Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Giorno per giorno nell’arte

Giorno per giorno nell'arte | 15 settembre 2020

I musei italiani visti dagli Usa | Fiac annullata | A Pompei indagini nel Foro e nel Tempio di Giove | Raffaello usava carta di Fabriano | La giornata in 14 notizie

«Busto di donna di profilo» di Raffaello

I musei italiani visti dagli Usa. Il critico d'arte americano Brian T. Allen mette a confronto la situazione attuale e le mosse dei musei italiani paragonando questa realtà con quella dei musei americani, nel pieno di una rivoluzione anche politica. Il bilancio è positivo per l'Italia. [nationalreview.com]

La Fiac annulla l'edizione 2020. In ragione della pandemia da coronavirus, dopo aver tergiversato sul mantenimento della manifestazione, gli organizzatori hanno deciso di annullare l'edizione 2020 della Fiac, il grande rendez-vous francese dell'arte contemporanea che era previsto dal 22 al 25 ottobre. [Le Figaro

A Pompei indagini nell'area del Foro e del Tempio di Giove. Le ricerche, dirette da Massimo Osanna e da Luigi Caliò, sono volte a individuare le fasi pre-imperiali dell’edificio di culto e della piazza forense. Si concluderanno entro la settimana. Erano state avviate il 31 agosto. [AgCult]

Raffaello per i suoi disegni usava carta di Fabriano. La corrispondenza delle filigrane presenti nei disegni e bozzetti di Raffaello con quelle storiche fabrianesi, contenute in un repertorio del 1884, conservato dalla Fondazione Fedrigoni, ha permesso di verificare come la carta di Fabriano (An) avesse raggiunto un tale prestigio tra Quattro e Cinquecento da essere impiegata dagli artisti più amati alla corte di papa Giulio II: Michelangelo e, soprattutto, Raffaello. [Ansa]

Musidora, mitica vamp e musa dei surrealisti. La Filmoteca di Madrid sta restaurando tre film realizzati cent'anni fa dall'attrice e regista francese Jeanne Roques, conosciuta allora come Musidora. Era una delle muse dei surrealisti. [El País]

3 milioni di perdita per Brera, che d'ora in poi sostituirà i biglietti con tessere e soci. «Contrariamente al bilancio preventivo, saremo vicini a 3 milioni di perdita»: lo ha detto il direttore di Brera James Bradburne in occasione della conferenza «Libertà è partecipazione», dedicata a Philippe Daverio [Ansa]. Nella stessa circostanza Bradburne ha annunciato: «Da domani non ci saranno più biglietti né visitatori, ma solo tessere e soci». [Corriere della Sera - Milano]

Il Prado rispolvera i suoi dipinti di Elisabeth Vigée-Le Brun. Il museo spagnolo tirerà fuori dai depositi due quadri della celebre ritrattista francese, sesta donna esposta nelle sue sale. Dopo il loro restauro, i conservatori stanno per terminare uno studio su queste opere. [El País]

Le società di archeologia possono partecipare alle gare per servizi di ingegneria e architettura. «Riteniamo che le società rientrino, senza dubbio, tra gli operatori economici che possono partecipare alle gare per l’affidamento di servizi di ingegneria e architettura», è stato il commento di Marco Mingrone, responsabile dell’ufficio legislativo di Legacoop Produzione e Servizi, a proposito dell’integrazione dell’articolo 46 del Codice dei Contratti conseguente all’emendamento presentato in sede di conversione del DL semplificazioni. [AgCult]

Mohamed Bourouissa vince il premio di fotografia Deutsche Börse 2020. All'artista franco-algerino Mohamed Bourouissa sono stati accreditati i 35mila euro del premio per le sue opere sulle comunità marginalizzate, tra cui una su una banlieue parigina e una sui furti nei negozi di Brooklyn. [The Art Newspaper]

90 milioni di euro per riqualificare Cosenza. È stato approvato a Cosenza, al termine del Tavolo istituzionale permanente convocato e presieduto dal sottosegretario del Mibact Anna Laura Orrico, il Contratto istituzionale di sviluppo «Cosenza-Centro storico», progetto integrato per il recupero e la riqualificazione del centro storico della città calabrese. [AgCult]

Il MaXXI riparte con Gastel. Giovanni Gastel, il maestro della fotografia, debutta al Museo Maxxi di Roma fino al 22 novembre con la «prima mostra organica di ritratti della mia vita». Oltre 200 volti, perlopiù in bianco e nero, in un'esposizione intitolata «The people I like». «Lo abbiamo corteggiato a lungo. Per il Maxxi, spiega la presidente Giovanna Melandri, questa è la mostra della ripartenza». [Ansa]

La selezione dei 6 collaboratori di ricerca per censire le architetture del ’900. L’avviso per la ricerca di queste 6 figure è stato pubblicato dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Mibact e dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali. I 6 vincitori, selezionati da un’apposita Commissione di valutazione, avranno il compito di aggiornare i dati di circa 4.300 schede del censimento e di normalizzarli sulla base di criteri uniformi. Il compenso previsto per ciascuna collaborazione, della durata di sei mesi, è di 10mila euro. Il termine per l’invio delle candidature è il 13 novembre 2020. [AgCult]

La Russia di Chagall a Rovigo. «Marc Chagall: anche la mia Russia mi amerà», mostra inizialmente prevista a Palazzo Roverella di Rovigo nei primi mesi del 2020 e, causa coronavirus, ora in programma dal 19 settembre al 17 gennaio, sceglie un tema preciso: l'influenza che la cultura popolare russa ha avuto su tutta la produzione dell'artista. [Ansa]

Nei sotterranei di Napoli durante i fine settimana. Un inedito percorso sotterraneo nel centro antico di Napoli: la Basilica della Pietrasanta, oggi Lapis Museum, invita ogni fine settimana alla scoperta delle cisterne greco-romane utilizzate anche come ricovero antiaereo durante la seconda guerra mondiale. È un viaggio lungo più di 2mila anni, che va dal IV secolo a.C. fino al '900. [Ansa]

Redazione, edizione online, 15 settembre 2020



GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012