Giorno per giorno nell'arte | 16 dicembre 2020

Allarme per la Colonna del Tempio di Hera Lacinia | I 50 anni della Convenzione Unesco | Sequestrati in Francia 27.400 reperti archeologici | La giornata in 14 notizie

Redazione |

Allarme per la Colonna del Tempio di Hera Lacinia. Nella località di Capo Colonna, presso Crotone, nell'omonimo parco archeologico, l'evento alluvionale dello scorso 21 novembre ha messo in pericolo la sussistenza della colonna superstite del Tempio di Hera Lacinia, uno dei più importanti santuari della Magna Grecia. L'allarme è stato lanciato dal dirigente dell'ufficio tecnico del Comune di Crotone Elisabetta Dominjianni. [Ansa]

I 50 anni della Convenzione Unesco. È da mezzo secolo che l'Unesco lotta contro il saccheggio delle antichità e la loro commercializzazione illecita mondiale. Ma finora sono solo 141 i Paesi che hanno ratificato la Convenzione Unesco. [El País]

Sequestro monstre in Francia: 27.400 reperti archeologici. Una inchiesta delle dogane francesi di oltre un anno ha portato a una gigantesca operazione contro un ricettatore francese: oggetti di diverse epoche ma sovene di rilevante valore, come un raro dodecaedro romano, misterioso oggetto a dodici facce di cui esistono nel mondo pochissimi esemplari. [Le Figaro]

Il crowdfunding per un affresco nella Basilica Inferiore ad Assisi. La Fondazione per la Basilica San Francesco di Assisi e Loveitaly lanciano il progetto «Insieme per San Francesco»: è stata avviata la campagna di raccolta fondi per finanziare il restauro della vela raffigurante «San Francesco in gloria» di Giotto e giotteschi nella Basilica Inferiore. Si può contribuire tramite un apposito sito. [Ansa]

Nel 2021 un grande centro culturale ad Atene. Per celebrare il 200mo anniversario della liberazione della Grecia dall'Impero ottomano, l'ente artistico Neon sta collaborando con il governo greco nel progetto di recupero di una vecchia manifattura di tabacchi e della sua riconversione in un grande centro culturale. [The Art Newspaper]

Una nuova casa per la collezione di Lucio Amelio «Terrae Motus». Secondo Vincenzo Trione è giunto il momento di pensare a una nuova e degna sistemazione della grande raccolta di arte contemporanea («Terrae Motus», 72 opere d'arte di artisti come Warhol, Beuys, Kiefer, Twombly, Rauschenberg ispirate al terremoto del 1980) assemblata dal gallerista napoletano Lucio Amelio. Possibilmente a Napoli. [Corriere della Sera]

Un'analisi della «Tempesta» di Giorgione. Enrico Maria dal Pozzolo esamina il capolavoro del pittore veneto da sempre al centro di un enigma interpretativo. Che cosa rappresentano la donna he allatta, il soldato in primo piano e il fulmine? [la Repubblica]

Il 18 dicembre sarà presentato il recupero del Carcere di Santo Stefano nelle Isole Ponziane. Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, partecipa venerdì 18 dicembre alle 11 alla presentazione del Progetto Ventotene per il recupero del carcere di Santo Stefano da parte del Commissario di Governo, Silvia Costa. [AgCult]

La collezione di Léon Ferrari al Reina Sofía. In una mostra il museo madrileno presenta 300 opere donate dalla famiglia di questa figura di artista politico che si oppose a muso duro al regime dittatoriale argentino. La sua opera di denuncia si caratterizza per una forte critica alla religione e al potere. [El País]

Nei giorni del lockdown a Palazzo Ducale di Mantova si lavora. Dai cantieri attorno alle lavagne di Domenico Fetti e agli arazzi raffaelleschi al polittico di Cima da Conegliano e ai lavori sull'infrastruttura. Tutto o quasi dovrebbe essere pronto per la (possibile) riapertura, il 15 gennaio. [la Repubblica]

Un documentario sulle vicende della Biblioteca dei Girolamini. Il 19 dicembre alle 21.15 arriva in prima visione su Sky Arte (Canali 120 e 400 di Sky) il documentario «Ladro di libri», del giornalista Antonio Castaldo, sul furto di libri antichi avvenuto nella Biblioteca dei Girolamini di Napoli e scoperto nel 2012: oltre 2mila tomi, sottratti dall’allora direttore Massimo De Caro. [Corriere della Sera]

A Firenze nasce «Radio Accademia», per far scoprire i capolavori della Galleria. Nove fra le opere più importanti della Galleria dell'Accademia di Firenze saranno raccontate dagli studenti dell'Accademia di Belle arti sul sito del museo, a partire dal 16 dicembre. [la Repubblica]

A Seui (nella provincia del Sud Sardegna) per creare musei e fare musica. In un comune della Barbagia, Seui, i ragazzi vogliono rimanere nel paese, laurearsi e creare un sistema culturale e turistico sufficiente per la loro autosussistenza nell'isola. [Corriere della Sera]

Nuovi record all'asta per Domenico Ghirlandaio e Jan Davidsz. de Heem. L'asta londinese di pittura antica di fine stagione di Christie's ha incassato 22,8 milioni di sterline, nonostante il ritiro poco prima dell'asta della «Natività » di Bernardino Luini. [The Art Newspaper]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE