Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 19 febbraio 2020

Il Regno Unito non restituirà i marmi del Partenone | Allarme per il tempio di Debod a Madrid | La restituzione di una Maddalena di Andrea della Robbia | La giornata in 10 notizie

La sala del British Museum che ospita i marmi del Partenone. Foto tratta da Wikipedia. © Andrew Dunn | CC BY SA 2.0

Il Regno Unito si rifiuta di restituire i marmi del Partenone. Il British Museum non restituirà i marmi del Partenone alla Grecia. La richiesta di restituzione di manufatti culturali «rimossi illegalmente» era stata aggiunta alla bozza di un mandato negoziale dell'Unione Europea per la Brexit, ma la posizione del Regno Unito sulle sculture rimane invariata: sono responsabilità legale del British Museum. [la Repubblica]

Grido d'allarme per il tempio di Debod a Madrid. Grido d'allarme a Madrid per le condizioni in cui versa il tempio di Debod, il tempio egizio del II secolo a.C. che l'Egitto donò alla Spagna nel 1968, come ricompensa per l'aiuto spagnolo per il salvataggio dei templi nubiani (in particolare Abu Simbel). L'edificio è minacciato dall'inquinamento, dal clima continentale della capitale spagnola e dal flusso dei turisti che lo visitano. [El País]

Una Maddalena di Andrea della Robbia restituita dagli Uffizi a Berlino. Esposta da decenni agli Uffizi, una «Maddalena» di Andrea della Robbia, che apparteneva in origine a una famiglia di ebrei tedeschi che furono costretti a cederla sotto il nazismo, verrà restituita dopodomani dal ministro per i Beni culturali Dario Franceschini a Berlino, ai discendenti dei legittimi proprietari. [la Repubblica]

Il Museo di Cluny chiude ancora una volta (dovrebbe essere l'ultima) per lavori. È l'ultima fase del grande cantiere di riqualificazione del Musée de Cluny, in funzione dal 2015, che riguarda ora le sale per le mostre temporanee. Il museo parigino chiuderà le porte il 29 giugno 2020, per riaprirle prevedibilmente nel mese di maggio 2021. [Le Journal des Arts]

Una storica città fortificata in Marocco va a caccia di turisti. Una delle meraviglie del Marocco, la città fortificata, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, di Ait-Ben-Haddou (resa anche celebre da Hollywood, perché location di film come «Lawrence d'Arabia», «Il tè nel deserto», «Il gladiatore» e anche «Il trono di spade»), che si trova lungo la rotta carovaniera del deserto del Sahara ma è in pratica fuori mano, intende attirare più visitatori e i residenti si stanno organizzando per favorire un maggior flusso turistico. [Le Monde]

Simon de Pury ora fa il gallerista (nella campagna inglese). L'ex banditore d'asta Simon de Pury, ritiratosi da qualche tempo dal mercato degli incanti, ha aperto nel West Sussex, nella cittadina storica di Petworth, a un'ora di auto di distanza da Londra, in una dimora georgiana settecentesca, una nuova galleria di arte moderna e contemporanea, fotografia e design, che si chiama Newlands House. La mostra inaugurale, aperta dal 6 marzo al 31 maggio, è costituita da 100 opere di Helmut Newton, nell'anno del centenario della nascita del fotografo. [artnet.com]

David Adjaye e Cai Guo-Qiang vincono l'edizione 2020 del Noguchi Award. L'architetto afro-britannico David Adjaye e l'artista cinese Cai Guo-Qiang hanno vinto l'Isamu Noguchi Award, premio annuale intitolato allo scultore, architetto e designer giapponese naturalizzato statunitense, premio indirizzato a coloro che «di Noguchi condividono lo spirito di innovazione, la coscienza globale e l'impegno allo scambio culturale tra Occidente e Oriente». [Artforum]

Roma: al palo opere per 420 milioni di euro. Cantieri per oltre 420 milioni di euro a Roma non partiranno perché al Comune non c'è quasi nessuno capace di redigere un progetto a regola d'arte. Le decisioni di stralcio dello scorso dicembre della giunta capitolina sono state prese perché la Ragioneria si era accorta che in molti casi non erano «stati dichiarati i livelli minimi di progettualità». Tra questi cantieri, in attesa ci sono anche interventi di restauro al patrimonio artistico romano. [Il Messaggero]

Mose: continuano i test, ma le imprese non vengono pagate. Nuovi test di sollevamento per il sistema del Mose a Venezia. Però le imprese minacciano di bloccare le prossime prove se non verranno pagate a fine mese. [Il Gazzettino]

Napoli, al via la demolizione della Vela di Scampia. Domani le ruspe abbatteranno la Vela Verde di Scampia. Già tre delle sette Vele sono state abbattute tra il 1993 e il 2005. Gli abitanti sono stati trasferiti nei palazzi sorti al posto dei colossi simbolo del degrado; intanto però i molti abitanti abusivi sono rimasti o rimarranno senza casa. [Avvenire]

Redazione, edizione online, 19 febbraio 2020


GDA aprile 2020

Vernissage aprile 2020

Il Giornale delle Mostre online aprile 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012