Giorno per giorno nell'arte | 15 giugno 2021

A Verona scoperto un complesso romano imperiale del II secolo | L'Arco di Trionfo sarà imballato, secondo il progetto di Christo | L'Ecce Homo era nelle Collezioni Reali | La giornata in 14 notizie

Christo con il suo progetto dell'Arc de Triomphe
Redazione |

A Verona si terrà una conferenza stampa il 17 giugno, alle ore 12, per presentare i frutti di uno scavo archeologico in un ex cinema, l'Astra, nel centro storico della città, che ha rivelato un complesso della Verona romana imperiale del II secolo, con pareti affrescate con colori ancora brillanti, rimasti intatti dopo un incendio che distrusse l'edificio in questione. [Ansa]

L'ultimo progetto di Christo si realizza, postumo. A Parigi l'Arco di Trionfo sarà imballato, dal 18 settembre al 3 ottobre, con 25mila metri quadrati di tessuto in polipropilene blu-argento e 7mila metri di corda rossa. [The Art Newspaper]

L'«Ecce Homo» attribuito a Caravaggio appartenne alle Collezioni Reali di Spagna. Un olio su tela di identiche dimensioni e motivo compare negli inventari di Carlo III del 1789 e in quello di Carlo II. [El País]

La diocesi di Parigi ricerca «almeno 5 milioni di euro» per il riallestimento degli interni della Cattedrale di Notre-Dame. È stata lanciata a questo scopo una nuova raccolta di fondi. [Le Figaro]

La pala del Beato Angelico realizzata per la chiesa del convento francescano di Bosco ai Frati in Mugello è tornata al museo di San Marco di Firenze dopo un restauro durato circa un anno. I lavori sono stati eseguiti da Lucia Biondi e finanziati con il contributo dei Friends of Florence. [Ansa]

Secondo un'indagine dell'Istat, gli italiani che andranno in vacanza (uno su due) resteranno perlopiù in Italia. Il 33,3% sceglierà la regione di residenza mentre il 63,6% opterà per un'altra regione italiana. Durata media: due settimane. [Il Sole 24 Ore]

Una mostra berlinese scopre che il fondatore della mostra Documenta di Kassel, lo storico dell'arte Werner Haftmann (1912-99), aveva un passato nazista. Niklas Maak dialoga su questo tema con il presidente del Deutsches Museum, Raphael Gross. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

La Galleria dell'Accademia di Firenze, dall'8 luglio al 19 agosto, tutti i giovedì sarà visitabile anche la sera, fino alle 22 (ultimo ingresso ore 21.30). Al momento è necessario prenotare i biglietti online tramite il sito della Galleria, oppure telefonando a Firenze Musei (055 294883); ma se la Toscana passasse in zona bianca, la prenotazione non sarà obbligatoria. [Ansa]

A Versailles, il Bosco della Regina con la sua «ricchezza vegetale unica» ritrova i suoi turisti. Dopo due anni di restauri, Véronique Ciampini, la responsabile dei lavori evoca un luogo unico nel suo genere, il giardino privato di Maria Antonietta. [Le Figaro]

Il fumettista pisano Andrea Paggiaro, noto con il nome d'arte di Tuono Pettinato, è morto il 14 giugno all'età di 44 anni dopo una lunga malattia. È stato tra i più importanti fumettisti della sua generazione. Nel 2014 è stato premiato come Miglior autore unico a Lucca Comics & Games. [La Stampa]

I pm di Roma contestano a Vittorio Sgarbi di aver autenticato almeno 32 quadri di Gino De Dominicis che lui (sostiene la procura) sapeva essere palesemente falsi. Il 16 giugno si terrà l'udienza preliminare. [la Repubblica]

C'è un nuovo itinerario culturale certificato dal Consiglio d’Europa: è «La Rotta di Enea», viaggio tra archeologia e natura sulle orme del mitico eroe troiano. La Rotta attraversa 5 Paesi mediterranei (Turchia, Grecia, Albania, Tunisia e Italia) e da noi interessa 6 Regioni: Puglia, Sicilia, Calabria, Campania e Lazio. [La Stampa]

L'architetto Ben Van Berkel, cofondatore dello studio olandese UNStudio, getta lo sguardo sulle tendenze future per la progettazione degli uffici: approcci che guarderanno all'aria, all'acqua, all'acustica e al movimento fisico per il benessere e per l'interazione sociale. [Il Sole 24 Ore]

La fiera «Highlights», evento antiquariale di punta di Monaco di Baviera, che era stato programmato per il mese di luglio, dovrà essere rimandato ad ottobre (dal 21 al 24 del mese): torna così allo scadenziamento autunnale, quello delle origini. [Frankfurter Allgemeine Zeitung]

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in GIORNO PER GIORNO NELL'ARTE