtà più interessanti del settore, in Italia e nella Repubblica Ceca. [Ansa]

A Bari furto nella notte tra il 21 e il 22 marzo all’interno della Basilica di San Nicola, santo di Myra, patrono di Bari, venerato anche da migliaia di fedeli russi e dagli ortodossi e, per questo, nelle ultime settimane invocato come simbolo di pace. Ignoti si sono introdotti all’interno della Basilica di San Nicola. Secondo i primi rilievi della polizia scientifica a essere scomparsi sarebbero tutti gli oggetti sacri nelle mani della statua del Santo: il libro con tre palle d’argento ed una croce in argento con alcune gemme, un anello in oro con alcune pietre. [La Stampa]

La vicepresidente della Regione Calabria con delega alla Cultura Giusi Princi ha annunciato per il 23 marzo la prima riunione del Comitato di coordinamento interistituzionale per il 50mo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che di fatto ne sancisce l’insediamento. [Gazzetta del Sud]

In visita a un museo subacqueo a Cipro. Il museo si chiama Musan e si trova a largo della coste di Ayia Napa, località turistica dell’isola di Cipro. Le statue, 93 in tutto, sono opera dello scultore, ambientalista e fotografo Jason deCaires Taylor, sono state poste a una profondità di 8-10 metri e posso essere ammirate solo da subacquei e amanti dello snorkeling. È andata in visita Sofia Gadici. [la Repubblica]

A Napoli, per il 500mo anniversario della fondazione dell’Ospedale degli Incurabili, il 22 marzo alle ore 9.30 nella sala dell’ex Lazzaretto dell’ex Ospedale della Pace viene presentata la mostra «Pianeta Pandemia. Storie virali di contagi e rimedi». Il 23 marzo alle 9.30 parte invece una speciale passeggiata tra tre vecchi ospedali partenopei: dalla SS. Annunziata con visita alla ruota, all’ex Ospedale della Pace sino al Complesso degli Incurabili. La passeggiata rappresenta la simbolica processione dei notabili e malati guidata da Maria Longo per aprire nel 1522 l’Ospedale. [Museo delle Arti Sanitarie]

Nel cuore del quadrilatero romano di Torino, il 23 marzo alle ore 11.30 il Gruppo Building presenta alla stampa la rinnovata Piazzetta della Visitazione e la nuova area archeologica di Quadrato.

La Marilyn di Warhol all’asta per 200 milioni di dollari. Il dipinto, venduto dalla Thomas and Doris Ammann Foundation, potrebbe diventare l’opera d’arte del XX secolo più costosa mai venduta all'asta quando verrà offerto a New York a maggio. [The Art Newspaper]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione